Archivi tag: steve hackett

Dusk intervista Mike Rutherford & The Mechanics – LEGGI IL SOMMARIO

Ecco il sommario del nuovo numero di Dusk, che, come al solito, ospita interviste esclusive e servizi sulle ultime novità del mondo Genesis. In primo piano: Dusk intervista Mike Rutherford & The Mechanics.

Mike & The Mechanics
Let Me Fly nuovo album e intervista esclusiva
 
Phil Collins
speciale Not Dead Yet Live! 2017
 
Genesis
50 Years Ago - I vecchi-nuovi mix di Jonathan King
 
Ray Wilson
Time And Distance – il nuovo live album
 
Steve Hackett live
 
Intervista esclusiva a Nathan East
 
Anthony Phillips ristampa Slow Dance e intervista esclusiva
 
Paint Your Picture: The Geese & The Ghost di Peter Cross
 
La sala d’attesa – 30 anni di ‘The Waiting Room’
 
Recensioni dischi:
Nad Sylvan, The Watch
Recensioni libri:
Genesis The Uncut Ultimate Music Guide
 
Paulo De Carvalho The Sound Of Steve Hackett

 

Chi non l'avesse già fatto, può iscriversi qui.

 

Salva

Salva

The Watch, uscito l’album “Seven” – ASCOLTALO QUI

E' uscito Seven, il nuovo album dei The Watch, che vede come ospite speciale Steve Hackett. Disponibile in digipack CD, Vinyl, iTunes and Spotify.

English Español 中国 РоссияPortuguês

Acquistalo su AMAZON - CLICCA QUI

Ascoltalo qui su Spotify:

The Watch hanno anticipato in un'intervista a Horizons Radio la partecipazione al nuovo album di Steve Hackett nella tappa milanese del loro tour 2016. 

 

20161001_215207

Ecco l'intervista di Giorgio Bellocci:


Milano, 1 Ottobre 2016

Fotografie ©Horizons Radio

Guarda l'intervista anche su YouTube:

Steve Hackett, a giugno mini-tour con Djabe e Gulli Briem

Dal 2 all'8 giugno per 7 date parte un mini-tour di Steve Hackett con la band ungherese Djabe e il batterista islandese Gulli Briem. 

English Español 中国 РоссияPortuguês

Le date:

2 June - Debrecan, Lovarda, HUNGARY 
3 June - Budapest Jazz Club, Budapest, HUNGARY 
4 June - Lucenec, Synagóga, SLOVAKIA 
5 June - IH Rendezvényközpont, Szeged, HUNGARY 
6 June - Brno, Sono Centrum, CZECH REPUBLIC 
7 June - Wien, Reigen, AUSTRIA 
8 June - Miskolc, Ady Endre Művelődési Ház, HUNGARY 

Line-up:

Steve Hackett: guitar, vocal
Gulli Briem: drums, hang drum
Tamás Barabás: bass guitar
Attila Égerházi: guitar, percussion
Áron Koós-Hutás: trumpet, flugelhorn
János Nagy: keyboards

Steve Hackett collabora con i Djabe dal 2003, prima nell'album della band Sheafs are dancing, poi in concerto insieme a Londra nel 2004.

Dal 2007, ogni anno, intraprendono mini-tour che toccano ogni parte del mondo: tra cui Malaysia, Bosnia, Austria, Slovenia, Olanda, Lituania, Croatia, Slovacchia, Serbia, Bulgaria, Russia e molte altre.  Memorabile la partecipazione, in Romania, al Garana Jazz Festival di fronte a 13.000 persone.

Insieme eseguono in eguale misura le composizioni di Genesis, Steve Hackett  e Djabe.  Da una parte la band ungherese si confronta con i Genesis dell'era Gabriel e Collins indifferentemente, dall'altra Steve Hackett si immerge alla perfezione nella musica dei Djabe. La loro collaborazione, oltre ai concerti, trova spazio in svariati album - GUARDALI SU AMAZON.

L'album più recente è ‘Steve Hackett & Djabe: Summer Storms and Rocking Rivers’, uscito lo scorso 24 febbraio. Il digipack ospita un CD e un DVD con il concerto di Bratislava del 2011. 


English review about this release.

Per questo tour del giugno 2017 un altra star internazionale si aggiunge alla line-up: Gulli Briem, legendario batterista del gruppo islandese Mezzoforte.

Gulli Briem , Steve Hackett e i Djabe si sono incontrati per la prima volta nel 2008 al Latvian Saulkrasti Festival, ma hanno suonato insieme solo nel 2012 alla premiere ungherese dell'album della band ‘Down And Up’ dove hanno suonato tutti insieme brani dei Genesis.

Da allora Gulli appare spesso negli album e nei concerti dei Djabe e nel 2014  si è unito al tour in centro Europa di Hackett & Djabe. L'album Live in Blue, con Djabe, Steve Hackett, Gulli Briem e John Nugent è il frutto di tante collaborazioni.

Nel 2016 Steve, Gulli e alcuni membri dei Djabe si sono dati appuntamento in Sardegna e hanno registrato un album in studio. Il lavoro dovrebbe uscire alla fine del 2017.

Prima però il pubblico di Ungheria, Austria, Slovacchia e Repubblica Ceca può godersi questo mini-tour dal 2 all'8 giugno.

Sulla pagina Facebook della band tutte le informazioni in tempo reale - CLICCA QUI


Acquista su Amazon.it


Sono in vendita i biglietti per le date italiane estive del Genesis Revisited & Hackett Classics 2017 tour di Steve Hackett.

4 luglio Vigevano  - Castello Sforzesco, Piazza Ducale - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE precedentemente prevista a Bergamo.

5 luglio Lignano Sabbiadoro - Beach Arena

7 luglio Pescara - Auditorium G. D’Annunzio - COMPRA I BIGLIETTI  SU TICKETONE

8 luglio Sogliano al Rubicone (Forli-Cesena) - Piazza Matteotti - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE

Dopo il sold out del tour italiano di marzo/aprile, Steve raddoppia e torna in concerto a luglio. 

Horizons Radio ha incontrato Steve Hackett. Ci ha parlato del nuovo album, che sta scalando onorevolmente le classifiche e come viene accolto dal pubblico nei concerti. La parte italiana del tour vista da Steve. E quel brano di Bob Dylan che....

Ecco l'intervista di Giorgio Bellocci a Steve Hackett prima del live applauditissimo a Legnano (Milano) il 30 marzo 2017. GUARDA:

Leggi anche l'intervista esclusiva a Jo, l'altra metà di Steve:

 

Ed ecco i video dai concerti postati sui social:

Nel Tour Steve Hackett rivisita i classici dei Genesis in particolare ha celebrato il 40.mo anniversario di Wind & Wuthering, oltre al suo immenso repertorio solista. Protagonista anche il nuovo album The Night Siren. 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Nad Sylvan, The Bride Said No – COMPRA

Genesis & Co. a “Obiettivo Rock”, un concerto di immagini

Ci sono anche i Genesis e i loro ex membri tra i grandi della musica mondiale immortalati dai fotografi di Obiettivo Rock, un concerto di immagini, dal 2 giugno al 2 luglio 2017 ad Ameno, in provincia di Novara.

English Español 中国 РоссияPortuguês

By D.B.

"La più grande rassegna fotografica sulla musica Rock", scrive l'organizzatore Massimo Bonelli sulla pagina Facebook dell'evento.

Ed effettivamente, con 11 fotografi coinvolti e oltre 300 immagini, la mostra è un vero e proprio evento. "11 professionisti della fotografia danno vita ad uno straordinario concerto di immagini  - continua Bonelli -. I principali artisti della scena Rock 'suoneranno' per il pubblico attraverso gli scatti di chi li ha immortalati nei momenti storici della loro carriera musicale.

Un vero e proprio happening dove la musica può essere ascoltata, guardata e vissuta, in una colorata fusione tra fantasia e realtà.

Un'esperienza unica, sensoriale, tra fantasia e realtà
Attraverso l'atmosfera più eccitante che il Rock possa offrire", conclude Bonelli.

Ad Ameno (No), borgo sul Lago d'Orta, al Museo Tornielli - piazza Marconi 1, dal 2 giugno al 2 luglio 2017,  apertura ogni sabato e domenica 15:00 - 18:30, ingresso libero, un mese per vedere, tra gli altri anche i Genesis, nonché Peter Gabriel, Phil Collins, Steve Hackett

Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di musica e fotografia. "Uno spettacolo visivo con immagini di artisti, di concerti, di luoghi, oggetti e strumenti della musica", racconta l'organizzatore Massimo Bonelli al bimestrale PROG

Gli obiettivi rock sono quelli di Paolo Brillo, Renzo Chiesa, Jill Furmanovsky, Giovanni Gastel, Bruno Marzi, Massimo Monghini, Moreno Nicoloso, Fabio Nosotti, Graziano Perotti, Rodolfo Sassano e Fabio Treves. Fotografi  che hanno fatto della musica uno dei temi della propria arte.

Massimo Bonelli è l'ex direttore generale della Sony Music, con oltre 30 anni di discografia alle spalle. Al suo attivo ha la mostra “Una Vita tra Pop & Rock” del 2014, opere e merchandising raccolti nei suoi anni di discografia. Nel 2016 ha organizzato la mostra “I Colori del Rock”, con la partecipazione di pittori, grafici, scultori.

Per informazioni: Massimo Bonelli – curatore:  massimo-bonelli@hotmail.it
Manuela Reggiori – ufficio stampa: reggiori.manuela@gmail.com

Steve Hackett, finita la prima parte del Tour: ecco tutti i video

Si è conclusa la prima parte del Genesis Revisited & Hackett Classics 2017 tour. Ecco tutti i video dai concerti postati sui social.

English Español 中国 РоссияPortuguês

 

Salva

Sono in vendita i biglietti per le date italiane estive del Genesis Revisited & Hackett Classics 2017 tour di Steve Hackett. 

4 luglio Vigevano  - Castello Sforzesco, Piazza Ducale - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE 

5 luglio Lignano Sabbiadoro - Beach Arena

7 luglio Pescara - Auditorium G. D’Annunzio - COMPRA I BIGLIETTI  SU TICKETONE

8 luglio Sogliano al Rubicone (Forli-Cesena) - Piazza Matteotti - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE

 

Dopo il sold out del tour italiano di marzo/aprile, Steve raddoppia e torna in concerto a luglio. 

Horizons Radio ha incontrato Steve Hackett. Ci ha parlato del nuovo album, che sta scalando onorevolmente le classifiche e come viene accolto dal pubblico nei concerti. La parte italiana del tour vista da Steve. E quel brano di Bob Dylan che....

Ecco l'intervista di Giorgio Bellocci a Steve Hackett prima del live applauditissimo a Legnano (Milano) il 30 marzo 2017. GUARDA:

Leggi anche l'intervista esclusiva a Jo, l'altra metà di Steve:

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Steve Hackett, variazione di data per il tour estivo in Italia – BIGLIETTI

Sono in vendita i biglietti per le date italiane estive del Genesis Revisited & Hackett Classics 2017 tour di Steve Hackett. Attenzione, c'è una variazione.

English Español 中国 РоссияPortuguês

4 luglio Vigevano  - Castello Sforzesco, Piazza Ducale - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE precedentemente prevista a Bergamo.

5 luglio Lignano Sabbiadoro - Beach Arena

7 luglio Pescara - Auditorium G. D’Annunzio - COMPRA I BIGLIETTI  SU TICKETONE

8 luglio Sogliano al Rubicone (Forli-Cesena) - Piazza Matteotti - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE

Dopo il sold out del tour italiano di marzo/aprile, Steve raddoppia e torna in concerto a luglio. 

Horizons Radio ha incontrato Steve Hackett. Ci ha parlato del nuovo album, che sta scalando onorevolmente le classifiche e come viene accolto dal pubblico nei concerti. La parte italiana del tour vista da Steve. E quel brano di Bob Dylan che....

Ecco l'intervista di Giorgio Bellocci a Steve Hackett prima del live applauditissimo a Legnano (Milano) il 30 marzo 2017. GUARDA:

Leggi anche l'intervista esclusiva a Jo, l'altra metà di Steve:

 

Ed ecco i video dai concerti postati sui social:

Nel Tour Steve Hackett rivisita i classici dei Genesis in particolare ha celebrato il 40.mo anniversario di Wind & Wuthering, oltre al suo immenso repertorio solista. Protagonista anche il nuovo album The Night Siren. 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Steve Hackett, 15 anni fa il tour acustico in Italia

Il 23 aprile 2002 inizia a Rosignano Solvay (Livorno) la prima parte italiana del tour acustico di Steve Hackett. Ecco ricordi, suoni e immagini di quei giorni.

English Español 中国 РоссияPortuguês

Con Steve, alla chitarra e voce, sul palco ci sono John Hackett al flauto e sax e Roger King alle tastiere.

Ecco la scaletta:

Horizons / Gnossienne 1 / Bacchus / Firth of Fifth / Bay Of Kings / Syrinx / Imagining(intro) / Second Chance / Jacuzzi / Overnight Sleeper / The Barren Land / Kim / Time Lapse At Milton Keynes / Blood On The Rooftops / Improvisation / Concerto In D / Hairless Heart / Mustardseed / Gymnopedie 1 / Jazz On A Summer's Night / Cavalcanti / Walking Away From Rainbows / Tales Of The Riverbank / Concert For Munich / The Journey / Medley: Skye Boat Song-By Paved Fountain / Hands Of The Priestess / Ace Of Wamds / Three Humoresques: Idylle-Aubade-Meditation / Hairless Heart (reprise)

Le date successive sono:

Il 24 aprile al Teatro Mediterraneo, storica platea dei Genesis sin dal 1972.

Ecco la recensione di Giovanni De Liso su Rotters Club:

Musica per palati fini a Napoli: dopo trenta anni Hackett è tornato a suonare al "Teatro Mediterraneo". Ma se nel 1972 Steve era il timido chitarrista di una giovane band di rock progressive (i Genesis) in cerca di notorietà in Italia, oggi Sir Hackett è un musicista maturo e versatile, che passa con disinvoltura da Vivaldi alla sua produzione solista, da Satie alle reminescenze genesisiane, senza disdegnare un pizzico di Bach ed un omaggio al cinema italiano ("Cinema Paradiso" di Tornatore). Leggi tutto...

Il 25 all'Auditorium San Domenico di Foligno (Perugia).

Video da quella tournée, anche se non registrato in Italia

Il 27 aprile al Barfly di Ancona.

Video da quella tournée, anche se non registrato in Italia

Il 28 è al Teatro Sociale di Trento.

Video da quella tournée, anche se non registrato in Italia

Se vuoi condividere registrazioni, immagini e ricordi di questi concerti con Horizons Radio, scrivi a info@horizonsradio.it


Tornando al presente, sono in vendita i biglietti per le date italiane estive del Genesis Revisited & Hackett Classics 2017 tour di Steve Hackett.

4 luglio Bergamo - Lazzaretto

5 luglio Lignano Sabbiadoro - Beach Arena

7 luglio Pescara - Auditorium G. D’Annunzio - COMPRA SU TICKETONE

8 luglio Sogliano al Rubicone (Forlì-Cesena) - Piazza Matteotti - COMPRA SU TICKETONE

Dopo il sold out del tour italiano di marzo/aprile, Steve raddoppia e torna in concerto a luglio. 

Horizons Radio ha incontrato Steve Hackett. Ci ha parlato del nuovo album, che sta scalando onorevolmente le classifiche e come viene accolto dal pubblico nei concerti. La parte italiana del tour vista da Steve. E quel brano di Bob Dylan che....

Ecco l'intervista di Giorgio Bellocci a Steve Hackett prima del live applauditissimo a Legnano (Milano) il 30 marzo 2017. GUARDA:

Leggi anche l'intervista esclusiva a Jo, l'altra metà di Steve:

Ed ecco i video dai concerti postati sui social:

Nel Tour Steve Hackett rivisita i classici dei Genesis in particolare ha celebrato il 40.mo anniversario di Wind & Wuthering, oltre al suo immenso repertorio solista. Protagonista anche il nuovo album The Night Siren. 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Steve Hackett, in vendita i biglietti per il tour estivo in Italia

Sono in vendita i biglietti per le date italiane estive del Genesis Revisited & Hackett Classics 2017 tour di Steve Hackett.

English Español 中国 РоссияPortuguês

4 luglio Vigevano  - Castello Sforzesco, Piazza Ducale - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE

5 luglio Lignano Sabbiadoro - Beach Arena

7 luglio Pescara - Auditorium G. D’Annunzio - COMPRA I BIGLIETTI  SU TICKETONE

8 luglio Sogliano al Rubicone (Forli-Cesena) - Piazza Matteotti - COMPRA I BIGLIETTI SU TICKETONE

Dopo il sold out del tour italiano di marzo/aprile, Steve raddoppia e torna in concerto a luglio. 

Horizons Radio ha incontrato Steve Hackett. Ci ha parlato del nuovo album, che sta scalando onorevolmente le classifiche e come viene accolto dal pubblico nei concerti. La parte italiana del tour vista da Steve. E quel brano di Bob Dylan che....

Ecco l'intervista di Giorgio Bellocci a Steve Hackett prima del live applauditissimo a Legnano (Milano) il 30 marzo 2017. GUARDA:

Leggi anche l'intervista esclusiva a Jo, l'altra metà di Steve:

 

Ed ecco i video dai concerti postati sui social:

Nel Tour Steve Hackett rivisita i classici dei Genesis in particolare ha celebrato il 40.mo anniversario di Wind & Wuthering, oltre al suo immenso repertorio solista. Protagonista anche il nuovo album The Night Siren. 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Jo, the Other Side of Steve Hackett – Exclusive Interview

Jo is Steve Hackett’s right arm: together they co-write songs and music, tour, travel around the world in search of extraordinary inspirations and experiences, and share a very intense life. Here’s a brief portrait of Steve’s soulmate in her own words.

English Español 中国 РоссияPortuguês

By Saimon P.

HR - Italy is always on Steve’s tour list (thanks for that!) and you have here a strong, warm and passionate fan basis. What do you like about coming here?

JO - Both Steve and I always love coming to Italy. We feel we have a special relationship with Italy. We love the kindness and passion of the people, beautiful scenery, wonderful food and incredible history (I studied Classics at university and I've always been fascinated by the ancient world). Italy has a powerful atmosphere which always draws us and a warmth which always invites us back.

Jo, Steve and the staff of Horizons Radio, in Legnano (Milan) on March 30, 2017

HR - What’s your role in Steve’s tour? What do you like and dislike about touring and going from place to place all the time?

JO - We have a tour manager who deals with all the day to day touring, but I organise interviews for Steve and support him on the road. I take on a lot of the admin work and Steve and I also sort out social media posts etc together. We co-manage Steve's business. It's also lovely to be with Steve on tour. Touring can be tough physically because of the schedules, but it's great to see so many places and people, and special to be able to share it all together.

Steve and Jo with ancient grotto waterfall, Syracuse - from website Hackettsongs

 

HR - Has anything funny or strange ever happened during a concert?

JO - It's weird when the power fails and everything goes quiet! That has happened a couple of times that I remember. Steve and Nick Beggs once did a dance together to Rob's sax and on another occasion Steve did some push-ups on stage! It made everyone laugh and then thankfully, the power came back on!

From website Hackettsongs

HR - We know that you and Steve travel extensively around the world. We saw pictures of you in Angkor Wat and Machu Picchu, for example. To what extent do these trips – if they do – influence Steve’s music and your songwriting?

JO - Everywhere we go has an influence. Machu Picchu and the Peruvian Cloud Forest inspired the track Inca Terra, where we also included Peruvian instruments like the quena and charango. As with this track, local music influenced the sound of the song. Behind the Smoke has a Middle Eastern influence. Hearing the oud played in Morocco was incredibly inspiring. Iceland, with its biting cold weather but extraordinary enticing scenery and the amazing Northern Lights gave us the idea for Fifty Miles from the North Pole. 

From website Hackettsongs

HR - Since you travel a lot, what do you consider home?

JO - Steve and I always say that home is wherever we are in the world! We have friends everywhere and we love to embrace every place we visit. Having said that, it's always great to return home and to be able to connect with that inner world again.

From website Hackettsongs

HR - You co-wrote many of the songs of the new album. Was this your first time as a songwriter? Is so, what was the experience like?

JO - Steve and I have been writing songs together for several years. Initially I just wrote some of the lyrics. I am a writer by profession anyway, so it was a natural progression. We shared a lot of ideas for years and several of the songs on Out of the Tunnel's Mouth, Beyond the Shrouded Horizon and Wolflight as well as The Night Siren were co-written by the two of us, whilst Roger King contributed musically too. Initially I concentrated more on lyrics, but I have been increasing involved with melody lines and musical ideas over time.

Steve and Jo in the Forbidden City - from website Hackettsongs

HR - How was the artistic process? How did the songs come about? Was the starting point the words or the music?

JO - Sometimes it's the words and other times the music. Sometimes Steve works out a piece of music on guitar and then we add lyrics. But there are times when we write lyrics and then figure out a melody. Often it's a mixture! So many different aspects in each song.

HR - Steve’s last album is very evocative and full of imagery even for a non-English speaker. What’s your favourite song of the album?

JO - It's hard to say I have a favourite song as I love them all in different ways! Both Behind the Smoke and West to East always affect me strongly because of the power of both music and message.

The Night Siren - West to East
Photo / Artwork © Iconphoto - from website Hackettsongs

HR - Who’s the female singer you admire the most both as a performer and a songwriter?

JO - I guess that could be Kate Bush, an extraordinary performer, singer and writer with an incredibly creative approach.

Thanks a lot, dear Jo!

Thank you Simon P.! It has been a pleasure to do the interview with you.

Steve and Jo in Castelsardo Photo © Ben Fenner - from website Hackettsongs

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva