Archivio mensile:Novembre 2016

Steve Hackett, prove per il tour. Ecco la foto.

Steve Hackett, prove per il "Big Tour". Ecco la foto social:

Primo impegno: sarà tra i protagonisti del Giants of Rock Festival 2017 a Butlins, Minehead, UK dal 27 al 30 gennaio.

Steve Hackett to headline Giants of Rock Festival 2017

Steve Hackett rivisiterà i classici dei Genesis in particolare celebrerà il 40.mo anniversario di Wind & Wuthering, oltre al suo immenso repertorio solista. E chissà che non faccia già ascoltare le prime note del nuovo album The Night Siren

Il Festival include una line up impressionante con Ian Anderson dei Jethro Tull, John Lees' Barclay James Harvest, Popa Chubby, Gun, Bernie Marsden,  The Crazy World of Arthur Brown e la All Star Band di Phil Campbell.

Per ulteriori informazioni o prenotazioni www.bigweekends.com.

Steve Hackett to headline Giants of Rock Festival 2017

Press Release

Steve Hackett set to headline Giants of Rock Festival 2017

Butlin's Live Music Weekends are proud to announce that former Genesis guitarist and music legend Steve Hackett will headline Giants of Rock, their renowned three day festival back for 2017 to celebrate all things rock and prog.

The event will see Hackett revisit classic cuts from Genesis albums such as Selling England by the Pound and Wind and Wuthering, which is currently celebrating its 40th anniversary, alongside some of his innovative solo work including new music from his forthcoming album due out in spring 2017.

In addition to Hackett, the festival will see an impressive line up of iconic rock and prog acts take the stage across the weekend including Ian Anderson's Jethro Tull, John Lees' Barclay James Harvest, Popa Chubby, Gun, Bernie Marsden, the Crazy World of Arthur Brown and Phil Campbell's All Star Band.

Giants of Rock, which will take place from Friday 27th to Monday 30th January 2017 at Butlin's Minehead resort, is now in its fourth year and has become a prominent fixture in the rock calendar. The festival offers fans the chance to see performances from some of their favourite rock acts across three days, with a range of comfortable accommodation and no muddy tents in sight.

Tickets to Giants of Rock start from just £99 per person based on four adults sharing a Silver self-catering Apartment and include entrance to all the venues across the three days. For more information or to book visit www.bigweekends.com

About Giants of Rock

Giants of Rock is a three day indoor celebration of the best in rock and prog music with access to all music venues and accommodation all included in the ticket price.

Butlin's Minehead has a residential capacity of 6,000 and offers a variety of on-site music venues, as well as restaurants, bars, shops and entertainment facilities.

Butlin's has been home to a number of specialist music events over the years, including the Great British Rock and Blues Festival, Hard Rock Hell, All Tomorrow's Parties, the Great British Alternative Music Festival and the Madness House of Fun Weekender.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

I Fiori Delmale – La chitarra di Steve Hackett

i-fiori-delmale-768x717

La chitarra di Steve Hackett, uno degli elementi portanti della musica dei Genesis, strumento base in tanti brani che sono entrati nella storia della musica.

Eugenio Delmale, in questa sua personalissima antologia, racconta i momenti più alti dell’ispirazione del chitarrista dei Genesis.

Ascolta lo speciale intero:

  1. I Fiori Delmale - La Chitarra di Steve Hackett Eugenio Delmale 18:28

Ascolta le singole parti e i brani interi:

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 1.a Parte Eugenio Delmale 0:47

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 2.a Parte Eugenio Delmale 0:24

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 3.a Parte Eugenio Delmale 0:21

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 4.a Parte Eugenio Delmale 0:25

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 5.a Parte Eugenio Delmale 0:28

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 6.a Parte Eugenio Delmale 0:23

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 7.a Parte Eugenio Delmale 0:27

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 8.a Parte Eugenio Delmale 0:25

  1. I Fiori Delmale - La chitarra di Steve Hackett nei Genesis - 9.a Parte Eugenio Delmale 0:29

Sei d’accordo con Eugenio Delmale oppure hai anche tu una personalissima antologia dei migliori momenti della chitarra di Steve?

Scrivi a info@horizonsradio.it

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Peter Gabriel, ecco i nuovi vinili

These 33rpm’s are still Half-Speed Remastered but replicate the original vinyl LP release, with all the albums being single LPs except for US and UP, which are double LPs as per their original release. All original inner bags and inserts are included. The albums also come with a Hi-Res Download Code.

If you already have the recent 45rpm versions, then you probably don’t need these 33rpm versions too, but if you’ve missed out on the vinyl re-issues to date, then here they are, back in stock.

Dal sito PeterGabriel.com

Salva

Anyway

Genesis Tribute Bands: Anyway

Pagine multimediali di Horizons Radio sulle Tribute Band dedicate a Genesis & Co. Ecco gli Anyway.

Foto dalla Pagina Facebook.

Informazioni


La band nasce nel 2002 e, dopo varie vicissitudini, ha raggiunto la formazione attuale.

Il repertorio è soprattutto incentrato sul periodo 1970-1974, “era Gabriel”, anche se non mancano accenni ad album successivi all’uscita di Peter dal gruppo.

Gli Anyway hanno una particolare attenzione per le atmosfere e le sonorità originali dei Genesis. Il loro spettacolo riprende anche alcune caratteristiche dei concerti degli anni ’70, come ad esempio i costumi di scena di Gabriel.

I brani e i costumi vengono però in parte reinterpretati, in omaggio alla ricerca di un tributo che non sia copia, ma frutto anche di una visione personale.

Da alcuni anni gli Anyway si sono aperti alla collaborazione con altri gruppi, sia di tributo ai Genesis che a Jethro Tull e Pink Floyd.

Ha riscosso un notevole successo un tipo di concerto fortemente innovativo, quale lo spettacolo "Looking for Someone Who Can Dance", in cui gli Anyway hanno presentato il repertorio dell'era Gabriel insieme alla Dusk e-band, dedita  all'epoca Collins, con avvicendamenti tra musicisti senza interruzioni. 

Formazione attuale:
Paolo Lazzerini: Voce, flauto, tamburello
Pierenzo Alessandria: Chitarre, cori
Moreno Ciccardi: Basso, chitarra ritmica, Bass Pedals
Alessandro Jorio: Batteria, percussioni, voce
Antonio Salini: Pianoforte e tastiere

Pagina Facebook
Sito Web 

Ascolta la Playlist di Horizons Radio:

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Dancing Knights

Genesis Tribute Bands: Dancing Knights

facebook_1465158929947

Pagine multimediali di Horizons Radio sulle Tribute Band dedicate a Genesis & Co. Ecco i Dancing Knights.

Genesis Tribute Band since 1976.

Membri: 2017 LINE UP Andrea Borella (drums) Carlo Matteucci (bass, bass pedal, acoustic guitar) Max Pugi (lead guitar) Riccardo Grotto (keyboards) Roberto Boccardo (guitars, vocals) Vincenzo Misceo (lead vocals)

Ecco la brochure che racconta la loro storia dal 76 ad oggi (clicca per allargare l'immagine):

Pagina Facebook

Ascolta la Playlist di Horizons Radio:

 

Salva

Salva

Dusk E-Band

Genesis Tribute Bands: Dusk E-Band

dusk

Pagine multimediali di Horizons Radio sulle Tribute Band dedicate a Genesis & Co. Ecco i Dusk E-Band. 

Sito Web

Pagina Facebook

Ascolta la Playlist di Horizons Radio:

Duke

Genesis Tribute Bands: Duke

db2016

Pagine multimediali di Horizons Radio sulle Tribute Band dedicate a Genesis & Co. Ecco i Duke.

Il gruppo di  Padova, amico di Steve Hackett e David Myers, ex tastierista dei The Musical Box, è uno dei più longevi della scena italiana delle Genesis Tribute Bands.

La band infatti è nata nel 1981, da una costola del gruppo Mellonta Tauta. A lungo è stata tra le pochissime a suonare il repertorio dei Genesis, non disdegnando incursioni in quello solista di Peter Gabriel e Steve Hackett.

Il successo ottenuto, di pubblico e di critica, è testimoniato dalla fortuna del CD "Duke plays Genesis". Ecco la produzione audio e video della band

Dopo un periodo di inattività, il gruppo si è riunito nel 2000 con un nuovo bassista e con una rinnovata attenzione per le esibizioni live.

In questa occasione, il loro repertorio è stato rinnovato, anche se resta l'orientamento originale verso i brani degli album classici dei Genesis.

Pagina Facebook

Ascolta la Playlist di Horizons Radio:

Epping Forest

Genesis Tribute Bands: Epping Forest

1897846_605904119493743_284915181_n

Pagine multimediali di Horizons Radio sulle Tribute Band dedicate a Genesis & Co. Ecco gli Epping Forest.

Autopresentazione:

Epping Forest nasce come Genesis Tribute Band nel 2006, per iniziativa di un gruppo di musicisti appassionati di musica e rock progressive.
La Band ha al suo attivo numerosi concerti sia a Roma che in
provincia, fra i quali spicca quello tenuto nel Fossato dell’Abbazia di Grottaferrata, il 2 Agosto del 2009, nell’ambito della manifestazione “Notti di Agosto al Castello", davanti ad un migliaio di appassionati entusiasti.
Nel Maggio 2013, gli Epping Forest si sono esibiti a "Stazione Birra" di Roma.
La scaletta proposta dagli Epping Forest ripercorre per intero l’esperienza musicale dei Genesis del cosiddetto “periodo Gabriel”, con brani tratti dai primi leggendari lavori: Trespass, Nursery Cryme, Foxtrot, Selling England by The Pound e The Lamb Lies Down on Broadway.

Pagina Facebook

Ascolta la Playlist di Horizons Radio:

Salva

Salva

Salva

Salva

Estro Fan Club

Genesis Tribute Bands: Estro Fan Club

13419178_10153561285270308_2239595660314368127_n

Pagine multimediali di Horizons Radio sulle Tribute Band dedicate a Genesis & Co. Ecco gli Estro.

Autopresentazione:

Il nostro è uno spettacolo frutto di un lungo studio delle varie situazioni musicali dei Genesis, con particolare attenzione alle sonorità ed alle ritmiche tipiche degli anni in cui il Rock progressivo occupava una posizione di primo piano nel panorama musicale internazionale.

La Storia

La Band nasce nel '74 come prima esperienza del tastierista Massimo Metalli e dell'allora bassista Ugo Cosentino logicamente con chiara influenza Rock dell'epoca. Ma la band iniziava ad avere una continuità nel '77 con l'inserimento dell'attuale bassista Giampiero Sparagna e lo spostamento di Ugo Cosentino alla batteria. Le prime session avvenivano su cover dei Deep Purple, Grand Funk, Santana ecc.. Il primo quintetto si costituisce nel 1978 suonando, dapprima cover dei Genesis passando successivamente per varie esperienze Funk, Fusion fino a produrre musica propria. Questa esperienza ha portato gli Estro a produrre alcuni brani su vinile che sono stati poi utilizzati come sonorizzazioni per alcune trasmissioni RAI. Rimasti in tre nel '87 la band dopo qualche anno dedicato all'improvvisazione, alla ricerca di nuovi elementi e a varie esperienze musicali di studio, trovano la realizzazione dell'attuale formazione con il chitarrista Giovanni Barbati, proveniente da esperienze professionali con altre band (Officina Meccanica, Stazione Termini) con le quali ha realizzato numerosi album e singoli, ma fermo da qualche anno. La Band a questo punto comincia la propria attività con cover di: Toto, Level 42, Queen, Pink FLoyd e naturalmente Genesis, suonando molto nei locali di Roma, Latina e Provincie.

A partire dal '94, la svolta decisiva: diventa una "Genesis Cover Band" a tutti gli effetti dedicandosi solamente ai brani della produzione 1970-78. La meticolosità e pignoleria dei singoli musicisti li porta ad una esasperata ricerca dei suoni tanto da procurarsi strumenti analogici ed emulatori, tipici di quegli anni e necessari alla riproduzione delle atmosfere della musica dei Genesis. Nell'inverno del 2001 dopo una serie di positivi riscontri il gruppo incontra Antonello Bitocchi cantante di un'altra cover-band romana (Squonk) ma ormai ferma da molto tempo. La band comincia quindi una preparazione ancora più meticolosa ed orientata anche alla spettacolarità dello show. La formazione con la quale si propone è ancora più completa, viene data un'attenzione maggiore al periodo Gabrieliano, utilizzando, come il noto vocalist, le maschere dei personaggi scaturiti dalla sua fantasia e dalle sue storie. Dal 2007 e' iniziata una stretta collaborazione con il noto cantante romano Roberto D'Amore già conosciuto per il tributo a Peter Gabriel ed amante di tutto cià che viene dalla vecchia "Charisma Label" ed ha anche portato alla band una più ampia disponibilita' ed una maggiore flessibilità. Nell'Ottobre 2008 l'incontro con Pino Vecchioni, drummer con notevoli esperienze in Rai, ed una sviscerata passione per i Genesis quindi .... Bingo! infatti insieme ad Ugo in "Dual Drums" il sound diventa quello di Seconds Out.... ed anche lo show.

Formazione: Roberto D'Amore Voice; Gianni Barbati Guitar; Giampiero Sparagna Bass; Massimo Metalli Keyboard; Ugo Cosentino Drums; Pino Vecchioni Drums.

Sito Web

Pagina Facebook

Guarda la Playlist di Horizons Radio:

Salva

Face Value Band

Phil Collins Tribute: Face Value Band

face-value-band

Pagine multimediali di Horizons Radio sulle Tribute Band dedicate a Genesis & Co. Ecco i Face Value Band.

Face Value Band:

Steve Sangermano (voce)
Max Marini (chitarre - sequencer)
Paolo Iacobelli (basso)
Max Pieretti (tastiere - piano)
Alex Ramieri (batteria)
Anna Guastamacchia (cori)
Andrea Consoli (cori)

Pagina Facebook

Guarda il video dell'ultimo concerto: CLICCA QUI

Ascolta la Playlist di Horizons Radio:

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva