Archivi categoria: Primo Piano

Steve Hackett: “Selling England By The Pound & Spectral Mornings: Live At Hammersmith” – COMPRA & VIDEO

Steve Hackett: ecco "Selling England By The Pound & Spectral Mornings: Live At Hammersmith". 

Select Language

English English Italiano Italiano

La registrazione live 2CD + DVD è tratta dal suo tour nel Regno Unito del 2019.

Ecco i vari formati:

    • Limited Edition Deluxe 2CD+Blu-ray+DVD with Artbook
    • 2CD+Blu-ray Digipak

    • 2CD+DVD Multibox

    • Limited Edition black 4LP+2CD Box Set

  • Limited Edition "Lawnmower green" 4LP+2CD Box Set (300 copies - exclusively offered through Steve Hackett's online store store.hackettsongs.com/)
  • Digital Album 

Guarda il trailer dell'album:

Ed alcuni video, che Steve ha regalato ai fan:

Il concerto è stato registrato all'Hammersmith Apollo, la serata finale del tour.

Steve Hackett è accompagnato dalla sua band: Roger King (tastiere), Jonas Reingold (basso), Rob Townsend (sassofoni e flauti), Craig Blundell (batteria e percussioni) e Nad Sylvan alla voce.

Ospiti speciali per questa performance sono stati il fratello di Steve, John Hackett (flauto) e Amanda Lehmann (chitarra e voce).

Questo è stato un tour molto speciale per Steve Hackett, in quanto ha riunito il suo album preferito del suo periodo come chitarrista con i Genesis, "Selling England By The Pound", che Steve e la sua band hanno eseguito dal vivo per la prima volta integralmente.

Lo show ha anche presentato brani selezionati dall'album personale preferito di Steve dalla sua lunga carriera solista "Spectral Mornings", insieme a brani del suo ultimo album in studio "At The Edge Of Light".

Steve commenta sul suo sito Hackettsongs: «Amalgamare tre album personali preferiti, tra cui l'intero Selling England by the Pound, la maggior parte di Spectral Mornings e At The Edge Of Light è stata un'esperienza live molto speciale. Sia l'audio che il video di questo prodotto danno un'esperienza sbalorditiva di una serata indimenticabile all'Hammersmith».

Il primo set del concerto comprende brani di "Spectral Mornings", che celebra il suo 40° anniversario, e "At The Edge Of Light". Steve e la band sono stati raggiunti da Amanda Lehmann alla voce e alla chitarra e da John Hackett, al flauto per The Virgin And The Gypsy e The Red Flower Of Tai Chi Blooms Everywhere.

La seconda parte è la registrazione live di "Selling England by the Pound" nella sua interezza, più Déja Vu, brano iniziato per l'album da Peter Gabriel, ma poi completato da Steve.

La registrazione si conclude con i bis del concerto di Dance On A Volcano e Los Endos.

Elenco delle tracce per formato:

CD 1:
1. Every Day
2. Under the Eye of the Sun
3. Fallen Walls and Pedestals
4. Beasts of our Time
5. The Virgin and the Gypsy
6. Tigermoth
8. Spectral Mornings
9. The Red Flower of Tai Chi Blooms Everywhere
10. Clocks - Angel of Mons
11. Dancing with the Moonlit Knight
12. I Know What I Like (In Your Wardrobe)

CD 2:
1. Firth of Fifth
2. More Fool Me
3. The Battle of Epping Forest
4. After The Ordeal
5. The Cinema Show
6. Aisle of Plenty
7. Déja Vu
8. Dance On A Volcano
9. Los Endos

DVD Package:

DVD
Concert (2 hours)

Blu-Ray Package:

Blu-Ray
Concert (2 hours)
Documentary (30 mins)

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Steve Hackett regala VIDEO di “Live At Hammersmith” – GUARDA

Audio e video 100% Genesis & Co. Le novità del momento.

Select Language

English English Italiano Italiano

Ecco gli assaggi di "Selling England By The Pound & Spectral Mornings: Live At Hammersmith" di Steve Hackett, regalati ai fan.

Guarda i video:

Guarda il trailer di lancio dell'album:

Compra l'album - CLICCA QUI.

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Steve Hackett: il nuovo album con i Djabe “The Magic Stag” – COMPRA

Steve Hackett: il nuovo album con Djabe "The Magic Stag". Compralo qui. 

Select Language

English English Italiano Italiano

Il nuovo album di Djabe con Steve hackett "The Magic Stag" è uscito su CD/DVD.

Compralo qui:

L'edizione in doppio vinile esce il 27 novembre. Contiene tutti i brani dell'edizione su CD più due tracce extra (entrambe con Steve).

L'album è ispirato al lavoro del pittore Imre Égerházi (padre di uno dei fondatori della band: Attila Égerházi).

Steve Hackett non solo ha scritto insieme alla moglie Jo il testo della title track dell'album, ma suona anche la chitarra su sette tracce dell'album e fa da narratore.

 

Ecco la track-list:

DISC ONE: CD

THE MAGIC STAG

1. THE BEGINNING OF LEGENDS
2. THE MAGIC STAG
3. THE POWER OF WINGS
4. DOWN BY THE LAKE SIDE
5. FAR AWAY
6. UNSEEN SENSE
7. SOARING HILLS
8. TWO LITTLE SNOWFLAKES
9. A TRUE HOPE
10. RISING HORIZON
11. UNCERTAIN TIME

DISC TWO: DVD

“THE MAGIC STAG”
HIGH RESOLUTION 96 KHZ / 24-BIT
5.1 SURROUND SOUND & STEREO MIXES

1. THE BEGINNING OF LEGENDS (5.1 SURROUND SOUND MIX)
2. THE MAGIC STAG (5.1 SURROUND SOUND MIX)
3. THE POWER OF WINGS (5.1 SURROUND SOUND MIX)
4. DOWN BY THE LAKE SIDE (5.1 SURROUND SOUND MIX)
5. FAR AWAY (5.1 SURROUND SOUND MIX)
6. UNSEEN SENSE
7. SOARING HILLS
8. TWO LITTLE SNOWFLAKES
9. A TRUE HOPE
10. RISING HORIZON
11. UNCERTAIN TIME

VIDEO EXTRAS

1. BUBBLE DREAM (LIVE IN WASHINGTON D.C.)
2. DEEP LIGHTS (LIVE IN WASHINGTON D.C.)
3. WITCHI TAI TO (LIVE IN LVIV, UKRAINE)
4. THE LOST CARD (LIVE IN LVIV, UKRAINE)
5. GALLOP (WITH STEVE HACKETT) (LIVE IN BUDAPEST)
6. COFFEE BREAK (LIVE IN BUDAPEST)
7. THE POWER OF WINGS (WITH STEVE HACKETT)
(LIVE IN BUDAPEST)
8. LAVA LAMP – A QUARANTINE VIDEO 2020
9. IMRE ÉGERHÁZI DOCUMENTARY

Steve Hackett & Djabe: l'album precedente: "Back To Sardinia" - CD/DVD-set & vinile. 

Djabe & Steve Hackett: “BACK TO SARDINIA”.

COMPRALO ADESSO su AMAZON:

Nel 2016 DJABE e STEVE HACKETT hanno trascorso alcuni giorni sulla magnifica isola di Sardegna.

Vicino alla cattedrale di Nostra Signore di Tergu hanno costruito uno studio di registrazione temporaneo nella casa del prete.

Le registrazioni sono andate bene, gli artisti sono stati profondamente ispirati dai dintorni.

Horizons Radio Playlist:

La session improvvisata di 3 giorni è stata registrata da Tamás Barabás, che in seguito, a Budapest, ha prodotto un intero album dai nastri multitraccia per creare Life Is A Journey – The Sardinia Tapes.

Pubblicato nel 2017, l'album è stato accolto con entusiasmo dai fan ed è stato acclamato dalla critica.

A tre anni dalle prime registrazioni, DJABE è tornato in Sardegna e ha registrato alcune session improvvisate.

Hanno suonato nelle stesse location e hanno registrato su nastro analogico a 24 tracce. STEVE HACKETT ha poi completato le sue parti a Budapest, prima del mixaggio, poiché il suo programma estivo non permetteva di condividere l'aria fresca sarda con i suoi amici DJABE.

L'uscita comprende anche un disco DVD bonus con un 5.1 Surround Sound e 96 kHz / 24-mit stereo mix dell'album, insieme a bonus visual features tra cui  il brano “When the Film is Rolling” e live performances di brani come il classico dei Genesis "In That Quiet Earth" e la traccia di Djabe e Steve Hackett "Tears for Peace" e "Turtle Trek".

“BACK TO SARDINIA” è un'esperienza musicale, nata dall'ambiente in cui è stata concepita ed è la tappa successiva del particolare viaggio musicale di DJABE e STEVE HACKETT.

DISC ONE: CD
BACK TO SARDINIA

1. BACK TO SARDINIA
2. LONELY CACTUS
3. HAPPY TERGU
4. LAKE BY THE SEA
5. STONES AND MIRTO
6. GIRL IN THE PALAU WOODS
7. WALKING AROUND
8. FLYING KITES
9. PURPLE DREAM
10. DANCING IN A JAR
11. CINQUECENTO FRAGOLE
12. BOTTLES IN THE WATER
13. FLOATING BOAT

DISC TWO: DVD
“BACK TO SARDINIA”
THE 5.1 SURROUND SOUND MIX & 96 KHZ /
24-BIT STEREO MIX

1. BACK TO SARDINIA
2. LONELY CACTUS
3. HAPPY TERGU
4. LAKE BY THE SEA
5. STONES AND MIRTO
6. GIRL IN THE PALAU WOODS
7. WALKING AROUND
8. FLYING KITES
9. PURPLE DREAM
10. DANCING IN A JAR
11. CINQUECENTO FRAGOLE
12. BOTTLES IN THE WATER
13. FLOATING BOAT

VISUAL EXTRAS
1. WHEN THE FILM IS ROLLING
2. IN THAT QUIET EARTH
3. CASTELSARDO AT NIGHT
4. TURTLE TREK

Fonte: cherryred

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Mario Giammetti racconta il suo nuovo libro “Genesis. Tutti gli album tutte le canzoni”

È uscito il libro "Genesis. Tutti gli album tutte le canzoni" di Mario Giammetti. Gli abbiamo posto qualche domanda.

By E.D.

Select Language

English English Italiano Italiano

Mario Giammetti analizza tutti i 15 album incisi in studio dalla band, esaminando anche il contesto storico e le circostanze che hanno portato alla loro creazione, oltre ai processi di registrazione.

Acquistalo qui:

Illustrato con fotografie di performance rare e con materiale da collezione, è un libro imperdibile per collezionisti e appassionati o per giovani che vogliono riscoprire la musica di questa straordinaria band in tutta la sua evoluzione.

Ecco cosa ci ha raccontato Mario Giammetti.

H.R.: Quali sono gli elementi di novità contenuti nel tuo libro "Genesis. Tutti gli album tutte le canzoni"?

Mario Giammetti: Sicuramente chi ha già letto altri miei libri, in particolare “Musical Box – Le canzoni dei Genesis dalla A alla Z”, pubblicato dieci anni fa da Arcana, troverà dei punti di contatto, ma a parte il fatto che i brani non sono più analizzati in ordine alfabetico bensì album per album, il testo è stato asciugato e reso più scorrevole, oltre che naturalmente integrato delle nuove e preziose informazioni acquisite nel corso degli ultimi anni, con la ciliegina sulla torta rappresentata dalla prefazione di Steve Hackett.

Nella sostanza, si parla di come sono nate le canzoni attraverso le parole degli stessi protagonisti, se ne racconta la storia compositiva e se ne fa sinteticamente la storia sul palco, anche se in particolare questa sezione è volutamente meno prolissa e infarcita di dati.

L’idea era infatti realizzare una guida all’ascolto che fosse sì completa, ma non maniacale, con l’obiettivo di non annoiare un ipotetico lettore casuale, magari un giovane che si avvicina alla musica dei Genesis per averne sentito parlare dai genitori o addirittura dai nonni. La nostra band preferita merita una riscoperta da parte delle nuove generazioni e questo libro spero possa rappresentare un piacevole strumento per cominciare a entrare nel loro mondo, grazie anche a un apparato grafico e iconografico di primissimo livello e all’attenzione riportata anche graficamente (ad esempio, nelle curate didascalie, che rappresentano una sorta di mini appendice a loro volta).

E qui sta l’altra, e fondamentale differenza: ho fatto un’attenta selezione del materiale e per la prima volta ho trovato un editore che non si è tirato
indietro di fronte alla mia richiesta di portare a termine un libro veramente bello da vedersi, oltre che da leggere. In passato, da questo punto di vista, con l’unica parziale eccezione di “Genesis - Gli Anni Prog” (Giunti 2013), ero rimasto sempre deluso. Il Castello, invece, non ha giocato al risparmio: un cartonato spesso formato 22x28, carta pregiata, stampa accurata.

Da tempo desideravo realizzare un libro che rappresentasse un riepilogo su tutta (e sottolineo tutta) la carriera dei Genesis ma presentato come
meritava, e il momento è arrivato.

Qual è stata la "formula del successo" dei Genesis, secondo i tuoi studi?

Una ricetta richiede una serie di ingredienti e direi che, nel caso dei Genesis, si tratta di materiale di primissima qualità. Osservando il tutto globalmente (è evidente che la loro storia artistica è talmente variegata che è difficile conglobare in un parametro unico l’intero percorso), la band era in possesso di una tecnica strumentale ottima ma mai eccessiva (e questo a mio modo di vedere è un grande pregio) che, messa al servizio di una capacità compositiva indiscutibilmente fuori dall’ordinario (così come è fuori dall’ordinario la caratteristica di un gruppo in cui hanno sempre scritto in cinque, anzi sei conteggiando Anthony Phillips), ha creato una miscela formidabile, resa particolarmente gradevole da una componente melodica molto forte.

Nel merito del vecchio dibattito tra Genesis prog e Genesis pop, mi limito a ribadire che, se non avessero fatto quella scelta, sarebbero rimasti confinati al triste destino di copie sbiadite di se stessi, perpetrando per decenni e sempre più stancamente lo stesso repertorio. Quindi, personalmente sono felicissimo del loro coraggio di cambiare completamente, anche se ovviamente non sempre i risultati mi hanno entusiasmato.

Sei riuscito a scoprire anche retroscena su qualche album o canzone? Esistono ancora segreti non svelati e che potrebbero rimanere tali per sempre, nella storia dei dischi dei Genesis? Quali?

Ovviamente i decenni che passano inesorabili non aiutano in tal senso: i ricordi svaniscono o si confondono, e non è facilissimo ottenere rivelazioni clamorose.

Eppure, ogni tanto salta fuori qualcosa. Ascoltare i dischi del periodo Gabriel insieme a uno dei protagonisti (lavoro che ho fatto dal 2008 al 2011 e che poi ha formato la base per “Gli Anni Prog”, recentemente pubblicato in Inghilterra col titolo “Genesis 1967 to 1975 – The Peter Gabriel Years”) è stato da questo punto di vista molto emozionante e rivelatorio.

Alcuni membri del gruppo (soprattutto Hackett e Banks) hanno una discreta memoria e ogni volta che si parla con loro salta sempre fuori qualcosa di molto interessante. Ma la ricerca prosegue anche con altri personaggi.

Per esempio, nel nuovissimo numero di Dusk ho intervistato John Burns, ingegnere del suono di “Foxtrot” e produttore di “Selling England” e “The Lamb” e alcune notizie che mi ha fornito sono davvero interessanti per gli studiosi dei Genesis.

A parte la progressiva "deriva" verso il pop, evidente a tutti, a uno studio più attento come tu fai, che tipo di evoluzione (o involuzione) ha avuto la musica dei Genesis dal "69 al "98, nella composizione, negli arrangiamenti, negli strumenti, ecc...?

Personalmente, la cosiddetta virata pop, come ti accennavo prima, non la considero una deriva, ma un’intelligente evoluzione e presa d’atto del cambiamento dei tempi.

Peraltro i Genesis, anche nel periodo più leggero, hanno sempre conservato un imprinting armonico tutt’altro che semplice e aggiungo che non è
affatto detto che la musica pop, se fatta ai livelli a cui i Genesis ci hanno abituati, sia più facile da suonare rispetto a un assolo di moog su tempi dispari.

È sicuramente vero che gli arrangiamenti si sono semplificati e che anche la struttura melodica dei brani si è progressivamente scarnificata, ma direi che ogni album dei Genesis è figlio del suo tempo, cosa che non si può dire per la maggior parte degli altri gruppi loro contemporanei, spesso rimasti legati mani e piedi alle origini perché semplicemente incapaci di andare
oltre. Il tempo, poi, è galantuomo.

Io, per esempio, a un album come “Abacab”, che ho odiato profondamente al momento della pubblicazione, ho successivamente riconosciuto il ruolo di necessario spartiacque e oggi lo trovo, a suo modo, anche innovativo.

Viceversa “Invisible Touch” rimane a mio modo di vedere il punto artisticamente più basso della loro carriera, sia a livello compositivo che sonoro, e tuttavia quel disco spaccò le classifiche di tutto il mondo, riuscendo a catalizzare l’attenzione di folle oceaniche nonostante, negli anni dell’edonismo, fosse difficile trovare un artista meno sexy di Phil Collins!

Sicuramente l’avvento dell’elettronica ha apportato innovazioni non sempre entusiasmanti; l’uso delle drum machine e soprattutto delle programmazioni e dei sequencer, nonché le sonorità dei sintetizzatori, hanno reso il sound più plasticoso e meno sofisticato, anche a causa della progressiva involuzione (o
comunque del minore utilizzo) di strumenti come il piano di Tony e il basso di Mike.

Ma ogni album dei Genesis contiene perle armoniche di devastante bellezza, anche gli ultimissimi. Si pensi a certe sequenze di accordi usati in brani come “No Son Of Mine”, “Calling All Stations” e “Uncertain Weather”.

In molti, anche su Dusk, sostengono che, invece di una stanca reunion, i Genesis avrebbero potuto produrre un album in studio. A parte le condizioni di Phil, secondo te sarebbe possibile? E che tipo di musica farebbero nel 2020?

Personalmente nutro grande rispetto per chi, nonostante l’età, continua a produrre musica nuova. Pensa a gente come Bob Dylan, Neil Young, Bruce Springsteen. O, per restare in famiglia, a Steve Hackett.

Viceversa, trovo irritante l’atteggiamento di Gabriel e Collins, incapaci di rimettersi in discussione. Qui nessuno si aspetta necessariamente un capolavoro, perché gli anni più creativi sono solitamente per tutti quelli della
gioventù, ma avere il terrore di un giudizio poco lusinghiero o peggio ancora di non vendere abbastanza (timore del resto ormai insensato, se si ragiona ancora nell’ordine dei milioni di copie di dischi, oggigiorno una chimera per chiunque) non fa onore ad artisti che, invece, hanno sempre dimostrato di avere gli attributi per fregarsene di tutto e andare dritti per la loro strada.

Personalmente fui profondamente deluso anche dalla reunion del 2007, artisticamente inutile, figuriamoci oggi, ben 13 anni dopo, e con tutto quello
che c’è stato nel mezzo, a cominciare ovviamente dai malanni fisici di Phil.

Anche io, quindi, avrei preferito di gran lunga che si rimettessero a scrivere qualcosa di nuovo. Certo, le probabilità di una delusione sarebbero state molto alte: hanno ormai 70 anni e non hanno lavorato tutti e tre insieme per quasi 30, quindi persino la famosa chimica che è sempre scattata tra loro avrebbe potuto non funzionare, questa volta.

Ma sarebbe stata una bella prova di coraggio e i fan sicuramente li avrebbero accolti a braccia aperte, fatta salva l’onestà critica.

Alla tua domanda su che tipo di musica farebbero, però, è davvero difficile
rispondere: l’ultima composizione originale di Phil che abbiamo potuto ascoltare risale al 2003, Tony è fermo addirittura al 1995 col rock (poi come sappiamo si è dedicato alla musica classica, che compositivamente è una cosa ben diversa), mentre Mike con i suoi Mechanics (nei quali scrive sempre in compagnia, ricordiamolo) ha dimostrato di privilegiare un pop di poche pretese e parecchia elettronica.

Forse ne verrebbe fuori un pastrocchio senza senso, ma forse anche no. E comunque se non ci si mette alla prova non lo si scoprirà mai. Un fatto è certo: i Genesis come gruppo hanno smesso di comporre insieme nel 1997, quando Tony e Mike avevano appena 47 anni. E questa è una cosa che è difficile perdonargli.

Prima accennavi al nuovo Dusk. Di cosa vi siete occupati in questo numero?

A parte la storia di copertina, dedicata come ti dicevo a John Burns, nel numero 95 di Dusk pubblichiamo la seconda parte dello studio di Tommaso Rivieccio sugli strumenti e gli effetti utilizzati da Tony Banks su “The Lamb”.

Per quanto riguarda le novità, ci occupiamo delle ristampe di “Rated PG” di Peter Gabriel (che lo scorso anno era uscito solo su vinile per il Record Store Day) e di “The Living Room Concert” di Anthony Phillips, che contiene tre inediti.

Grande spazio è occupato dalle recensioni dei libri, poiché di recente ne
sono usciti un bel po’, l’autobiografia ufficiale di Steve Hackett su tutti.

E poi continuiamo a ospitare i ricordi di personaggi tangenziali che ci fanno scoprire tanti particolari sul mondo dei Genesis: questa volta tocca a Noel McCalla, indimenticato vocalist di “Smallcreep’s Day” di Rutherford, e Bob Ezrin, produttore del primo album solista di Gabriel.

Chi non l'avesse già fatto, può iscriversi e abbonarsi qui a DUSK.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio MAIL: CLICCA QUI

Ascolta i Genesis:

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

The Last Domino? Tour: annullati gli show del 2020, NUOVE DATE 2021 & BIGLIETTI

I Genesis: The Last Domino? Tour, DATE SPOSTATE AL 2021 con due show in più. Ecco le NUOVE DATE le parole, le notizie, la rassegna stampa, i biglietti in vendita.

Select Language

English English Italiano Italiano

Le date dell’autunno 2020 sono state riprogrammate nell’aprile 2021: Ecco le vecchie e le nuove:

 

I biglietti restano validi o sono acquistabili QUI.

I Genesis si riuniranno per un tour nel Regno Unito, 14 anni dopo la l: Eccole:oro ultima esibizione

Tony Banks, Phil Collins e Mike Rutherford hanno confermato la reunion nel programma di Zoe Ball su BBC Radio 2.

Il trio sarà affiancato dal figlio diciottenne di Collins, Nicholas alla batteria e Daryl Stuermer alla chitarra e al basso.

 

Ecco le parole dei Genesis:

“Penso che sia il momento giusto”, ha detto Banks. “Siamo tutti buoni amici, siamo tutti maturi e… eccoci qui”.

“Farò del mio meglio per suonare alcune parti del tour”, ha spiegato Phil Collins. “Devo iniziare a pensarci davvero seriamente, ma ho già calcolato quello che farò e quali canzoni suonare”. 

“Tutti noi pensavamo: ‘Perché no?’, ha detto Collins. “Sembra una ragione un po’ patetica, ma ci piace la compagnia reciproca, ci piace suonare insieme”.

Banks ha aggiunto che il trio non ha chiesto a Gabriel di partecipare al reunion tour, perché “la maggior parte delle canzoni che la gente conosce è arrivata dopo la sua partenza. Peter ha lasciato la band 45 anni fa e da allora ha vissuto come aveva voluto”.

“C’è un sound dei Genesis che è ancora presente”, ha detto Mike Rutherford. “Mi mancava, è bello suonarlo di nuovo”.

“E’ una bella sensazione, è il momento giusto, non vediamo l’ora di farlo”, ha continuato Mike Rutherford. Molti dei nostri contemporanei hanno suonato molto, abbiamo fatto due spettacoli nel Regno Unito negli ultimi 28 anni”.

Sul figlio diciottenne Nicholas, che suonerà la batteria negli show, Phil Collins ha detto: “Suona come me e ha il mio stesso atteggiamento. Quindi è un buon punto di partenza”.

Sulla potenziale scaletta, Collins ha detto: “Ci sono canzoni che senti di dover suonare perché il pubblico si sentirebbe imbrogliato se non lo facessi, allora si tratta di mettere insieme il resto del materiale con canzoni che non suoniamo da molto tempo. Ma ci sono alcuni vecchi cani che non correranno”.

Le voci di una reunion circolavano da quando Collins e Rutherford si sono esibiti insieme a Berlino lo scorso giugno.

Collins ha poi accennato alla possibilità di una reunion: “Rimaniamo amici intimi, quindi non si sa mai.”

All’inizio di questa settimana, una fotografia dei tre membri è apparsa sull’account ufficiale di Instagram dei Genesis con la didascalia: “E poi erano tre.”

L’ultimo concerto dei Genesis risale al 2007, quando il gruppo britannico suonò al Circo Massimo di Roma, in un concerto gratuito, davanti ad oltre 500mila spettatori.

Rassegna stampa:

GENESIS: Transcript of their interview on BBC Radio 2 yesterday now available here: https://bit.ly/2v081i6

I Genesis tornano insieme dopo 13 anni

Diretta Facebook

Facebook Pagelike Widget

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio MAIL: CLICCA QUI

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE’

Steve Hackett Tour – Aggiornamenti: ANNULLATE le date 2020 + RIPROGRAMMATE 2021 e 2022

Tutte le date e i dettagli degli spettacoli del tour di Steve Hackett annullati nel 2020 e riprogrammati nel 2021/2022. 

Select Language

English English Italiano Italiano

"Please retain your tickets and keep checking with your point of sale for updates."

Le nuove date (in continuo aggiornamento):

RESCHEDULED SHOWS:

Coronavirus Affected Shows : Updated 16 July 2020

With the current global situation, most of our 2020 shows are now rescheduled for 2021.
Please retain your tickets and keep checking back with us and with your point of sale for news of the rescheduled dates.
Stay safe & healthy. Warmest wishes to all, Steve.

* RESCHEDULED & NEW SHOWS - 2021 & 2022:

August 2020

Steve Hackett Genesis Revisited

14 August - Cropredy (Festival), Banbury, Oxfordshire, UK - *RESCHEDULED*

September & October 2020

Steve Hackett Genesis Revisited 2020/21 Tour - SECONDS OUT + MORE!
RESCHEDULED for 2021 & 2022!

SEE NEW DATES: NOVEMBER 2021 and MARCH 2022

November & December 2020

Steve Hackett Genesis Revisited 2020/21 Tour - SECONDS OUT + MORE!
RESCHEDULED for 2021!

SEE NEW DATES: SEPTEMBER & OCTOBER 2021

Rescheduled USA shows - April 2021

We are very pleased to announce that all the USA dates hit by the Covid-19 pandemic have now been rescheduled for 2021.

06 April, 2021 - Carolina Theatre, Durham, NC, US - INFO TO FOLLOW

08 April, 2021 - Whitaker Centre, Harrisburg, PA, US - INFO TO FOLLOW

09 April, 2021 - Scottish Rite, Collingswood, NJ, US - INFO TO FOLLOW

10 April, 2021 - Scottish Rite, Collingswood, NJ, US - INFO TO FOLLOW

20 April, 2021 - Parker Playhouse, Ft. Lauderdale, FL, US - INFO TO FOLLOW

21 April, 2021 - Capitol Theatre, Clearwater, FL, US - INFO TO FOLLOW

22 April, 2021 - Plaza Live, Orlando, FL, US - INFO TO FOLLOW

23 April, 2021 - Ponte Vedra Concert Hall, Ponte Vedra, FL, US - INFO TO FOLLOW

24 April, 2021 - The Variety Playhouse, Atlanta, GA, US - INFO TO FOLLOW

All existing tickets will be valid for the rescheduled shows.
So that fans who were due to attend the 2020 shows are not disappointed, those rescheduled dates will feature a special setlist including both Selling England By The Pound AND Seconds Out.

Rescheduled Australia & New Zealand shows - May 2021

Fans holding tickets should hear from the ticketing companies soon to confirm that current tickets held are valid for the new shows and your seats will be the same. These rescheduled dates will feature a special setlist including both Selling England By The Pound AND Seconds Out.

21 May, 2021 - Great Hall, Auckland, NEW ZEALAND - TICKETS | INFORMATION

24 May, 2021 - Tivoli, Brisbane, AUSTRALIA - TICKETS | INFORMATION

26 May, 2021 - Enmore Theatre, Sydney, AUSTRALIA - TICKETS | INFORMATION

27 May, 2021 - The Palais, Melbourne, AUSTRALIA - TICKETS | INFORMATION

28 May, 2021 - The Gov, Adelaide, AUSTRALIA - TICKETS | INFORMATION

30 May, 2021 - Astor Theatre, Perth, AUSTRALIA - TICKETS | INFORMATION

Rescheduled Japan shows - June 2021

Club Citta have now re-scheduled Steve's shows for June 2021. Steve will be performing the whole of Selling England By The Pound & Seconds Out plus some gems from Spectral Mornings.

4 June, 2021 - Kawasaki Club Citta, Kanagawa-ken, JAPAN - Information & Tickets

5 June, 2021 - Kawasaki Club Citta, Kanagawa-ken, JAPAN - Information & Tickets

6 June, 2021 - Kawasaki Club Citta, Kanagawa-ken, JAPAN - Information & Tickets

July 2021

Night Of The Prog Festival 2021

17 July, 2021 - Night Of The Prog, Loreley, GERMANY - Tickets

Rescheduled shows - August 2021

Steve Hackett with Djabe - The Journey Continues 2021 Tour

August 3, 2021 - IH Rendezvényközpont, Szeged, HUNGARY - Info to follow

August 4, 2021 - Deberecen University, Liszt Music, Deberecen, HUNGARY - Info to follow

August 5, 2021 - Budapest Jazz Club, Budapest, HUNGARY - Info to follow

August 6, 2021 - Korunni Pevnustka, Olomouc, CZECH - Info to follow

August 7, 2021 - Progy and Bess, Vienna, AUSTRIA - Info to follow

Cropredy

We are very pleased to announce that the Cropredy Festival has now been rescheduled for 2021.

13 August, 2021 - Cropredy (Festival), Banbury, Oxfordshire, UK - INFO

Wuppertal - Rock Meets Classic - Steve Hackett with Band & Orchestra

We are very pleased to announce that the Wuppertal shows in Germany have now been rescheduled for 2021.

27 August, 2021 - Historische Stadthalle (Historic Town Hall), Johannisberg 40, Wuppertal, GERMANY - INFO

28 August, 2021 - Historische Stadthalle (Historic Town Hall), Johannisberg 40, Wuppertal, GERMANY - INFO

Rescheduled & New UK shows - September & October 2021

Steve Hackett Genesis Revisited 2021 Tour - SECONDS OUT + MORE!

Buy VIP ULTIMATE EXPERIENCE Packages here!

These are rescheduled shows. Tickets remain valid.

10 September 2021 - De Montfort Hall, Leicester, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

11 September 2021 - Philharmonic, Liverpool, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

12 September 2021 - Victoria Hall, Stoke, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

14 September 2021 - Symphony Hall, Birmingham, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

15 September 2021 - Corn Exchange, Cambridge, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

17 September 2021 - St David's Hall, Cardiff, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

18 September 2021 - The Anvil, Basingstoke, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

20 September 2021 - Palladium, London, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

21 September 2021 - Palladium, London, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

22 September 2021 - Palladium, London, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

24 September 2021 - O2 Apollo, Manchester, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

25 September 2021 - Playhouse, Edinburgh, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

27 September 2021 - Royal Concert Hall, Glasgow, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

28 September 2021 - Caird Hall, Dundee, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

30 September 2021 - The Baths Hall, Scunthorpe, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

01 October 2021 - St George's Hall, Bradford, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

02 October 2021 - Royal Concert Hall, Nottingham, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

04 October 2021 - Fairfield Halls, Croydon, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

05 October 2021 - G Live, Guildford, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

07 October 2021 - Dome, Brighton, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

08 October 2021 - Lighthouse, Poole, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

09 October 2021 - De La Warr Pavilion, Bexhill, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

11 October 2021 - Mayflower, Southampton, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

12 October 2021 - Pavilions, Plymouth, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

14 October 2021 - The Sands Centre, Carlisle, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

16 October 2021 - O2 City Hall, Newcastle, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

18 October 2021 - Waterside, Aylesbury, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

19 October 2021 - New Theatre, Oxford, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

21 October 2021 - Cresset, Peterborough, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

22 October 2021 - Royal Hall, Harrogate, UK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

Rescheduled & New EUROPE shows - November 2021

Steve Hackett Genesis Revisited 2021/22 Tour - SECONDS OUT + MORE!

These are rescheduled shows. YOUR ORIGINAL TICKETS REMAIN VALID FOR THE NEW SHOWS. ALL QUERIES SHOULD BE ADDRESSED TO YOUR ORIGINAL TICKET OUTLET.

11 November 2021 - Pakkahuone, Tampere, FINLAND - TICKETS | VIP EXPERIENCE

12 November 2021 - House of Culture, Helsinki, FINLAND - TICKETS | VIP EXPERIENCE

14 November 2021 - Nalen, Stockholm, SWEDEN - TICKETS | VIP EXPERIENCE

16 November 2021 - Sentrum Scene, Oslo, NORWAY - TICKETS | VIP EXPERIENCE

18 November 2021 - Pustervik, Gothenburg, SWEDEN - TICKETS | VIP EXPERIENCE

19 November 2021 - Kulturbolaget, Malmö, SWEDEN - TICKETS | VIP EXPERIENCE

20 November 2021 - Amager Bio, Copenhagen, DENMARK - TICKETS | VIP EXPERIENCE

22 November 2021 - Lichtburg, Essen, GERMANY - TICKETS | VIP EXPERIENCE

28 November 2021 - PMC, Madrid, SPAIN - TICKETS | VIP EXPERIENCE

30 November 2021 - La Salle Pleyel, Paris, FRANCE - TICKETS | VIP EXPERIENCE

Rescheduled & New EUROPE shows - March 2022

Steve Hackett Genesis Revisited 2021/22 Tour - SECONDS OUT + MORE!

06 March 2022 - Stadsschouwburg, Antwerp, BELGIUM - TICKETS(ENG) TICKETS(FR) TICKETS(NL) | VIP EXPERIENCE

07 March 2022 - TivoliVredenburg Grote Zaal, Utrecht, NETHERLANDS -TICKETS | VIP EXPERIENCE

08 March 2022 - TivoliVredenburg Grote Zaal, Utrecht, NETHERLANDS - TICKETS | VIP EXPERIENCE

10 March 2022 - Jahrhunderthalle, Frankfurt, GERMANY - TICKETS | VIP EXPERIENCE

11 March 2022 - Laeiszhalle, Hamburg, GERMANY - TICKETS | VIP EXPERIENCE

13 March 2022 - Universitat der Kunste, Berlin, GERMANY - TICKETS | VIP EXPERIENCE

14 March 2022 - Kulturpalast, Dresden, GERMANY - TICKETS | VIP EXPERIENCE

16 March 2022 - Narodowe Forum Muzyki, Wroclaw, POLAND - TICKETS | VIP EXPERIENCE

17 March 2022 - Klub Progresja, Warsaw, POLAND - TICKETS | VIP EXPERIENCE

April 2022

Rescheduled: Cruise To The Edge 2022

25-30 April 2022 - Cruise To The Edge 2022 - INFO

Leggi qui gli aggiornamenti su Cruise to the Edge.

Fonte, approfondimenti e aggiornamenti: http://www.hackettsongs.com/

Altre date stanno per essere annunciate. Torna su questa pagina più volte o iscriviti alla nostra Newsletter nei form qui sotto.

Aggiornamenti Facebook

Facebook Pagelike Widget

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. anche su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Mike + The Mechanics: The Official Video for Out of the Blue

The Official Video for Out of the Blue by Mike + The Mechanics. Taken from the new album 'Out of the Blue' out 5th April.


English English Italiano Italiano

MIKE + THE MECHANICS: "What Would You Do", the second single from their forthcoming album, is now available online.

Buy now:

The first track by MIKE + THE MECHANICS album: "Out Of The Blue".

Audio:

Mike + The Mechanics new album ‘Out Of The Blue’.

‘Out Of The Blue’ feat. 3 brand new productions from Mike, Andrew and Tim as well as selected MATM classics from the past 4 decades.

The record will be released digitally, on CD and on vinyl on April 5. Both physical formats will also be available as Deluxe editions including 6 acoustic songs.

Tracklist:

1. One Way

2. Out Of The Blue

3. What Would You Do

4. The Living Years 5. Beggar On A Beach Of Gold

6. Get Up

7. Another Cup Of Coffee

8. All I Need Is A Miracle

9. Silent Running

10. Over My Shoulder

11. Word Of Mouth

DELUXE CD/LP

12. Don’t Know What Came Over Me

13. The Best Is Yet To Come

14. The Living Years

15. Beggar On A Beach Of Gold

16. Another Cup Of Coffee

17. Over My Shoulder

Mike + The Mechanics back on tour across Europe.

TICKETS & MORE INFO

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio





LEGGI PERCHE'

“Pennsylvania Flickhouse” by pre-Genesis band Anon is now available online – BUY

Richard Macphail, Mike Rutherford, Anthony Phillips, in the pre-Genesis band Anon. The song "Pennsylvania Flickhouse" is now available for download. 

[Gtranslate]

Buy now:

'Pennsylvania Flickhouse', written by Anthony Phillips, is the only recording  and the only original song the band ever made.

"After the tragic and untimely death of Rivers Job in 1979, the passing of Mike Colman now leaves only four of the six full Anon members alive. He was undoubtedly the most prodigiously gifted of us all - a music scholar, highly adept at both piano and violin, he just sort of took up the guitar and played it without any seeming effort!

Thankfully at this stage known as Mick (hence avoiding any confusion with Mike Rutherford, the man he briefly replaced!), he fitted in very quickly and contributed some wonderful touches to the group - in particular his magnificent tremolo-wielding solo on the outro of the sadly-lost Brian Roberts recording of ''Pennsylvania Flickhouse'' (immeasurably better than the weak, feeble, anodyne version recorded at a 'proper' studio sometime later).

We became good friends, both sitting at the back in the 'jokers' class of chemistry & maths (inveterately useless at both) with maverick characters such as the legendary Philip Darwall Smith who was brazen and bold enough to go up to the b.odourly-challenged master, Mr X, spray him with Right Guard and get away with it!"

Anthony Phillips, from anthonyphillips.co.uk

The band:

  • Rivers Jobe - bass guitar (May 1965 - July 1966; died 1979)
  • Richard Macphail - lead vocals (May 1965 - Spring 1966, Spring 1966 - July 1966)
  • Anthony Phillips - lead guitar (May 1965 - December 1966)
  • Rob Tyrrell - drums (May 1965 - December 1966)
  • Mike Rutherford - rhythm guitar (May 1965 - Spring 1966, Spring 1966 - December 1966), lead vocals (Spring 1966, July 1966 - December 1966)
  • Mike Colman - rhythm guitar (Spring 1966; died 2010)

To know more:

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Mike + The Mechanics: the new track “What Would You Do” is available online – BUY NOW

MIKE + THE MECHANICS: "What Would You Do", the second single from their forthcoming album, is now available online.


English English Italiano Italiano

Buy now:

The first track by MIKE + THE MECHANICS album: "Out Of The Blue".

Audio:

Mike + The Mechanics announce their new album ‘Out Of The Blue’.

‘Out Of The Blue’ feat. 3 brand new productions from Mike, Andrew and Tim as well as selected MATM classics from the past 4 decades.

The record will be released digitally, on CD and on vinyl on April 5. Both physical formats will also be available as Deluxe editions including 6 acoustic songs.

Tracklist:

1. One Way

2. Out Of The Blue

3. What Would You Do

4. The Living Years 5. Beggar On A Beach Of Gold

6. Get Up

7. Another Cup Of Coffee

8. All I Need Is A Miracle

9. Silent Running

10. Over My Shoulder

11. Word Of Mouth

DELUXE CD/LP

12. Don’t Know What Came Over Me

13. The Best Is Yet To Come

14. The Living Years

15. Beggar On A Beach Of Gold

16. Another Cup Of Coffee

17. Over My Shoulder

Mike + The Mechanics back on tour across Europe.

TICKETS & MORE INFO

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio





LEGGI PERCHE'

Steve Hackett among the special guests of Alan Parsons’ ‘The Secret’ – BUY NOW

Alan Parson The Secret features special guests that include Steve Hackett.

English English Italiano Italiano

Pre-order now:

Listen to the track with Steve:

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio





LEGGI PERCHE'

English English Italiano Italiano
google.com, pub-8548405060156665, DIRECT, f08c47fec0942fa0
Font Resize
Contrast