Jason Bonham racconta Phil Collins

all_Access_katy

Jason Bonham racconta a Billboard la sua esperienza con Phil Collins.

“E’  stato un onore essere scelto da uno dei miei autentici eroi. Oltre a mio padre, direi che Phil è probabilmente il mio numero 2, tra gli idoli di quando ero ragazzino. “

“Sono stato un grande fan sin da Abacab, e poi, naturalmente, dei suoi assolo – continua Jason -. E’ stato come suonare di fronte a mio padre – un modo ancora più strano di suonare di fronte a vostro padre. Stai suonando davanti ai tuoi eroi.”
“Mia moglie continuava a dirmi: ‘Non continuare a cercare la sua approvazione. Ti ha assunto. Lui sa che cosa sei in grado di fare. Basta che suoni meglio che puoi’. Ho passato bei momenti con lui. “
“Io non leggo la musica, così ho dovuto imparare tutto. Credi di conoscere le canzoni, invece non le conosci veramente finché non le suoni. Così ho dovuto imparare a fare un sacco di cose.”
“Non so cosa succederà in futuro. E’ stato grandioso aver avuto tre settimane per fare cose diverse e avuto modo di suonare con lui. Essere in grado di eseguire ‘In The Air Tonight’ è sempre stato in testa nella mia lista dei desideri e non pensavo di poter dire un giorno di averlo fatto.   Quindi, anche se la collaborazione dovesse finire qui, io sono felice.”
Leggi l’intervista completa (in inglese)