Steve Hackett, vacanza social in Estremo Oriente

Steve Hackett e la vacanza in Estremo Oriente. Lui e Jo sono andati in Thailandia e Cambogia per le vacanze natalizie, prima delle fatiche che lo attendono, con l'uscita dell'album e il tour.

Nel suo sito un breve diario di viaggio - CLICCA QUI.

E, come suo costume, tutto è stato molto social. Ecco le foto che ha postato e i suoi commenti, durate la vacanza.

"Awe inspired by Angkor Wat and nearby temples in the midst of the Cambodian jungle..."

"Visited the bridge over the River Kwai. Sobering to think of the suffering of those who worked on that railroad. Man's inhumanity to man."

"Greetings to all from beautiful Bangkok"

"Happy New Year!"

Ha scritto Steve Hackett nel suo profilo Twitter, dalle sue vacanze di Capodanno in Estremo Oriente con Jo il primo giorno del 2017.

Ecco cosa ha scritto su Twitter Steve Hackett prima di partire. Una pausa prima delle prove per il tour. Lui e Jo sono volati in Thailandia e Cambogia.

Un po' di riposo prima dell'uscita del nuovo disco: The Night Siren

Il nuovo disco di Steve Hackett, The Night Siren, uscirà il 24 marzo 2017. Tutti i dettagli (in continuo aggiornamento).

"Rappresenta un’immagine a volo d'uccello del mondo di un migrante della musica che ignora i confini e celebra la nostra comune origine, con musicisti, cantanti e strumenti provenienti da tutto il mondo. I confini spesso trattengono la marea, ma la musica oltrepassa tutte le difese. Per citare Platone, 'Quando la musica cambia, le mura della città vengono scosse.'" da Rockol.it

The Night Siren tracklist:

  1. Behind the Smoke
  2. Martian Sea
  3. Fifty Miles from the North Pole
  4. El Niño
  5. Other Side of the Wall
  6. Anything but Love
  7. Inca Terra
  8. In Another Life
  9. In the Skeleton Gallery
  10. West to East
  11. The Gift

Ed ecco alcune anticipazioni sul nuovo disco, da un'intervista a Steve Hackett di Progressive Music Review.

Anche perché siamo ancora alla fase della decisione dell'ordine delle canzoni. "Dopo un input della casa discografica, ci sono stati alcuni cambiamenti - racconta Steve -, così ora stiamo lavorando a un nuovo ordine a partire da oggi e, se viene approvato, sarà quello definitivo".

Un cambiamento che ha rimesso in discussione anche il missaggio. "L'album è praticamente finito - dice Steve a Progressive Music Review - avevamo fatto tutti i missaggi, ma adesso stiamo ripartendo da capo a causa del mutato ordine. Si tratta di un effetto a catena, effetto domino, ma in positivo".

Un disco che sarà ricco di ospiti. Hanno partecipato i cantanti Kobi e Mira che provengono da Israele e Palestina e Nick D'Virgilio alla batteria. Oltre a Malik Mansurov dall'Azerbaijan, Gulli Breim dall'Islanda, oltre ai fedeli Roger King, Nad Sylvan, Gary O'Toole, Rob Townsend e Amanda Lehmann.

"Alcune cose sono state registrate in Italia, alcune a Budapest, altre a Londra - racconta Steve -, è un disco "in esterni" e ha quel tipo di atmosfera, un respiro internazionale. Ci sono aspetti di World Music; è fondamentalmente un album rock, certo, ma vaga in altri generi, attraversando i confini continuamente.

Steve sa già a chi dedicare il disco: a sua madre, "che non è stata molto bene. Lo sto facendo per lei, questo disco - rivela Steve - e lei lo ama già. La sta facendo sentire meglio, quindi sta già facendo il suo lavoro! La musica dovrebbe guarire e questo è quello che sta facendo in questo momento. Sono contento di questo".

Leggi tutta l'intervista (in inglese)

Poi Steve arriverà anche in Italia con il Genesis Revisited & Hackett Classics 2017 tour. Ecco i biglietti per le date italiane:

cx3c4acw8aagkhs

Marzo

Mercoledì 29 Marzo - Teatro Colosseo, Torino, ITALY - Biglietti disponibili su TicketOne - CLICCA E ACQUISTA

Giovedì 30 Marzo - Teatro Galleria, Legnano (Milano), ITALY - Biglietti disponibili su TicketOne - CLICCA E ACQUISTA

Venerdì 31 Marzo - Teatro Astra, Vicenza, ITALY - Biglietti disponibili su Vivaticket - CLICCA E ACQUISTA

Aprile

Sabato 1° Aprile - Teatro della Conciliazione, Roma, ITALY - Biglietti disponibili su TicketOne - CLICCA E ACQUISTA

Il repertorio sarà una nuova versione del suo Genesis Revisited.

Le date vedranno Steve suonare brani da Wind & Wuthering. Inoltre saranno in scaletta altre canzoni dei Genesis come The Musical Box, Inside & Out e Anyway.

“Sono felice di portare in tour un nuovo set di Genesis & Hackett in UK nel 2017”, ha dichiarato Hackett sul suo sito.

Con lui la band fedele, con Roger King alle tastiere, batteria e percussioni by Gary O’Toole, Rob Townsend al sassofono e flauto, Nick Beggs al basso e alla voce ancora Nad Sylvan.

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *