Seven Stones, sette pietre miliari di Genesis & Co.: “Scattered pages”

Sette pietre miliari per un libero percorso musicale attraverso Genesis & Co.

By Filippo Collini - 

Select Language

English English Italiano Italiano

Indovina il collegamento tra queste sette canzoni (la soluzione è dopo i brani). Non vuoi indovinare? Allora ASCOLTA IL PODCAST - CLICCA QUI.

Controlla se hai indovinato:

Open

1) “The scattered pages of a book by the sea….”. In Can-Utility And The Coastliners dalle “pagine sparse di un libro sul mare, trattenute dalla sabbia, lavate dalle onde” parte un riferimento alla leggenda di Canuto il Grande (King Canute), re di Danimarca, Inghilterra e Norvegia nell’XI secolo, il quale aveva il potere di muovere le maree. La leggenda infatti è nota come “King Canute And The Tide”.

2) Mama è basata sul libro “The Moon’s A Balloon” di David Niven. Phil Collins lo ha letto e ne è rimasto colpito. E’ la storia di un ragazzo che si innamora di una prostituta molto più grande di lui, che però non lo ricambia.

3) La canzone è stata ispirata dalle opere della poetessa americana Anne Sexton, che ha scritto una pièce teatrale intitolata Mercy Street e una poesia intitolata “45 Mercy Street”. «Il testo di questa canzone è una dedica all’opera e alla vita di Anne Sexton, che coglie con pochissimi tratti quella che è la poetica e la ricerca della grande autrice americana.». Fonte: poetarumsilva.com.

4) La title track di 24 minuti è basata sul romanzo del 1965 “Smallcreep’s Day” di Peter Currell Brown che racconta, appunto, la vicenda di un certo Mr. Smallcreep. E’ un attacco ironico, comico, ma macabro e selvaggio alla vita alienata dell’uomo moderno. Rutherford lo ha riadattato in modo tale da avere un finale positivo.

5) Il brano Tarka è basato su “Tarka la lontra”, un racconto di Henry Williamson del 1927, che narra della nascita, della vita e della tragica morte della lontra Tarka. Anthony Phillips lo ha composto insieme a Harry Williamson, musicista e figlio dell’autore del romanzo.

6) A Curious Feeling di Tony Banks è ispirato al romanzo Flowers for Algernon del 1966.  Durante la registrazione dell’album Tony è venuto a conoscenza di un musical, anch’esso basato sul libro. Pensando che sarebbe stato un grande successo, Tony ha cercato di modificare il tema dell’album, ma la maggior parte dei riferimenti a Flowers for Algernon rimangono.

7) Steve Hackett: «Walking Through Walls è basato su un sogno che ho fatto dopo aver letto un libro di Carlos Castaneda». Fonte: hackettsongs.com. E in effetti il brano è pieno di immagini sorprendenti e riflessioni sulla follia dell’umanità e una delle prime canzoni di protesta di Steve.

Suggerisci anche le tue Seven Stones, i tuoi sette gradi di unione tra Genesis & Co. alla nostra mail. CLICK HERE.

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'