Archivi tag: anthony Phillips

Tribute Event: an evening of Anthony Phillips & Mike Rutherford solo albums – VIDEO EPK & TICKETS

Friday 15th & Saturday 16th November: an evening of Anthony Phillips & Mike Rutherford solo albums. TICKETS.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


The first ever live performance of the solo music of Anthony Phillips and Mike Rutherford composed in the 1970s, will be performed live on the Trading Boundaries stage.

The evening, endorsed by both Anthony Phillips and Mike Rutherford, has Rocking Horse Music Club from the USA returning to Trading Boundaries to showcase the music of Anthony Phillips with additional songs from Mike Rutherford’s first solo album ‘Smallcreep’s Day’ with Noel McCalla, who provided original vocals on the album, joining them on stage.

Working directly with Anthony Phillips, Rocking Horse Music Club has lovingly curated a selection of songs primarily from his first three solo albums, The Geese & the Ghost, Wise After the Event, and Sides.

This will be the first time this music will be performed live by a full band - DATE & TICKET TYPE

Rocking Horse Music Club includes Coombes (keyboards/vocals), Eric Wagley (drums), Brenden Harisiades (bass), Myron Kibbee (guitars), Mike McAdam (guitars), Patrik Gochez (vocals/piano/guitar), and Justin Cohn (vocals/guitar).

Coombes and his team have worked with world class artists including Anthony Phillips (Genesis), Ian McDonald (King Crimson), Chris Difford (Squeeze), Vernon Reid (Living Colour), Greg Hawkes (the Cars), Kenwood Dennard (Brand X), Garth Hudson (the Band), Dave Mattacks (Fairport Convention), Nick Magnus (Steve Hackett), Jonathan Mover (GTR), Dale Newman (Genesis associate), Kate St John (Dream Academy), and many others.

Rocking Horse Music Club has recently received two Best Song nominations from the Independent Music Awards for its song, Everywhere is Home, which features London's Sing Gospel choir. The song has received airplay on BBC Radio 2 and London Live, as well as regional BBC and independent radio in the UK. The band toured the UK in support of its debut album in September 2018, including an appearance on BBC Radio Kent and a well-received performance here at Trading Boundaries.

From his days as a 15 year old playing support to The Shadows at a pub gig to appearing as lead singer with headliners on most of Europe’s biggest stages with Mezzoforte and Manfred Mann’s Earth Band, Noel McCalla has consistently stood out from the crowd.

As singer with Sniff’n the Tears, Moon and McCalla and a long association with the brilliant Morrisey/Mullen Band, and was vocalist on Mike Rutherford’s Smallcreep’s Day - he was considered as the replacement for Genesis singer and frontman Peter Gabriel after he left the group in 1975.

Noel has deservedly earned acclaim as “One of Britain’s best Soul Singers” (Blues and Soul magazine) while his appearances as vocalist with “Some Kinda Wonderful” show jointly led by award winning saxophonist Derek Nash, have highlighted his all-round abilities and accomplishments as a lead vocalist – “a confident, graceful and dynamic singer” (Independent on Sunday).

From: Trading Boundaries website.

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Mario Giammetti: “Vi racconto il nuovo numero di Dusk”

Mario Giammetti racconta a Horizons Radio il nuovo numero di Dusk, il Genesis Magazine di cui è fondatore e direttore e che, come al solito, ospita approfondimenti, interviste esclusive e servizi su attualità e novità del mondo Genesis.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


By Eugenio Delmale

"Il numero 91 di Dusk, col quale la nostra rivista entra nel suo ventottesimo anno di vita, affronta numerosi argomenti legati rigorosamente al mondo dei Genesis, alcuni di strettissima attualità, altri che volgono lo sguardo all'indietro", ci spiega Mario Giammetti.


"Dopo essere stati la prima rivista al mondo (web incluso) a recensire At The Edge Of Light, con due mesi d'anticipo rispetto alla pubblicazione, era ovviamente doveroso tornare sul nuovo album di Steve Hackett con approfondimenti che ci svelano le varie versioni disponibili, ci spiegano i testi e raccontano l'artwork di copertina, nuovamente affidato a Maurizio e Angela Vicedomini. Il tutto chiuso dalla consueta intervista esclusiva al chitarrista".

Continua Giammetti:
"Ampio spazio anche per Anthony Phillips. Le recenti ristampe (Field Day e Seventh Heaven) vengono affrontate dal punto di vista tecnico, con Tommaso Rivieccio che ci fa scoprire ogni dettaglio e ogni migiloramento delle versioni in 5.1. Anche in questo caso, Anthony Phillips ci ha poi concesso una bella intervista, particolarmente incentrata, invece, sul suo ultimo album pop in senso lato, Invisible Men, anche questo ripubblicato da non molto tempo.


"Parliamo poi dei due live di Phil Collins recentemente ristampati, Serious Hits... Live e A Hot Night In Paris. Quest'ultimo, peraltro, non era mai stato pubblicato prima in vinile. Silvio Amenduni ci parla proprio di questo".


"Francesco Gazzara ha invece assistito a una delle primissime date del tour inglese di Mike & The Mechanics, quella dell 28 febbraio. In quel caso Pluto giocava in casa, essendo avvenuto il concerto a Guildford".


"Ancora Rivieccio  - continua Giammetti - torna con un'imperdibile puntata dell'acclamata rubrica Bankstatements, che ci rivela tutti i segreti delle tastiere di Tony Banks. In questo caso, il nostro collaboratore analizza la prima parte di The Lamb Lies Down On Broadway.
Di recente in Inghilterra è uscito un lussuosissimo libro proprio dedicato all'agnello, And The lamb, Lies Down, On Broadway scritto da Jon Kirkman. L'analisi è affidata al nostro Paul Davis".


"Per finire, sono molto orgoglioso di presentare l'ennesimo scoop di Dusk. Siamo riusciti a rintracciare John Heather, uno dei tre fratelli sudafricani leader dei Quiet World, sconosciutissimo gruppo che, nel 1980, pubblicò l'album The Road. Su quel disco, un imberbe Steve Hackett faceva le sue prime incisioni professionali suonando chitarra e armonica. Accanto ai ricordi di Heather, abbiamo interpellato anche il bassista Dick Driver e lo stesso Steve per fornire un quadro il più attendibile possibile su un'altra galassia completamente sconosciuta prima di oggi".

Non resta quindi che attendere il nuovo numero di Dusk, come sempre ricchissimo di materiale Genesis & Co. E chi non l'avesse già fatto, può iscriversi qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

“Pennsylvania Flickhouse” by pre-Genesis band Anon is now available online – BUY

Richard Macphail, Mike Rutherford, Anthony Phillips, in the pre-Genesis band Anon. The song "Pennsylvania Flickhouse" is now available for download. 

[Gtranslate]

Buy now:

'Pennsylvania Flickhouse', written by Anthony Phillips, is the only recording  and the only original song the band ever made.

"After the tragic and untimely death of Rivers Job in 1979, the passing of Mike Colman now leaves only four of the six full Anon members alive. He was undoubtedly the most prodigiously gifted of us all - a music scholar, highly adept at both piano and violin, he just sort of took up the guitar and played it without any seeming effort!

Thankfully at this stage known as Mick (hence avoiding any confusion with Mike Rutherford, the man he briefly replaced!), he fitted in very quickly and contributed some wonderful touches to the group - in particular his magnificent tremolo-wielding solo on the outro of the sadly-lost Brian Roberts recording of ''Pennsylvania Flickhouse'' (immeasurably better than the weak, feeble, anodyne version recorded at a 'proper' studio sometime later).

We became good friends, both sitting at the back in the 'jokers' class of chemistry & maths (inveterately useless at both) with maverick characters such as the legendary Philip Darwall Smith who was brazen and bold enough to go up to the b.odourly-challenged master, Mr X, spray him with Right Guard and get away with it!"

Anthony Phillips, from anthonyphillips.co.uk

The band:

  • Rivers Jobe - bass guitar (May 1965 - July 1966; died 1979)
  • Richard Macphail - lead vocals (May 1965 - Spring 1966, Spring 1966 - July 1966)
  • Anthony Phillips - lead guitar (May 1965 - December 1966)
  • Rob Tyrrell - drums (May 1965 - December 1966)
  • Mike Rutherford - rhythm guitar (May 1965 - Spring 1966, Spring 1966 - December 1966), lead vocals (Spring 1966, July 1966 - December 1966)
  • Mike Colman - rhythm guitar (Spring 1966; died 2010)

To know more:

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Mario Giammetti: “Vi racconto il nuovo numero di Dusk”

Mario Giammetti racconta a Horizons Radio il nuovo numero di Dusk, il Genesis Magazine di cui è fondatore e direttore e che, come al solito, ospita approfondimenti, interviste esclusive e servizi su attualità e novità del mondo Genesis.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


By Eugenio Delmale

"Il nuovo numero di Dusk si concentra sui cofanetti di queste ultime settimane - ci spiega Giammetti -. In copertina, quello dedicato alle collaborazioni di Phil Collins, che ha annunciato il suo ritorno in Italia a ben 15 anni dall’ultima volta (Milano 2004). Nel box Plays Well With Others, come è noto, possiamo ammirare il grande batterista (ma anche raffinato cantante) che Collins è stato soprattutto negli anni 70 e 80, quando ha prestato le sue bacchette ad artisti diversissimi tra loro, dimostrando la sua straordinaria versatilità".

"Un anniversario importante è costituito invece dal trentennale di Living Years, secondo album di Mike + The Mechanics che ebbe un incredibile successo grazie all’omonimo singolo (numero 1 in America, numero 2 in Gran Bretagna). Per festeggiare, Rutherford ha pubblicato un bellissimo box con 2 vinili e altrettanti cd (la versione rimasterizzata del disco del 1988 più un live del periodo) e, in più, un libro di 40 pagine. Nel numero 90 di Dusk rileggiamo quel disco con gli occhi critici di oggi, oltre che recensire il box set".

"Il terzo cofanetto - continua Giammetti - è dedicato a Steve Hackett. Broken Skies Outspread Wings è costituito addirittura da 8 dischi, in pratica i suoi album di studio dal 1984 al 2006, più il video Somewhere In South America e alcune rarità. Anche questo box è arricchito da un libro fotografico. Nel nostro speciale andiamo però oltre: ci facciamo raccontare da Steve quei dischi e soprattutto il più antico, Till We Have Faces, l’unico pubblicato prima della nascita della nostra rivista e, quindi, mai esaminato così a fondo. Schede tecniche di tutti gli album completano il servizio".

"A Hackett è dedicata anche una gustosa anteprima: At The Edge Of Light, il suo 27° album, uscirà solo il prossimo 25 gennaio, ma noi lo abbiamo già ascoltato e ne parliamo diffusamente".

"Infine la consueta finestra live, in questo caso tutta estera: recensiamo infatti il doppio concerto-celebrazione dei 50 anni di età di Ray Wilson tenuto in Polonia a settembre, la prima data del Not Dead Yet tour di Collins in America (Ft. Lauderdale 5 ottobre) e infine il concerto di Steve Hackett al Palladium di Londra dell’11 ottobre scorso, che ha chiuso il suo breve tour con l’orchestra".

"Stampa tipografica in 68 pagine con un sedicesimo a colori (oltre che la copertina) - conclude il Direttore Mario Giammetti -, Dusk chiude con questo numero il suo 28° anno di vita e si appresta, pieno di idee come non mai, a proseguire questa fantastica avventura grazie al sostegno dato dagli associati".

Non resta quindi che attendere il nuovo numero di Dusk, come sempre ricchissimo di materiale Genesis & Co. E chi non l'avesse già fatto, può iscriversi qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Genesis in concerto a Pavia il 14 aprile 1972, ora in mostra: “IO C’ERO….”

Quel leggendario concerto di 46 anni fa in mostra al Palazzo Esposizioni di Pavia. Tutti i dettagli.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


By Redazione H.R.

Lo scopo è ripescare nella  memoria – individuale e collettiva -  storie,  incontri, suoni, sensazioni,  emozioni di quella giornata così speciale

L'iniziativa è collegata alla mostra "All You Need Is Rock. L'invenzione dei giovani in Italia, dai Beatles ai Genesis 1965-1973" che dal 16 ottobre 2018 si terrà presso il Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria di Pavia. La  mostra è promossa dall’Associazione degli Studenti di Musicologia e BeniCulturali dell’Università di Pavia, sede di Cremona, coordinati dai  docenti Elena Mosconi e Alessandro Bratus e si avvale della  collaborazione della Biblioteca Universitaria di Pavia.

Per due mesi, fino al 6 dicembre, rivivranno le cronache dell’arrivo delle rock band in Italia, dai Beatles ai Rolling Stones, dai Led Zeppelin a, ovviamente, i Genesis, accompagnate dalle immagini degli eventi e dai memorabilia dei fan.

Il viaggio attraverso un decennio cruciale della storia italiana verrà scandito attraverso alcune tappe: eventi che approfondiranno di volta in volta i diversi oggetti presenti in mostra, dal fotogiornalismo alle immagini d’archivio, dai nuovi sound e generi musicali, che verranno rievocati attraverso esperti di rock, alle testimonianze di appassionati e collezionisti.

Per inviare testi, testimonianze, foto: danielabonanni52@alice.it

Pagina  facebook: Genesis Pavia 1972  Io c’ero

Ecco l'intervista agli studenti che hanno curato la mostra, realizzata da Horizons Radio - LEGGI QUI

Per approfondimenti e INFO - CLICCA QUI

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Mario Giammetti: “Vi racconto il nuovo numero di Dusk”

Mario Giammetti racconta a Horizons Radio il nuovo numero di Dusk, il Genesis Magazine di cui è fondatore e direttore e che, come al solito, ospita approfondimenti, interviste esclusive e servizi su attualità e novità del mondo Genesis.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


By Eugenio Delmale

"Con il numero di settembre, Dusk giunge a quota 89 - ci racconta Giammetti - . La nostra rivista, che ha iniziato nel lontano 1991 ed è, da molti anni ormai, l'unica al mondo dedicata al mondo dei Genesis a resistere su carta, in questa circostanza si dedica, in particolare, all'approfondimento di due argomenti". 

"In copertina troviamo i Flaming Youth, la band nella quale un giovanissimo Phil Collins fece i suoi esordi (anche se in realtà aveva già avuto qualche precedente esperienza). Per narrarcela a dovere, abbiamo scovato il chitarrista e cantante Gordon Smith, il quale ha scavato mirabilmente nel pozzo dei ricordi per raccontarci una storia come mai nessuno aveva fatto prima. A questo argomento sono dedicate quindi, oltre che la copertina, ben 17 pagine".

"L'intervista è ovviamente il fiore all'occhiello, ma opportuni box nello speciale ci informano sugli Hickory (band dalle cui ceneri sarebbero appunto nati i Flaming Youth), sull'unico album del gruppo, "Ark 2", sulle non poche apparizioni televisive dei Flaming Youth (con tanto di link a YouTube), la discografia e un pur approssimativo elenco dei concerti".

"Il secondo speciale - anticipa Mario Giammetti - riguarda i 20 anni (in realtà qualcosina in più) di "Calling All Stations", l'unico album registrato con Ray Wilson alla voce che sicuramente merita quantomeno un riascolto con le orecchie di oggi. Accanto all'analisi critica di Francesco Gazzara, ospitiamo interviste esclusive del 2007 rilasciate da Ray e Nir Zydkyahu".

"Il resto del numero (68 pagine con un sedicesimo a colori) si concentra, come sempre, sull'attualità. Quindi le pubblicazioni più recenti: "Harmony for Elephants" con Hackett e Phillips, Carl Palmer's ELP Legacy, ancora con Steve, la compilation di Mike & The Mechanics "Silent Running", il live dei Brand X "Locked & Loaded" e tre libri: "Genesis Counting Out Time", "Voyage Of The Acolyte" su Hackett, di Paulo De Carvalho, e l'aggiornamento di "Without Frontiers", su Gabriel, di Daryl Easlea".

"Per i concerti abbiamo i Brand X a Sellersville, Steve Hackett a Mirano e Ray Wilson al Genesis Day di Nocera Umbra".

Infine, il Direttore di Dusk Mario Giammetti, segnala "un paio di apprezzate rubriche, entrambe questa volta collegate a Tony Banks: Paint Your Picture racconta le opere di Stefan Knapp (usate per le copertine dei tre dischi classici di Tony), mentre il maestro Riccardo Grotto ci spiega tutto sui pianoforti usati dal tastierista".

Non resta quindi che attendere il nuovo numero di Dusk, come sempre ricchissimo di materiale Genesis & Co. E chi non l'avesse già fatto, può iscriversi qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Steve Hackett, Anthony Phillips & Co.: armonie per elefanti – COMPRA

Steve Hackett e Anthony Phillips insieme per Harmony For Elephants, un nuovo album a scopo benefico contro la caccia agli elefanti. 


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


COMPRALO SU AMAZON

L'iniziativa è nata per raccogliere fondi e consapevolezza per l'organizzazione benefica Elephants for Africa, dedicata alla protezione dell'elefante africano in via di estinzione attraverso la ricerca e l'educazione. 

Tracklist:

1. EVENTIDE – Nad Sylvan
2. IN A PERFECT WORLD – Steve Hackett, Anthony Phillips & Roger King
3. SEE THE DREAM – Tony Patterson
4. SUNSET TRAIL – Anthony Phillips
5. PLAY FOR TIME, TIME FOR PLAY – Rob Townsend
6. WE ARE ONE – Amanda Lehmann
7. CROSSING THE SAVANNAH – Nick Magnus 
8. TWO ROPE SWINGS – Andy Tillison Diskdrive
9. THE ELEPHANT’S TALE – Anthony Phillips 
10. THIS IS OUR HOME – Anna Madsen
11. LORATO – Steve Hackett
12. EVERYONE SHOULD KNOW – Dale Newman 
13. RIVERS OF FIRE – Brendan Eyre
14. SPEAK FOR ME – Andy Neve

BONUS TRACK
15. INTO THE LENS – Andy Neve

La musica è stata scritta appositamente per accompagnare il libro scritto dalla fotografa naturalista e biologa Lesley Wood e dal fondatore di Elephants for Africa Dr. Kate Evans.

Tra i musicisti di questo nuovo album benefico, oltre a Steve & Ant, figurano: Tim Bowness (No-Man) e Dave Gregory (XTC / Big Big Train) che danno il loro contributo nel brano di chiusura di sette minuti 'Speak For Me'.

E poi ci sono Roger King, Nad Sylvan, Nick Magnus, Tony Patterson, Brendan Eyre , Rob Townsend, Amanda Lehmann, Andy Tillison Diskdrive, Andy Neve, Dale Newman e Anna Madsen.

 

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Anthony Phillips, la birra dedicata a The Gees

Per il 40° della pubblicazione di The Gees And The Ghost di Anthony Phillips, è stata realizzata una birra speciale. Ecco come assaggiarla. 


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


The Geese Suite Beer è una birra artigianale - la birra Philippe che ha vinto premi a livello europeo - nata per celebrare il 40° anno dalla pubblicazione di The Geese And The Ghost, album di debutto di Anthony Phillips

La birra è passata in produzione dopo l'assaggio e la relativa autorizzazione dello stesso Phillips e di Peter Cross, autore delle illustrazioni di copertina.

Le bottiglie hanno capienza da 50 cl, gradazione alcolica 5,2%.

La spedizione è assicurata e avviene con corriere.
 
Per motivi legati ai costi di spedizione viene venduto un minimo di 3 bottiglie alla volta. Ecco il perché spiegato dagli stessi produttori, Andrea Soncini e BiRen:
"Il costo della spedizione di una sola bottiglia ci pareva troppo alto, benché si tratti di una birra di assoluta qualità e da collezione. Cerchiamo per quanto ci è possibile di venire incontro agli utenti; soprattutto se amano bere bene e ascoltare buona musica come quella di Anthony Phillips e dei Genesis."

Ecco quindi il link di eBay dove acquistare The Geese Suite Beer

E il 27 aprile arriva Private Parts & Pieces IX - XI di Ant. 

Clicca l'immagine per acquistare l'album.
Clicca l'immagine per acquistare l'album.

Ecco tutte le informazioni - CLICCA QUI E LEGGI L'ARTICOLO DI HORIZONS RADIO.

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co.anche su:

La copertina del prossimo numero di Dusk

Ecco la copertina del prossimo numero di Dusk in uscita a settembre.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


 

Chi non l'avesse già fatto, può iscriversi qui.

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

#NowPlaying 17 May.: Genesis & Co. Today’s Playlist by Lamia Dj – AUDIO

Everyday is a Genesis & Co. day - AUDIO & VIDEO.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


Today's Playlist by Lamia Dj: 

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Ascolta Genesis & Co.anche su: