Turn It On Again: tutti gli appuntamenti di Febbraio e Marzo 2024

Le novità del mese nell’universo Genesis & Co.: eventi, uscite, ex-membri & tribute bands in concerto, etc. Aggiornamenti costanti.

Uscite & Eventi: 

Tutte le uscite

Tutti gli eventi

Segnala un evento


Tutti i concerti delle Tribute Bands di Genesis & Co.:

Concerti Tribute Band


Tutti gli appuntamenti di Genesis & Co. sulle nostre Newsletter:

Genesis & Co. Latest News sulla tua mail (scrivila qui sotto)
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.
Genesis & Co. Weekly News sulla tua Email (scrivila qui sotto)
Genesis Tribute Bands News sulla tua Email (scrivila qui sotto)

Horizons Radio News:



Aiuta Horizons Radio

Buon Compleanno Peter Gabriel, 13 febbraio 1950 – AUDIO, VIDEO & RICORDI

Peter Brian Gabriel, 13 febbraio 1950.

Ecco l’evoluzione musicale, fisica e artistica di Peter, attraverso i video:

 

Cosa hanno in comune Peter Gabriel e Steve Hackett? Entrambi sono nati sotto il segno dell’Acquario. Ma condividono molto di più.

Peter Gabriel with Steve Photo © Maurizio Vicedomini da http://www.hackettsongs.com

Photo © Maurizio Vicedomini da http://www.hackettsongs.com

By Saimon P.

Entrambi hanno fatto parte di una delle maggiori band del panorama musicale mondiale e ne sono usciti all’apice del successo.

Colleziona su Ebay gli articoli di quel periodo – Clicca sull’immagine

Colleziona su Ebay gli articoli di quel periodo – Clicca sull’immagine

Entrambi hanno poi realizzato carriere soliste post Genesis di grande successo.

Entrambi fanno tourSteve incessantemente – solo per amore della musica.

Entrambi intrattengono con il pubblico un rapporto che rasenta la sacralità. Ogni loro concerto è quasi un rito mistico.

Entrambi perseguono una ricerca maniacale delle sonorità e introducono riferimenti colti nei loro album (dai tarocchi ai temi politici e ambientali, dai miti dell’antica Grecia all’apartheid).

 

Entrambi perseguono l’idea di una musica fine a se stessa, slegata dalle logiche di mercato e di profitto, continuando la ricerca iniziata con i Genesis e sviluppata negli anni di carriera solista.

Infine, entrambi condividono la stessa torta, a mezzanotte tra il 12 e 13 febbraio. Ieri Steve….

Oggi, con l’augurio di nuovi progetti sonori e artistici, buon compleanno, Peter!!!!

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio MAIL: CLICCA QUI


Ascolta Peter Gabriel:


Horizons Radio News


Aiuta Horizons Radio



LEGGI PERCHE’

Buon Compleanno Steve Hackett, 12 febbraio 1950 – AUDIO, VIDEO, RICORDI

Il 12 febbraio 1950 nasce a Londra Steve Hackett. 

In occasione dei suoi 70 anni, Steve ha concesso a Horizons Radio un’intervista, in cui traccia un bilancio della sua vita artistica e non solo.

Intervista di SaimonP. & D.B.:

HR: Siamo molto entusiasti della tua autobiografia in uscita il  24 luglio 2020. Di solito si dice che scrivere la propria autobiografia è un processo molto intimo e introspettivo, oltre che terapeutico. Cosa ti ha spinto a scriverla e quanto è stato difficile?

Steve Hackett: Volevo poter condividere le mie esperienze, i miei pensieri e i miei sentimenti…

Leggila tutta:

70 ANNI!!! Stephen Richard Hackett, 12 febbraio 1950 – INTERVISTA ESCLUSIVA

Il primo disco: nel 1970 pubblica un album intitolato The Road come membro dei Quiet World, un gruppo in cui suona anche suo fratello, John Hackett, al flauto. Ecco l’audio:

La svolta: in cerca di una nuova band, Hackett pubblica un annuncio sulla rivista Melody Maker:

La prima incisione di Hackett con i Genesis è l’album Nursery Cryme. Steve eredita il ruolo di chitarrista di Anthony Phillips. Ascolta lo speciale di Horizons Radio “Anthony & Steve due chitarre nel mito Genesis”, di Paolo Tenerini – CLICCA QUI.

In Foxtrot il primo assolo acustico di Hackett, Horizons:

Hackett è il primo membro dei Genesis a pubblicare un album solista, Voyage of the Acolyte, a cui partecipano Phil Collins e Mike Rutherford.  Ascolta lo speciale di Horizons Radio – CLICCA QUI

Steve annuncia il proprio ritiro dai Genesis l’8 ottobre 1977, una settimana prima della pubblicazione del secondo album live del gruppo, Seconds Out.

Il 2 ottobre 1982 un ritorno con i Genesis, a fin di bene, in occasione del Six of the Best, la reunion “solidale” dei Genesis – GUARDA LO SPECIALE DI HORIZONS RADIO.

Il primo album dopo aver abbandonato i Genesis è del 1978, il suo secondo solista, Please Don’t Touch.

Steve Hackett Please Don't Touch, la copertina

Il 4 ottobre 1978 inizia da Oslo il suo primo tour europeo, e nel 1980 il primo tour in USA.

Ecco un video del concerto, registrato in Germania:

Ed ecco il concerto americano al Bottom Line Club, New York NY:

Cured è l’album di Steve che si piazzato meglio nelle classifiche (numero 15 in UK, numero 169 in USA)

Ha suonato anche con i con i GTR,  il supergruppo fondato insieme a Steve Howe. Ecco le pubbicazioni:

Con Squackett (Chris Squire & Steve Hackett):

Segui lo  speciale sul Tour in corso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio MAIL: CLICCA QUI


Le ultime di Steve su Horizons Genesis


Ascolta Steve Hackett:


Horizons Radio News


Aiuta Horizons Radio

Genesis Magazine Dusk: copertina e sommario del numero 105 – MODALITA’ di ABBONAMENTO

Il nuovo numero di Dusk, il primo e storico Genesis Magazine italiano, come al solito, ospita interviste esclusive e numerosi servizi sulle ultime novità del mondo Genesis.

Ecco il sommario:

Peter Gabriel
i/o – Questa volta per davvero
Imperscrutabili Ossessioni # 3
i/o tour – What a show!

Interviste esclusive:
Ayanna Witter-Johnson
Chester Thompson
Steve Hackett

 

Recensioni

Dischi:
Steve Hackett: Foxtrot At Fifty + Hackett Highlights – Live Brighton
Chester Tompson: Wake-Up Call

Altri dischi:
UPF
Edward Reekers
David Jackson & Marco Lo Muscio
Christina
John Wetton

 

Libri:
The Genesis Museum Collectors Exhibit
Mark Bell Foxtrot


Non resta quindi che attendere l’arrivo a casa di questo nuovo numero di Dusk, come sempre ricchissimo di materiale Genesis & Co.

E chi non l’avesse già fatto, può iscriversi e abbonarsi qui.

Non hai un album citato nel sommario di Dusk? Cercalo qui – CLICCA

Le migliori riviste di Spettacoli in abbonamento con sconti fino al 63%? Cercale qui – CLICCA


Ascolta i Genesis:


Horizons Radio News


Aiuta Horizons Radio

Angolo del Collezionista – Genesis: “Seconds Out” esce il 14 ottobre 1977 – GUARDA LE OFFERTE e i VIDEO

Seconds Out (GUARDA QUI TUTTE LE OFFERTE SU AMAZON)” è il secondo album dal vivo dei Genesis.

E’ un doppio album costituito per gran parte di registrazioni tratte da concerti tenuti dai Genesis presso il Palais des Sports di Parigi dall’11 al 14 giugno 1977, nel corso della tournée europea di “Wind & Wuthering” (vedi sotto i video).

Fa eccezione il brano “The Cinema Show”, tratto dal concerto al Pavillon de Paris il 23 giugno 1976, durante il tour in di “A Trick of the Tail“, con Bill Bruford alla batteria.

Guarda il video live:

Formazione:

Phil Collins – voce, batteria
Steve Hackett – chitarra
Mike Rutherford – basso, chitarra
Tony Banks – tastiera, chitarra

Chester Thompson – batteria
Bill Bruford – batteria (The Cinema Show)

Tracce:

Lato A
Squonk – 6:39
The Carpet Crawl – 5:27
Robbery, Assault and Battery – 6:02
Afterglow – 4:29
Lato B
Firth of Fifth – 8:56
I Know What I Like – 8:45
The Lamb Lies Down on Broadway – 4:59
The Musical Box (Closing Section) – 3:18
Lato C
Supper’s Ready – 24:33
Lato D
The Cinema Show – 10:58
Dance on a Volcano – 5:09
Los Endos – 6:20

Guarda il video del “Wind & Wuthering” tour:

Nel 2019 è stato pubblicato in un 2LP gatefold half speed remaster, acquistabile qui su AMAZON.

E’ la prima volta che l’album viene completamente masterizzato per il vinile.

Il lavoro è a opera di Miles Showell agli Abbey Road Studios.

Questo leggendario album dal vivo è stato stampato su doppio vinile da 180 grammi con copertina apribile e buste interne stampate e viene fornito completo di Obi-Strip e di un certificato ufficiale Half Speed Mastered.


Le ultime notizie su Genesis & Co.:


Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE’

Genesis, 50 anni di ” Selling England By The Pound”, 13 ottobre 1973 – RICORDI, AUDIO & VIDEO LIVE

13 ottobre 1973 – 13 ottobre 2023. 50 anni di Selling England By The Pound.

I Genesis lo ricordano così.

Ecco l’album nelle versioni live.

 

Selling England By The Pound Import e da collezione su AMAZON – CLICCA QUI

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista: gli album dei tour di oggi su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE’

Prog Italia: i 50 anni di “Selling England By The Pound” su Prog Italia n° 50 – SOMMARIO

Su Prog Italia Francesco Gazzara racconta i 50 anni di “Selling England By The Pound”. Ecco il sommario.

Ecco il sommario:
GENESIS 1973-2023: SELLING ENGLAND BY THE POUND (Francesco Gazzara – Steve Hackett) disegno di copertina di Stefania Crivello. Grazie a Mino Profumo e Marcello Cirese pet l’aiuto a reperire immagini per questo speciale.
STEVEN WILSON: THE HARMONY CODEX (Marco Olivotto)
IL BACIO DELLA MEDUSA: IMILLA (Guido Bellachioma)
I VIAGGI DI MADELEINE: Seguendo rotte inesplorate (Franco Vassia)
NICK MASON: Pompei day & night (Carmine Aymone)
AMBOY DUKES: Viaggio al centro della mente (Giovanni Loria)
KODIAK EMPIRE: La nuova Australia prog (Lorenzo Barbagli)
PATRICK MORAZ-BILL BRUFORD: Ballando da soli (Paolo Carnelli – Andrea Pavoni)
ACQUA FRAGILE: MASS MEDIA STARS (Guido Bellachioma)
OPUS AVANTRA: Sospesi tra memoria e futuro (Guido Bellachioma)
AVIATIONS: Tecnica e cuore da Boston (Lorenzo Barbagli)
FRIPP & ENO/KRAFTWERK: Un tuffo nelle memorie rock? (Maurizio Baiata)
GLEB KOLYADIN: Prog, jazz e musica classica (Paolo Carnelli)
FLOWER KINGS: Tanti anni dopo (Antonio De Sarno)
STEVE ROTHERY: Intervista (Marco Olivotto)
YES: TALES FROM TOPOGRAPHIC OCEANS dalla A alla Z (Paolo Carnelli)



Prog 47 è disponibile nelle edicole (si può ordinare presso il giornalaio di fiducia) e prenotabile online a www.sprea.it/genesis.

Ascolta i Genesis:

[siteorigin_widget class=”WP_Widget_Custom_HTML”][/siteorigin_widget]

Horizons Radio News:

[siteorigin_widget class=”ai_widget”][/siteorigin_widget]
[siteorigin_widget class=”MailPoet\\Form\\Widget”][/siteorigin_widget]
[siteorigin_widget class=”MailPoet\\Form\\Widget”][/siteorigin_widget]

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE’

Selling 50: Francesco Gazzara Plays Genesis “Selling England By The Pound” – COMPRA

Francesco Gazzara torna ad affrontare il repertorio prog dei primi anni ’70 della leggendaria band inglese dedicandosi a interi album storici del gruppo.

COMPRALO QUI SU AMAZON.

Dopo il successo dei precedenti lavori tributo Play Me My Song (2013), Here It Comes Again (2020) e Foxtrot (2022 – vedi sotto) – con l’apprezzamento di alcuni ex membri dei Genesis come Anthony Phillips e Steve Hackett – il tastierista e compositore Francesco Gazzara torna al repertorio prog rock della leggendaria band inglese con una nuova reinterpretazione su album completo.

Selling England By The Pound è stato pubblicato in edizione limitata su CD (formato gatefold digifile) il 13 ottobre 2023, esattamente 50 anni dopo l’uscita del capolavoro originale dei Genesis.

La tracklist originale di Selling England By The Pound è reinterpretata con passione, accuratezza e rispetto, sottolineando tutte le sfumature nascoste della musica dei Genesis: Dancing With The Moonlit Knight, I Know What I Like (In Your Wardrobe), Firth Of Fifth, The Cinema Show, After The Ordeal sono completamente orchestrate, mentre The Battle Of Epping Forest, More Fool Me e Aisle Of Plenty sono arrangiate per pianoforte, Fender Rhodes, organo Hammond, Mellotron, sintetizzatore ARP Pro-Soloist e chitarre acustiche.

Questo è il secondo tributo di Gazzara a un particolare album dei Genesis, pubblicato a 50 anni esatti dall’uscita originale: il primo è stato Foxtrot, uscito il 6 ottobre 2022. Anche il doppio LP/CD Play Me My Song e Here It Comes Again (CD) sono ancora disponibili su Amazon, vedi sotto.

Il 13 ottobre 1973 la leggendaria rock band Genesis pubblicava il suo capolavoro Selling England By The Pound. Cinquant’anni dopo, l’eredità di questo album sulla musica moderna è ancora enorme e la versione strumentale per pianoforte/orchestrale di Francesco Gazzara è solo un umile tributo a tanta bella musica scritta da Tony Banks, Phil Collins, Peter Gabriel, Steve Hackett e Mike Rutherford.


Dopo i fortunati tributi pianistico-orchestrali Play Me My Song (2013) e Here It Comes Again (2020), apprezzati anche da alcuni componenti originali dei Genesis, il tastierista e compositore ha pubblicato “Foxtrot“(release digitale su label IRMA Records – SCOPRI DI PIU’ QUI), che ha compiuto 50 anni il 6 ottobre 2022.

Sono inclusi i brani già presenti nei primi due tributi di Gazzara – “Watcher Of The Skies”, “Time Table” e l’intera suite “Supper’s Ready” preceduta da “Horizons” – ai quali si aggiungono ora anche “Get’Em Out By Friday” e “Can-Utility And The Coastliners” in due nuovi arrangiamenti con le consuete sonorità acustiche e vintage del tastierista romano (pianoforte e organo Hammond).

L’eredità di questo album sulla musica moderna è ancora enorme e Gazzara plays Genesis instrumental piano/orchestral version è un umile tributo a tanta bella musica scritta da Tony Banks, Phil Collins, Peter Gabriel, Steve Hackett e Mike Rutherford.

 


Le ultime della Band su Horizons Genesis:


Angolo del Collezionista

Ecco le offerte sui Genesis: CLICCA QUI.

Ascolta i Genesis:


Horizons Radio News


Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE’

#NowPlaying News: Craig Blundell esegue live “Shadow Of The Hierophant” di Steve Hackett – VIDEO

Gli ultimi audio, video & live dal web dedicati a Genesis & Co. 

[siteorigin_widget class=”GTranslateWidget”][/siteorigin_widget]

Filmato dal vivo durante l’ultima tappa del Seconds Out tour di Steve Hackett, Craig Blundell esegue “Shadow of the Hierophant”.

“Ho visto e sentito questa canzone eseguita nella sua interezza per molti anni, in termini di rock progressivo è un vero classico nell’incredibile catalogo di Steve. Originariamente Phil Collins l’ha suonata magistralmente e molti grandi batteristi che si sono succeduti negli anni l’hanno suonata meravigliosamente nel loro stile.

Essenzialmente questa è la sezione finale, 7 rotazioni, ognuna più grande della precedente. È stato ed è un grande onore poterla suonare con Steve in questo tour”, scrive Craig su Facebook.

Le ultime di Steve Hackett su Horizons Genesis:

 

Angolo del Collezionista

Ascolta Steve Hackett:

Horizons Radio News

[siteorigin_widget class=”ai_widget”][/siteorigin_widget]
[siteorigin_widget class=”MailPoet\\Form\\Widget”][/siteorigin_widget]
[siteorigin_widget class=”MailPoet\\Form\\Widget”][/siteorigin_widget]

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE’

[siteorigin_widget class=”MailPoet\\Form\\Widget”][/siteorigin_widget]
[siteorigin_widget class=”MailPoet\\Form\\Widget”][/siteorigin_widget]

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE’

Genesis: i cofanetti 5CD e 3LP di “BBC Broadcasts” – COMPRA

“Genesis Bbc Broadcasts” è una raccolta di materiale trasmesso dalla Bbc.

I cofanetti delle performances dei Genesis alla BBC. Compralo qui in CD  e qui in LP.

Curato da Tony Banks e dal loro sound engineer e produttore Nick Davis, “Bbc Broadcasts” è disponibile in un cofanetto da 5 Cd con 53 tracce e in vinile, triplo Lp con 24 tracce.

Per la prima volta tutti questi brani vengono pubblicati in vinile e, sempre per la prima volta, la maggior parte del concerto di Wembley del 1987 è disponibile in formato audio.

Aggiornamenti dai social media dei Genesis:

Queste due raccolte rappresentano il meglio delle registrazioni del gruppo effettuate per la Bbc tra il 1970 e il 1998 ed includono il contributo dei tre cantanti che si sono alternati nella band, Peter Gabriel, Phil Collins e Ray Wilson.

Con note bio-discografiche a cura di Michael Hann e corredato da un libretto di 40 pagine, “Bbc Broadcasts” contiene brani come ‘Home By The Sea’, ‘Mama’, ‘Duchess’, ‘Carpet Crawlers’, ‘No Son Of Mine’, ‘Turn It On Again’ e molti altri.

Solo alcune delle versioni di queste composizioni sono state pubblicate ufficialmente in passato e proprio per questo “Bbc Broadcasts” può essere considerato allo stesso tempo un album per collezionisti ed un ‘alternative greatest hits‘.

Si parte dai primissimi passi della carriera della band attraverso le partecipazioni agli storici programmi radiofonici della Bbc ‘Night Ride’ e John Peel Sessions; il box comprende poi canzoni scelte dalle due esibizioni del gruppo a Knebworth (1978 e 1992), dal loro amatissimo show al Lyceum di Londra nel 1980 e dalla trionfale serie di concerti a Wembley nel 1987.

Completato da altri brani registrati al Nec di Birmingham nel Febbraio del 1998, da rare session ai Bbc Paris Studios di Londra e al ‘Night Ride’ di Bbc Radio 2 nei primi anni 70 e dalla splendida versione dal vivo di ‘Watcher Of The Skies’ alla Wembley Empire Pool nel 1975, “Genesis Bbc Broadcasts” si può considerare un vero tesoro.

Le ultime della Band su Horizons Genesis:

Angolo del Collezionista

Ecco le offerte sui Genesis: CLICCA QUI.

Ascolta i Genesis:

Horizons Radio News

Aiuta Horizons Radio