Archivi categoria: Genesis Paperlate

Selling England… Genesis & Co. Today available

Genesis & Co. Today available (helping Horizons Radio). 

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

Mike + The Mechanics new album ‘Out Of The Blue’ – PRE-ORDER

Mike + The Mechanics announce their new album ... Read more

Horizons Radio nasce dalla passione per i Genesis e tutti i loro ex membri. 

Tutti coloro che rendono possibile questa realtà lo fanno con enorme entusiasmo. 

Ma l'energia non basta. HR va incontro a spese quotidiane, mensili e annuali, che Ti consentono di usufruire di queste pagine.

Inoltre progettiamo di tornare a fare ascoltare la musica di Genesis & Co. e i nostri programmi in diretta streaming, con ulteriori costi. 

Per finanziarci, quindi, inseriamo la pubblicità, che, se cliccata, produce (piccolissimi) guadagni, ma le visite agli inserzionisti aiutano HR. Se vedi un link ad Amazon o a Ebay che vende materiale Genesis & Co. o una pubblicità che ti interessa non temere: non è pericolosa, non viola la tua privacy e ci aiuta.

Se invece vuoi donare la cifra che vuoi, direttamente e in totale sicurezza per diventare un "azionista" di HR, CLICCA IL LINK QUI SOTTO:




Grazie!!!

La Redazione di Horizons Radio.

Ascolta Genesis & Co. su:

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Unforgettable Gigs: 9/2/1973, Peter Gabriel i Genesis e i nuovi costumi – SPECIAL

The Concerts that made History.

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

Il 9 febbraio 1973 al Rainbow Theatre di Londra, data del Foxtrot Tour, Peter Gabriel indossa per la prima volta sul palco i suoi famosi costumi e le maschere. Una svolta per i Genesis, iniziata il 28 settembre dell'anno precedente con il vestito da donna e la testa di volpe indossata sul finale di The Musical Box. Musica, immagini e ricordi di quella serata.

By D.B.

La registrazione audio del concerto:

00:50 - Watcher Of The Skies;
10:45 - The Musical Box;
21:54 - Get 'Em Out By Friday;
31:00 - Suppers's Ready;
53:40 - The Return Of The Giant Hogweed;
01:03:21 - The Knife (cut).

Peter si presenta nel camerino con un enorme baule in cui ha stipato i costumi, all'insaputa dei suoi compagni. Hackett ha più volte dichiarato che Gabriel non ha mai provato a indossare quei travestimenti durante le prove prima di quell'esibizione e che fu una sorpresa anche per loro.

 

Genesis in Italia. I concerti 1972-1975 di Mino Profumo

"Se in Italia il trionfo è ormai scontato, per i Genesis le cose sono sul punto di cambiare anche nella vecchia Inghilterra perché la band, un mese dopo le glorie italiane (20 e 22 gennaio, Reggio Emilia e Roma - N.d.R,), si imbarca nel primo tour come headliner (...). Peter decide allora di imprimere una ulteriore accelerazione all'aspetto teatrale delle sue apparizioni inventando nuove mascere e costumi (...). Il resto della band accetta con malcelata riluttanzaq questa svolta scenografica pur sapendo che la crescente popolarità non è certo estranea, almeno a livello mediatico".

 

In Get'Em Out By Friday Gabriel indossa una bombetta, in The Musical Box abbandona la foxhead per l'old man, in Supper's Ready si scatena: la corona di spine, il fiore, la scatola romboidale rossa, il lungo mantello nero di cui Peter si libera per un vestito bianco e un tubo di luce bianca per il finale.

Ascolta lo speciale "I Fiori Delmale" sui Costumi di Peter Gabriel by Horizons Radio

Guarda due video sui costumi di Supper's Ready:

Il settimanale Ciao 2001 pubblica un resoconto dettagliato di questo show storico nel numero del 15 aprile. Ecco copertina e articolo (come riportato dal web):

Ciao 2001 del 15 aprile 1973
Pipistrelli e fiori barocchi
di Manuel Insolera

Peter Gabriel ha forse creato un mostro?
Questa è pressappoco la domanda che tutti gli attoniti giornalisti specializzati inglesi si sono posti immediatamente dopo lo strabiliante spettacolo al Rainbow Theatre di Londra poco tempo fa.
La band apparve all’improvviso in un palco interamente ricoperto di bianchissimi tendaggi. Tutti i membri del gruppo erano anche vestiti di bianco, tutti tranne Peter Gabriel, avvolto in un’aderente tunica nera, con due lugubri ali da pipistrello ad adornargli le spalle.

Ancora non erano terminati gli sconcertati applausi di un uditorio pigiatissimo e scatenato, che già il mellotron di Tony Banks introduceva l’aggraziata violenza di “Watcher of the skyes” uno dei cavalli di battaglia di “Foxtrot” e delle loro attuali esibizioni live.
Così si apriva uno spettacolo che tutti a Londra sono stati concordi nel giudicare come una delle cose migliori in assoluto della storia del pop e l’acme dell’arte dei Genesis fino ad ora: l’impatto romantico-decadente della musica, la suggestiva violenza delle perfette costruzioni strumentali, l’allusività spettacolare di un Gabriel giunto al massimo delle facoltà mimetiche, hanno raggiunto un equilibratissimo fulcro di coesione.

Così, a guardarli sul palcoscenico del Rainbow, ci si trova all’improvviso davanti ad un allegorico quadro ottocentesco, ove si evocano i morbosi e favolistica fantasmi di antiche fantasie britanniche, pregne di un surrealismo malato e limaccioso: Steve Hackett e Michael Ruthetford seduti, curvi sulle loro chitarre; Tony Banks in penombra dietro ai pinnacoli delle tastiere; Phil Collins mobile e ancorato ai suoi tamburi; Peter Gabriel infine, libero di muoversi, apparizione ermafrodita e inafferrabile dietro ai continui cambiamenti di ruolo e di identità, asessuato e soffuso di classica ambiguità, come un figlio di amori lontani tra uomini e dei.

E quando giunge il tragico sogno di “Musical Box” e Peter scompare tutti si aspettano il ritorno nei panni fiammeggianti della volpe: ma questa volta si sbagliano.
La figura che rientra sul palco per urlare l’ultima disperata invocazione agli occhi sbarrati che non potranno più toccarla non è una volpe, ma sorge come una mistica apparizione geometrica, a metà strada tra la caricatura di una invasata monaca medievale e un irreale personaggio di “Alice nel paese delle delle meraviglie”.
E lo spettacolo continua, denso di imprevisti e di avvenimenti inattesi come le subitanee esplosioni di fiamme e di fumo e le tramutazioni di Gabriel come un idolo neoclassico.

Si snoda la saga apocalittica di “Supper’s ready”, la suite angelico-demoniaca che nella sua ambigua incompiutezza raggiunge vertici paradossali di evocatività stravolta: il pubblico ondeggia sulle sedie come ipnotizzato ed ecco che prende a muoversi in sintonia con la misteriosa figura dal viso candido e dai neri mantelli che la sovrasta sul palcoscenico.

Applausi disperati, nevrotici. Le bianche figure e l’angelo nero abbandonano il palco e la gente comincia ad urlare “more! More!” (ancora, ancora!) ed ecco che le luci si oscurano, i folletti, meno uno rientrano e attaccano gli accordi spigolosi di “the knife” dal vecchio album “Trespass” e poi lampeggia una luce bianca ed eccolo, eccolo: Peter Gabriel incarnato nelle verdi spirali di un fiore allucinato e grottesco!

L’ultima trasformazione si è compiuta, l’ultimo mistero è stato celebrato: le luci del Rainbow si riaccendono, la gente ripiomba nelle spire meccaniche del XX secolo. Ma il tempo continua a passare e il girotondo carnevalesco del mondo prosegue la sua danza.
E i Genesis non smettono di impersonare la decadenza gentile della loro fragile faviola: un nuovo disco in corso di registrazione (“Selling england by the pound – n.d.r - ) che dovrebbe vedere la luce nell’esplosione verde-oro di giugno: una tournee americana a partire dalla fine di marzo, imponderabile come il destino; un futuro imprevedibile e inafferrabile come le forme confuse della vita e della morte. (da Ciao 2001, citato dal web per diritto di cronaca)

Ed ecco alcuni tipi di biglietto della serata:

Se hai ricordi di questo concerto da condividere in forma scritta o audio/video inviali a info@horizonsradio.it e saranno pubbicati con la tua firma.

by D.B.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Unforgettable Gigs: 6/2/1974, Genesis in Italy: Naples – SPECIAL

The Concerts that made History.

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

Il 6 febbraio 1974 i Genesis sono in Italia con il Selling England By The Pound Tour. Dopo Torino, Reggio Emilia e Roma è la volta di Napoli.

By D.B.

Non hai ancora Selling England By The Pound? Acquistalo qui e aiuti Horizons Radio (leggi come e perché):

Ecco la registrazione audio del concerto:

00:00 - Watcher Of The Skies;
12:11 - Dancing With The Moonlight Knight;
21:19 - The Cinema Show;
35:59 - I Know What I Like;
40:10 - Firth Of Fifth;
51:59 - The Musical Box;
01:04:09 - More Fool Me;
01:08:55 - The Battle Of Epping Forest;
01:23:03 - Supper's Ready;
01:46:50 - The Knife.

Questa la locandina del tour che si chiude a Napoli:

Ed ecco un biglietto:

A Napoli, a differenza di Reggio Emilia e Roma, non ci sono problemi con coloro che cercano di entrare senza pagare. Ma, come si può leggere in Genesis in Italia. I concerti 1972-1975 di Mino Profumo "il pubblico ha la sgradita sorpresa di un violento temporale che rende meno agevole il ritorno a casa."

Ed ecco le copertine dei bootleg tratti da questo show:

Se hai ricordi di questo concerto da condividere in forma scritta o audio/video inviali a info@horizonsradio.it e saranno pubblicati con la tua firma.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Unforgettable Gigs: 5/2/1974, Genesis in Italy: Rome – SPECIAL AUDIO & VIDEO

The Concerts that made History.

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

Il 5 febbraio 1974 i Genesis sono in Italia con il Selling England By The Pound Tour. Dopo Torino e Reggio Emilia è la volta di Roma.

By D.B.

Non hai ancora Selling England By The Pound? Acquistalo qui e aiuti Horizons Radio (leggi come e perché):

Ecco la registrazione audio del concerto:

E tre video amatoriali di quello show:

Questi sono alcuni riscontri sulla stampa:

Genesis, Roma, Supper's Ready. Foto del Magazine Super Sound
Poster del Magazine Super Sound con foto scattata a Roma nel finale di Supper's Ready.

Ecco un biglietto, anche se, come a Reggio Emilia, diverse centinaia di persone cercano di entrare senza pagare. Stesso copione con cancelli divelti, lacrimogeni e cariche della polizia, contusi e un migliaio di "portoghesi" che riescono a entrare e ad assistere al concerto. Altri dettagli li puoi leggere in Genesis in Italia. I concerti 1972-1975 di Mino Profumo.

Un concerto che ha arricchito il numero dei bootleg dei Genesis. Ecco le copertine:

Anche in formato DVD:

Se hai ricordi di questo concerto da condividere in forma scritta o audio/video inviali a info@horizonsradio.it e saranno pubblicati con la tua firma.

Salva

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Unforgettable Gigs: 4/2/1974, Genesis in Italy: Reggio Emilia – SPECIAL

The Concerts that made History.

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

Il 4 febbraio 1974 i Genesis proseguono il Selling England By The Pound Tour. Dopo l'esordio a Torino, la seconda data è Reggio Emilia.

By D.B.

Non hai ancora Selling England By The Pound? Acquistalo qui e aiuti Horizons Radio (leggi come e perché):

Ecco la registrazione audio del concerto:

00:00 - Watcher Of The Skies;
11:19 - Dancing With The Moonlight Knight;
21:38 - The Cinema Show;
32:50 - I Know What I Like;
40:42 - Firth Of Fifth;
51:11 - Harold The Barrel;
55:57 - The Musical Box;
01:06:38 - More Fool Me;
01:12:25 - Supper's Ready;
01:36:44 - The Knife.

Rispetto al concerto di Torino la scaletta vede un'interessante variazione. Al posto di The Battle Of Epping Forest viene inserito Harold The Barrel, brano raramente proposto dal vivo (in Italia i Genesis lo avevano suonato a Viareggio nel 1972 nel concerto pomeridiano). ASCOLTA quella versione:

Ed eccolo nella versione 1974 a Reggio Emilia, suonato in questo tour solo a Bruxelles, Offenbach e Dusseldorf. ASCOLTA HAROLD THE BARRELL:

Un'altra novità assoluta e forse unica la segnala Mino Profumo in Genesis in Italia, I concerti 1972-1975. Dalla foto qui sotto pubblicata dal periodico "Qui Giovani" del 21 febbraio 1974, la sensazione è che, nel finale di The Knife "Peter stia usando come arma, oltre che l'asta del microfono, anche il tubo fluorescente di Supper's Ready".

Ed ecco altre copertine di quei giorni:

Qui sotto locandina e uno dei biglietti anche se, a proposito, in tanti sono senza biglietto e provano a entrare. Le forze dell'ordine reagiscono,  nascono tafferugli,  si contano feriti e arresti, poi tutti dentro al palasport ad ascoltare i Genesis. 

E questi sono due bootleg del concerto:

Se hai ricordi di questo concerto da condividere in forma scritta o audio/video inviali a info@horizonsradio.it e saranno pubblicati con la tua firma.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Unforgettable Gigs: 3/2/1974, Genesis in Italy: Turin – SPECIAL AUDIO & VIDEO

The Concerts that made History.

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

Il 3 febbraio 1974 i Genesis sono di nuovo in Italia con il Selling England By The Pound Tour. L'esordio live è a Torino.

By D.B.

Non hai ancora Selling England By The Pound? Acquistalo qui e aiuti Horizons Radio (leggi come e perché):

Ecco la registrazione audio del concerto:

00:00 - Watcher Of The Skies;
10:58 - Dancing With The Moonlight Knight;
21:59 - The Cinema Show;
33:35 - I Know What I Like;
41:17 - Firth Of Fifth;
53:44 - The Musical Box;
01:05:30 - More Fool Me;
01:08:50 - The Battle Of Epping Forest;
01:24:02 - Supper's Ready;
01:50:28 - The Knife.

Concerto preceduto da una conferenza stampa inclusa in un servizio della RAI, consultabile su YouTube. Eccolo:

Ed ecco due video amatoriali dello spettacolo, con l'audio aggiunto successivamente:

Un Live, quello di Torino che ha una particolarità: l'orario di inizio. Come racconta infatti Mino Profumo in Genesis in Italia, I concerti 1972-1975, lo show inizia alle 18.00, dato che "per gli italiani erano iniziate le domeniche di austerity a partire dal dicembre 1973 con lo stop del traffico veicolare per far fronte alla penuria di carburante ed al caro energia causato dalla crisi petrolifera". Quella domenica 3 febbraio vede quindi il concerto iniziare e finire presto per un migliore ritorno a casa degli spettatori.

Tra questi, alcuni hanno dato vita al Gruppo Facebook Genesis: live a Torino 3 febbraio 1974, con interessanti e appassionati ricordi e del materiale inedito audio e video.

Allo show è presente anche la band prog di Cuneo Pandora, che al concerto ha dedicato un brano dal titolo appunto 03.02.1974 tratto dal disco Sempre e Ovunque Oltre il Sogno del 2011. Eccolo:

Ed ecco un biglietto della serata:

Copertine e articoli sull'evento:

Ciao 2001 dedica la copertina alla tournée dei Genesis in Italia

Intrepido 14 marzo 1974

E bootleg:

Ecco alcuni video del Selling England By The Pound Tour. Sono migliori di quelli di Torino e possono aiutare a comprendere le dinamiche dello show:

 

Se hai ricordi di questo concerto da condividere in forma scritta o audio/video inviali a info@horizonsradio.it e saranno pubblicati con la tua firma.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Stories & Memories: Genesis, 2/2/1976: A Trick Of The Tail released – AUDIO, VIDEO & COLLECTION

Il 2 febbraio 1976 esce A Trick Of The Tail, il primo album dei Genesis dopo l'uscita di Peter Gabriel. Ecco un racconto multimediale di Storie e Memorie di Horizons Radio.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


Ecco come i Genesis raccontano l'album:

Ascolta l'album:

A Trick Of The Tail da collezione - CLICCA QUI

Il primo concerto dei Genesis con Phil Collins come cantante si è svolto alla London Arena di London nell'Ontario, in Canada, il 26 marzo 1976.

C'erano 2.200 fan alla vecchia arena di Bathurst Street per il  debutto di Collins come front-man.

La maggior parte del setlist di quel 26 marzo era tratta da A Trick Of The Tail.

Il sito Genesisfan riporta i ricordi di coloro che erano nella vecchia arena canadese.

"I membri della band sembravano molto nervosi", dice uno di loro, Brad Ashton-Haiste.  "Ma dopo un paio di brani, tutti avevano enormi sorrisi. Forse pensavano, 'Phil funzionerà'".

Un altro fan, Jim Fisk, ha fatto fotografie del concerto, che ha poi venduto alla stampa.

"I duetti Phil e Bill (Bruford) sono incredibili. Velocità, eccellenza tecnica e musicale", ricorda Fisk.

E dire che quando la data d'esordio era andata in prevendita i Genesis non avevano ancora un cantante.

Ma il 26 marzo Collins si è rivelato un vero frontman. E i presenti hanno assistito a un evento "storico".

Leggi tutto l'articolo
Per approfondire: A Selection of Shows: Genesis & Solo Live Guide 1976-2014

Salva

genesis-trick-of-the-tail-outtakes-0015

Eugenio Delmale racconta A Trick of the Outtakes, ovvero quando i Genesis non avevano ancora scelto il nuovo cantante, al posto di Peter Gabriel, nel 1975.

Guarda le versioni rimasterizzate di A Trick of the Tail. Clicca qui

Salva

I Genesis con Bill Bruford (foto tratta dall'articolo di PROG)
La partenza di Peter Gabriel doveva significare la fine per i Genesis. Invece, sono sopravvissuti al punk, hanno influenzato il rock degli anni '80 e sono diventati uno dei gruppi più grandi e seguiti di tutti i tempi.
Lo racconta PROG, che analizza, anche attraverso interviste ai protagonisti, il delicato passaggio di testimone tra Peter Gabriel e Phil Collins.

Leggi tutto

Unforgettable Gigs: 22/1/1973, Genesis in Italy: Rome – SPECIAL

The Concerts that made History.

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

Il 22 gennaio 1973 seconda e ultima data al Palazzo dello Sport dell'EUR a Roma della parte italiana del Foxtrot Tour dei Genesis. Ecco note e immagini di quella serata.

By D.B.

La registrazione del concerto:

Il concerto è la seconda data del Charisma Festival - sul palco con i Genesis altre band -. Il set è lo stesso di Reggio Emilia, ma, a causa di un ritardo dovuto a mancanza di energia elettrica, Get'em Out By Friday deve essere tagliata.

Peter Gabriel non ha ancora messo a punto i travestimenti che renderà famosa la band, anche se non tutti sono d'accordo. Ma una prima maschera e un accenno di costume ci sono già. Guarda come si presenta sul palco nell'articolo di Horizons Radio sulla data di Reggio Emilia.

Non sono disponibili registrazioni video di questi concerti.  Ma l'effetto scenico lo si può vedere nel filmato di dodici giorni prima al Bataclan di Parigi. Eccolo:

Ed ecco vari tipi di accesso alla serata:

Ed ecco il Tour Programme:

Concerto mirabilmente e dettagliatamente ricostruito da:

 

Genesis in Italia. I concerti 1972-1975 di Mino Profumo

"Una pioggia torrenziale flagella Roma in quel freddo lunedì di gennaio, ma all'interno del Palasport dell'Eur la temperatura è alle stelle: il grande catino di cemento ribolle per l'entusiasmo di oltre quindicimila persone che tributano ai Genesis un trionfo ancora inimmaginabile in patria e nel resto del mondo".

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Se hai ricordi di questo concerto da condividere in forma scritta o audio/video inviali a info@horizonsradio.it e saranno pubblicati con la tua firma.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Unforgettable Gigs: 20/1/1973, Genesis in Italy: Reggio Emilia – SPECIAL

The Concerts that made History.

EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench

By D.B.

Il 20 gennaio 1973 inizia a Reggio Emilia la parte italiana del Foxtrot Tour dei Genesis (seconda data il 22 a Roma - GUARDA). Ecco note e immagini di quella serata.

La prima famosissima foto del terzo sbarco nella penisola dei Genesis, dopo le due dell'anno precedente è questa, al Circolo Cral dell'Aeroporto di Linate a Milano, in una conferenza stampa insieme ai Lindisfarne, appena arrivati in Italia. Eccola:

Dalla Collezione privata di Colin Richardson - GUARDA IL SUO SITO

Il concerto fa parte del Charisma Festival, come la successiva data di Roma - sul palco con i Genesis altre band, con una variazione di date all'ultimo minuto come si vede dalla locandina qui sopra -. Ed ecco quella "giusta":

Ora la registrazione del concerto:


00:00 - Watcher Of The Skies;
11:53 - The Musical Box;
23:28 - The Fountain Of Salmacis;
33:20 - Get 'Em Out By Friday;
44:13 - Supper's Ready;
01:09:55 - The Return Of The Giant Hogweed;
01:21:28 - The Knife.

Uno sguardo ai costumi di Peter. Per Watcher Of The Skies non ha ancora adottato le ali da pipistrello, ma si presenta in scena cosi:

Immagine tratta dal Web e utilizzata per diritto di cronaca. Copyright dell'autore. Per chiederne la rimozione: info@horizonsradio.it

Sul finale di The Musical Box, poi, il colpo di scena. Peter  appare con il vestito da donna rosso della moglie Jill e la maschera da volpe.

Immagine tratta dal Web e utilizzata per diritto di cronaca. Copyright dell'autore. Per chiederne la rimozione: info@horizonsradio.it

Un momento storico, questo, per i Genesis, inaugurato il 28 settembre dell'anno precedente a Dublino, inizio di un'era di maschere e travestimenti, anche se non completamente condivisi dagli altri membri della band.

Anche in Supper's Ready non sono ancora comparsi i famosissimi costumi. Peter li inserirà tra un mese nella parte inglese del tour. In Italia, alla fine di  Apocalipse in 9/8 si presenta così:

Immagine tratta dal Web e utilizzata per diritto di cronaca. Copyright dell'autore. Per chiederne la rimozione: info@horizonsradio.it

Per il bis, The Knife, torna il vestito nero, ma senza il giro di gioielli intorno al collo:

Immagine tratta dal Web e utilizzata per diritto di cronaca. Copyright dell'autore. Per chiederne la rimozione: info@horizonsradio.it

Non sono disponibili registrazioni video di questi concerti. Ma l'effetto scenico dei Genesis lo si può vedere nel filmato di dieci giorni prima al Bataclan di Parigi. Eccolo:

Ecco i biglietti della serata:

Ed ecco il Tour Programme:

Concerto mirabilmente e dettagliatamente ricostruito da:

Genesis in Italia. I concerti 1972-1975 di Mino Profumo

"Il pubblico italiano ha l'opportunità non solo di assistere ad una performance di alto livello tecnico, ma anche di essere testimone dell'inesorabile cammino della band verso una proposta musical/teatrale che troverà il suo compimento negli anni immediatamente successivi".

Copertine da collezione - CLICCA SULL'IMMAGINE E VEDI SE E' ACQUISTABILE
Coprtina di Ciao 2001 sui Genesis, novembre 1972

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Se hai ricordi di questo concerto da condividere in forma scritta o audio/video inviali a info@horizonsradio.it e saranno pubblicati con la tua firma.

Salva

Salva

Salva

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Horizons Radio info@horizonsradio.it

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Unforgettable Gigs: 15/1/1972, Genesis: first successes abroad – SPECIAL

The Concerts that made History.


EnglishItalianSpanishChinese (Traditional)PortugueseRussianFrench


Nel gennaio 1972, i Genesis iniziano a "colonizzare" i paesi oltre la Manica. Ecco i primi passi di un successo internazionale.

Si sono già esibiti all'estero, in Belgio, in marzo e in agosto, ecco la registrazione del primo concerto, il 7 marzo 1971:

E hanno anche registrato mini-concerti alla tv belga. Il 7 agosto 1971 il Nursery Cryme Tour è iniziato proprio in Belgio, a Bruxelles, e il 17 dicembre hanno fatto il primo concerto in Francia, al Gibus Club di Parigi. Ecco la locandina:

Ma i Genesis ancora non hanno messo stabilmente piede fuori dai confini del Regno Unito.

Il 15 gennaio 1972 alla Petite Salle di Arlon, in Belgio, inizia invece un mini tour, destinato a espandersi e a portarli anche in Italia, in aprile e poi in estate.

Ecco l'audio del concerto del giorno dopo, al Charleroi Festival:

Altri artwork di bootleg con la registrazione del concerto di Charleroi:


Dal 22 gennaio altro minitour, sempre in Belgio. Si parte dall' Athenee Royal Du Woluwe St Pierre di Bruxelles, il giorno dopo i Genesis si esibiscono ancora al Palais des Beaux Arts a Charleroi. Il 24 mattina negli studi della TV belga a Bruxelles, per poi finire la sera stessa al 
Trocadero di Liegi. 

Il successo sta per arrivare e il Belgio è la prima nazione a capire la proposta musicale dei Genesis. Anche in Italia il numero dei fan cresce in maniera esponenziale. E la tournée nella penisola lo dimostrerà. Ma questa è un'altra storia che Horizons Radio racconterà.

Se possiedi memorabilia legate a questi concerti da condividere con noi scrivi a info@horizonsradio.it

Guarda gli appuntamenti di Genesis Today

Non perdere i nuovi contenuti.

Genesis & Co. News, ogni aggiornamento

Scegli la Newsletter.

Genesis & Co. News Weekly

Horizons Radio Live:

Angolo del Collezionista:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'