Archivi categoria: cd/vinile

Christmas 2019: Selling… Genesis & Co.

By Antonio Filippi - 

Libri, dischi, collezionismo, merchandising. Natale 2019: regalati e regala Genesis & Co. 


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


Phil Collins, Serious Hits…Live! & A Hot Night In Paris remastered versions – BUY NOW

Angolo del Collezionista

Non solo Genesis & Co. Libri, dischi, riviste e biglietti dei concerti 100% Prog su:

Sito della famiglia Horizons Radio

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Steve Hackett & Djabe, new album “Back To Sardinia” – INFO, PLAYLIST & BUY NOW

By Antonio Filippi - 

Steve Hackett & Djabe New album "Back To Sardinia" - CD/DVD-set & Vinyl. 


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


New studio album by Djabe & Steve Hackett; “BACK TO SARDINIA”.

BUY NOW on AMAZON:

In 2016 the celebrated Hungarian group DJABE and STEVE HACKETT spent a few days on the magnificent island of Sardinia.

Near the Nostra Signore di Tergu cathedral they built a temporary recording studio in the priest’s house.

The recordings went well, the artists were deeply inspired by the surroundings.

Horizons Radio Playlist:

The 3-day long improvised session was put into shape by Tamás Barabás, who later in Budapest produced a whole album from the multitrack tapes to create the album Life Is A Journey – The Sardinia Tapes.

Issued in 2017 the album was greeted enthusiastically by fans and was acclaimed critically.

Three years on from those initial recordings, DJABE returned to Sardinia once again and recorded some newly improvised sessions.

They worked at the same location and recorded onto 24 track analogue tape. STEVE HACKETT later completed his parts in Budapest, before the mixing period, as his summer schedule did not allow free time to share the fresh Sardinian air with his DJABE friends.

The release also includes a bonus DVD disc featuring a 5.1 Surround Sound and 96 kHz / 24-mit stereo mix of the album, along with bonus visual features including the piece “When the Film is Rolling” & live performances of tracks such as the Genesis classic ‘In That Quiet Earth’ and the Djabe and Steve Hackett tracks ‘Tears for Peace’ and ‘Turtle Trek’.

“BACK TO SARDINIA” is another splendid, serene musical experience, born out of the surroundings in which it was conceived and is the next stage of the very special musical journey of DJABE and STEVE HACKETT.

DISC ONE: CD
BACK TO SARDINIA

1. BACK TO SARDINIA
2. LONELY CACTUS
3. HAPPY TERGU
4. LAKE BY THE SEA
5. STONES AND MIRTO
6. GIRL IN THE PALAU WOODS
7. WALKING AROUND
8. FLYING KITES
9. PURPLE DREAM
10. DANCING IN A JAR
11. CINQUECENTO FRAGOLE
12. BOTTLES IN THE WATER
13. FLOATING BOAT

DISC TWO: DVD
“BACK TO SARDINIA”
THE 5.1 SURROUND SOUND MIX & 96 KHZ /
24-BIT STEREO MIX

1. BACK TO SARDINIA
2. LONELY CACTUS
3. HAPPY TERGU
4. LAKE BY THE SEA
5. STONES AND MIRTO
6. GIRL IN THE PALAU WOODS
7. WALKING AROUND
8. FLYING KITES
9. PURPLE DREAM
10. DANCING IN A JAR
11. CINQUECENTO FRAGOLE
12. BOTTLES IN THE WATER
13. FLOATING BOAT

VISUAL EXTRAS
1. WHEN THE FILM IS ROLLING
2. IN THAT QUIET EARTH
3. CASTELSARDO AT NIGHT
4. TURTLE TREK

Source: cherryred

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Phil Collins: “…But Seriously” special edition turquoise vinyl celebrating 30 years released – BUY NOW

By Antonio Filippi - 

Phil Collins "…But Seriously" (2LP Turquoise + Numbered Lithograph) released. BUY NOW.


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


Limited-edition version of …But Seriously pressed on 180-gram turquoise vinyl with exclusive numbered lithograph celebrating 30 years of Phil Collins’ fourth multi-platinum solo album.

BUY NOW:

Originally released in November 1989, …But Seriously was Collins’ fourth studio album, and the follow-up to his diamond-certified classic, No Jacket Required.

An international sensation, …But Seriously topped the album charts in more than 16 countries, including in the U.S., where it spent four weeks at #1. In Collins’ native U.K., the album spent a total of 15 weeks at #1 and almost a year in the Top 10.

…But Seriously classic edition:

Track Listing:
Hang In Long Enough
That’s Just The Way It Is
Do You Remember?
Something Happened On The Way To Heaven
Colours
I Wish It Would Rain Down
Another Day In Paradise
Heat On The Street
All Of My Life
Saturday Night and Sunday Morning
Father to Son
Find A Way To My Heart

…But Seriously MP3 edition:

Source: https://www.facebook.com/philcollins/

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Francesco Gazzara plays Genesis: “Here It Comes Again” – TRAILER & SIGNED DIGIPACK

By Antonio Filippi - 

Francesco Gazzara: The follow-up to "Play Me My Song" will be officially released on January the 9th, 2020, on IRMA Records. 


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


You are now able to order and receive your signed digipack CD copy BEFORE CHRISTMAS directly from the following link: http://www.gazzaraplaysgenesis.com/shop_eng.htm

Enjoy the new "excerpt medley trailer" and get your copy today:

Titled "Here It Comes Again", this brand new Gazzara Plays Genesis album includes piano and orchestral arrangements of some precious gems from 1971-1980's era of Genesis and it features the same devoted musicians of the previous work plus other guests.

Once again artist Ugo Micheli provided a new watercolor painting for the gatefold sleeve (only the front is visible here).

A medley trailer is coming soon!

Buy the previous album on Amazon:

Updates via Facebook

Facebook Pagelike Widget

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Peter Gabriel’s albums now available in 24bit hi-res audio – LISTEN & BUY NOW

By Antonio Filippi -

Peter Gabriel's audio catalogue has been released on high-resolution (HD) audio platforms.


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


"Over recent years we have given access to hi-res audio files with the purchase of various LP and CD album releases, but those files have not been available as stand-alone digital releases.

Many of you have asked if they could be made available in their own right... and now they are, in 24bit."

Listen in HD with Amazon HD:

Other platforms:
Bandcamp 
Qobuz
TIDAL Masters

From PeterGabriel.com

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Anthony Phillips, new album: “Strings Of Light” – BUY NOW

By Antonio Filippi - 

Anthony Phillips: Strings Of Light, 2CD/1DVD Digipak Edition, Released TODAY October 25, 2019.


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


“Strings Of Light”, the new album by  ANTHONY PHILLIPS.

Buy now.

INTERVIEW (by Cherry Red Records):

Anthony Phillips - Live Sessions - VIDEOS:

For his first new album in seven years Anthony has composed and recorded the twenty-four pieces of music on this album, which span two CDs, utilising the many beautiful and rare guitars in his collection, all of which have made “Strings Of Light” one of the finest instrumental guitar albums of Anthony’s long and acclaimed career as a musician and composer.

This set is made even more special by the inclusion of a 5.1 Surround Sound mix of album on a DVD (NTSC / Region Free). After a seven year absence of new recorded work, “Strings Of Light” is a welcome return and a fine album by a legendary musician.

TRACK LISTING

DISC ONE: CD

1. JOUR DE FÊTE
2. DIAMOND MEADOWS
3. CAPRICE IN THREE
4. CASTLE RUINS
5. MERMAIDS AND WINE MAIDENS
6. WINTER LIGHTS
7. SONG FOR ANDY
8. PILGRIMAGE OF GRACE
9. SKIES CRYING
10. MOUSE TRIP
11. RESTLESS HEART
12. STILL RAIN

DISC TWO CD

1. INTO THE VOID
2. ANDEAN EXPLORER
3. MYSTERY TALE
4. SUNSET RIVERBANK
5. TALE ENDER
6. SHORELINE
7. DAYS GONE BY
8. CRYSTALLINE
9. FLEUR-DE-LYS
10. GRAND TOUR
11. HOME ROAD
12. LIFE STORY

DISC THREE: DVD

1. JOUR DE FÊTE (5.1 SURROUND MIX)
2. DIAMOND MEADOWS
(5.1 SURROUND MIX)
3. CAPRICE IN THREE
(5.1 SURROUND MIX)
4. CASTLE RUINS (5.1 SURROUND MIX)
5. MERMAIDS AND WINE MAIDENS
(5.1 SURROUND MIX)
6. WINTER LIGHTS (5.1 SURROUND MIX)
7. SONG FOR ANDY (5.1 SURROUND MIX)
8. PILGRIMAGE OF GRACE
(5.1 SURROUND MIX)
9. SKIES CRYING (5.1 SURROUND MIX)
10. MOUSE TRIP (5.1 SURROUND MIX)
11. RESTLESS HEART
(5.1 SURROUND MIX)
12. STILL RAIN (5.1 SURROUND MIX)
13. INTO THE VOID (5.1 SURROUND MIX))
14. ANDEAN EXPLORER
(5.1 SURROUND MIX)
15. MYSTERY TALE (5.1 SURROUND MIX)
16. SUNSET RIVERBANK
(5.1 SURROUND MIX)
17. TALE ENDER (5.1 SURROUND MIX)
18. SHORELINE (5.1 SURROUND MIX)
19. DAYS GONE BY (5.1 SURROUND MIX)
20. CRYSTALLINE (5.1 SURROUND MIX)
21. FLEUR-DE-LYS (5.1 SURROUND MIX)
22. GRAND TOUR (5.1 SURROUND MIX)
23. HOME ROAD (5.1 SURROUND MIX)
24. LIFE STORY (5.1 SURROUND MIX)

***SIGNED POSTCARDS AVAILABLE WITH THIS ITEM WHILE STOCKS LAST***

Source: The home of Cherry Red Records & associated labels.

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Ray Wilson: the New Double CD “Upon My Life” – BUY NOW & VIDEOS

By Antonio Filippi - 

Ray Wilson's New Double CD "Upon My Life" OUT TODAY - BUY NOW


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


Buy Now in Digital Music on AMAZON.

Buy Now on AMAZON.

Ray Wilson’s new Double Album “Upon My Life” features 26 songs from the 9 studio albums Ray has recorded after Genesis, plus 2 brand new tracks: “Come The End of The World” and “I Wait and I Pray” (VIDEO below), which are both inspired by the politically confused, ecologically challenged, and polarised world we now live in.

The Double Album captures a wealth of memories and emotions from the Scottish singer’s unique and impressive career, covering his Solo Work, Stiltskin, and Cut_.

Videos:

Source: raywilson.net

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Deconstructing Genesis (e non solo). Ecco il nuovo disco degli Algebra – INTERVISTA a MARIO GIAMMETTI

E' uscito del doppio CD degli Algebra "Deconstructing Classics". Al timone della band un grande protagonista del mondo Genesis: Mario Giammetti, fondatore e direttore del Magazine Dusk. Nell'album ci sono due special guest d'eccezione. Lo abbiamo intervistato.


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


By D.B.

Destrutturare le canzoni e rifarle secondo un’identità personale. Non tributi, ma reinterpretazioni spontanee. 

E' la filosofia di "Deconstructing Classics" terzo album del gruppo campano Algebra, quasi 160 minuti di musica in due cd.

Il primo si apre con l’unica nuova registrazione: una cover de La cura di Franco Battiato con due grandissimi ospiti (Steve Hackett e Anthony Phillips).

Il Cd 2 è completamente inedito: accanto a brani mai pubblicati, si ritrovano improvvisazioni, performance live ed esperimenti, con un gioiellino
acustico inedito dello stesso Ant.

Ecco l'intervista al leader della band Mario Giammetti:

H.R.: Nella nuova cover de La Cura di Battiato avete due special guest davvero d'eccezione: Steve Hackett e Anthony Phillips. Non capita tutti i giorni. Come sei riuscito nell'impresa?

Mario Giammetti: Naturalmente con Steve e Ant c’è un bel rapporto di amicizia da tantissimi anni, quindi non è stato poi così difficile, almeno nel caso di Steve che, del resto, aveva già registrato un assolo per il brano "Il molo deserto", tratto dal nostro album del 2009 "JL". Il problema era solo aspettare che trovasse il tempo.

E' stato difficile convincere Ant?

Non ho dovuto convincerlo, è stato lui a proporsi! Il che è davvero incredibile. In verità, desideravo tantissimo averlo ospite. Ci avevo già provato per l’appunto dieci anni fa con "JL".

All’epoca, ascoltando il nostro demo, mi disse che c’era già della chitarra a 12 corde su quel disco e che dunque non avevamo bisogno di lui! Al di là dell’immeritato complimento che mi fece, non mi stupii più di tanto: conosco perfettamente Ant e so che non fa certe cose a cuor leggero, ma alla fine in qualche modo ha partecipato ugualmente inviandomi le sue splendide foto di paesaggi marini che abbiamo usato per il booklet interno di quell’album.

Stavolta, sono partito da un’altra cosa: gli ho parlato del nostro progetto e gli ho chiesto semplicemente il permesso di utilizzare un suo brano per 12 corde inedito. Si tratta di una variazione sugli accordi di "Dusk" dei Genesis che Ant molto carinamente aveva registrato appositamente per la festa dei 25 anni della mia rivista Dusk, celebrati nel marzo 2016 a Adria (la cittadina in cui i Genesis tennero il loro primo concerto italiano in assoluto nel 1972). Lui non solo mi ha dato subito l’ok per l’utilizzo di quel gioiellino acustico (che ho battezzato "Il crepuscolo"), ma si è anche spontaneamente offerto di partecipare al brano in cui gli avevo anticipato avrebbe suonato anche Steve. Non ci potevo credere.

Ci puoi raccontare com'è questo loro intervento nel brano?

Steve suona l’assolo centrale di chitarra de "La cura", l’unico brano registrato appositamente per questo disco che, per il resto, è costituito da materiale d’archivio. Anche l’originale di Franco Battiato contiene un assolo di chitarra, ironia della sorte realizzato da David Rhodes, storico chitarrista di Peter Gabriel. Di solito, nelle nostre reinterpretazioni, ci piace cambiare strumenti per gli assolo. Non in questo caso, però, l’idea era semplicemente di cambiare chitarrista e, con tutto il rispetto per Rhodes, con Hackett è tutta un’altra musica!

Abbiamo creato una base di circa due minuti, dove lo abbiamo naturalmente lasciato libero di fare quel che desiderava. Trovo il suo assolo di bellezza devastante. Tra l’altro ho scoperto solo da qualche settimana che l’ingegnere del suono dell’album di Battiato che conteneva "La cura", "L’imboscata del 1996", era quello stesso Ben Fenner che ha registrato l’assolo di Steve per noi nel novembre 2018, quando Hackett ha miracolosamente trovato il tempo.
Quindi su "La cura", alla fine, la parte di Ant è stata realizzata quando ancora non avevamo l’assolo di Steve, anche se naturalmente l’ho informato del punto in cui sarebbe stato inserito, il che rende ancora più preziosa una performance non appariscente, ma assolutamente efficace.

Non solo: Ant ha poi suonato i medesimi strumenti presenti sotto l’assolo di Steve (chitarra a 12 corde e clavicembalo) anche nella coda strumentale, su una sequenza aggiunta da noi col sax protagonista. In questa sezione, gli accordi ribattuti del clavicembalo di Ant cambiamo piacevolmente il mood della parte finale del brano.

Ci sono altri omaggi ai Genesis nel disco. Quali?

Nel lontano 1995, battendo senza saperlo di qualche mese l’etichetta americana Magna Carta, fui il primo pazzo al mondo che ebbe l’idea di realizzare un tributo ai Genesis, subito sposata dal boss della Mellow Records (che, in seguito, avrebbe dedicato analoghi omaggi ad altre gloriose band). Da co-produttore artistico, mi sembrò inevitabile lasciare proprio agli Algebra l’onore e l’onere di aprire il doppio cd "The River Of Constant Change", e la scelta non poteva cadere che su "Dusk".

La nostra versione era molto diversa, con un’introduzione di chitarra solista e colpi sordi di batteria, una sezione ritmica centrale e interventi di violino e sax. Pochi mesi dopo, una parte delle band coinvolte portò quel tributo anche sui palchi di alcune località del nord Italia. Nella mezzoretta a nostra disposizione, integralmente riportata nel secondo cd di "Deconstructing Classics", spezzate da un lungo brano strumentale di nostra composizione, suonammo "Dusk" e "Open Door", quest’ultima in una versione stilisticamente abbastanza stravolta dall’aggiunta di sax, fisarmonica e batteria.

Per finire con i Genesis, nel 2003 ci fu una performance acustica di "Ripples" in formazione ridotta (io chitarra acustica e voce, mia sorella Maria al sax e voce, Roberto Polcino al piano) per alcune presentazioni di libri pubblicati, o in attesa di essere pubblicati, da Editori Riuniti, laddove gli autori (come nel mio caso) erano anche giornalisti. L’esibizione avvenne al ben noto Big Mama di Roma; chiesi al tecnico di registrarla col mixer, ma si rifiutò. Per cui abbiamo usato la prova del giorno prima, fatta in studio ma rigorosamente live e senza sovraincisioni.

Omaggio anche ad Hackett, con "Sleepers". Come lo avete realizzato?

Nell’agosto 2008 ospitai a casa mia un paio di amici inglesi. Uno di questi era Nick Clabburn, amico inseparabile di Steve Hackett (oltre che paroliere dei primi due album rock del fratello John). Faceva caldo e Nick non riusciva a dormire, così nel corso della notte inviò a Steve questo sms: “all the sleepers send you their dreams”, riferendosi agli altri occupanti la casa. Hackett fu talmente toccato dalla poesia di Clabburn, che costruì intorno a questa frase una splendida canzone, Sleepers (questo episodio è riportato anche sul sito ufficiale di Steve: http://www.hackettsongs.com/blog/well2.html).

Quasi vent’anni dopo il tributo ai Genesis, Mauro Moroni pensò di dedicarsi anche ai Genesis solisti, pubblicando dapprima un omaggio a Gabriel (a cui gli Algebra non hanno partecipato, anche se io ho scritto le note di copertina), poi uno a Hackett. Mi è sembrato interessante omaggiare proprio quella canzone che, seppure indirettamente, mi apparteneva almeno un pochino, anche per distaccarci da scelte troppo ovvie (non a caso, "Sleepers" è solo uno dei due brani su 16 che non fa parte dei primissimi album di Steve!). Naturalmente anche in questo caso abbiamo cercato di fare a modo nostro, inserendo parti di viola all’inizio e alla fine, mentre nella sezione da incubo centrale c’è persino del growl.

Non mancano quelli a Peter Gabriel Ray Wilson e Anthony Phillips. Ce li descrivi?

Il progetto originario di Moroni che ti dicevo prima prevedeva anche, dopo quelli dedicati a Gabriel e Hackett, un terzo volume sui solisti rimanenti. Disco che, purtroppo, è alla fine uscito solo in digitale (col titolo "In The Land Of Geese, Ghosts And Confusion"). Per quel che riguarda gli Algebra, mi piacque subito l’idea di dare rilievo all’unico di cui certamente nessun altro si sarebbe occupato: Ray Wilson. Scelsi "Goodbye Baby Blue", una bellissima canzone tratta dal suo primo album "Change", come sempre rivisitata a modo nostro con una parte aggiunta dominata dal sax. A quel tributo partecipammo anche con un paio di spin-off, con altri due brani dedicati a Phillips: Rino Pastore, con lo pseudonimo The Shepherd, realizzò una versione cantata in italiano di "The Anthem From Tarka", mentre io e mia sorella Maria, con il nome MariGiam, incidemmo "God If I Saw Her Now". L’originale performance di quest’ultima ci è sembrata meritevole di comparire nel disco degli Algebra.

Anche la confezione è di altissimo livello. Come è stata realizzata e da chi?

È verissimo. Nonostante i costi di stampa proibitivi, per me non esisteva un piano b, come pure qualcuno aveva suggerito: il disco doveva essere realizzato come si deve, altrimenti avrei preferito lasciare tutto nel cassetto dei ricordi. Quindi mi sono affidato a grandi professionisti come Bob Fix (per la masterizzazione), che in alcuni casi sono anche fantastici amici. Come Maurizio e Angéla Vicedomini, che i fan dei Genesis ben conoscono essendo i fotografi delle copertine degli ultimi dischi di Steve Hackett. Per noi hanno immortalato una bambina che corre felice tra le vetrate de La Défence di Parigi, un’immagine che mi ha conquistato immediatamente per la sua spontanea spensieratezza, oltre che per la sua bellezza e che trovo anche molto adatta al titolo del disco e, per certi versi, al contenuto tematico de "La cura". Del layout si è invece occupato Roberto Conditi (che da anni cura anche le copertine di Dusk), il quale è stato come sempre eccezionale. Il cd doppio si presenta in un bel digipack cartonato. Ai due lati, là dove vengono inseriti i dischi, ci sono frame del videoclip de La cura, che si può visionare qui:

mentre al centro vi è incollato un ricco booklet da 28 pagine in cui sono riportate dettagliate note canzone per canzone, quasi sempre corredate da fotografie relative all’epoca di riferimento. Qua e là, quindi, si ritrovano anche Steve e Anthony.

Ci vuoi presentare i componenti degli Algebra?

Rino Pastore è l’unico membro fondatore del gruppo superstite. Suona le tastiere e le due canzoni più antiche di questo disco (1983/84) sono farina del suo sacco. Una la canta anche. Rino è sempre originale nel suo approccio e spesso è il propulsore delle idee più bizzarre, il che è una caratteristica predominante degli Algebra.

L’altro tastierista è Roberto Polcino, tecnicamente bravissimo e maestro degli arrangiamenti. Lui è coinvolto in diverse situazioni, tra cui la Playtoy Orchestra, una band che suona esclusivamente strumenti giocattolo e che abbiamo visto spesso in televisione ed è reduce da un fortunato tour in Cina.

Franco Ciani è un batterista espertissimo che nella nostra città (Benevento) ha suonato praticamente con tutti. Anche lui bravo arrangiatore, Franco ha il pregio di colorare in maniera inconfondibile i nostri brani con le sue percussioni, quasi sempre strumenti reali e raramente elettronici.

Infine mia sorella Maria, che è stata per quasi sette anni la sassofonista di Massimo Ranieri, con il quale ha girato il mondo tenendo qualcosa come 750 concerti dello spettacolo "Canto perché non so nuotare", visto spesso anche in Rai. Il suo sax è diventato nel tempo il principale strumento solista nei nostri brani, specie per le cover, e le sue performance sono sempre spontanee e spesso venate di jazz.

Come si può acquistare il disco?

Sebbene esca su etichetta Andromeda Relix, il disco è virtualmente un’autoproduzione, portata a termine grazie anche alla generosità del mio amico fraterno Stefano Tucciarelli. Trattandosi di un’edizione limitata, a parte quelle inviate al distributore, chi desiderasse acquistarlo può contattarmi via mail.

Per finire, da collega e anche da persona che non ha mai un minuto che avanza: ma come fai a trovare il tempo anche per suonare?

Il tempo è un concetto relativo. Bisogna riuscire a usarlo nel migliore dei modi. Oppure fare un patto col diavolo.

CD 1 (77’30”)
01.La cura
02.Dusk
03.Song Within A Song
04.Funny Ways
05.Felona e Sorona
06.Take A Pebble
07.Old Rottenhat
08.Up To Me
09.Dear Diary
10.Qué Hacer
11.This Train Is My Life
12.Sleepers

CD 2 (76’00”)
01.Strangers In Space
02.Hallelujah Joe
03.Goodbye Baby Blue
04.God If I Saw Her Now
05.The Lobster
06.Straight
07.Ripples live rehearsal
08.Up To Me live rehearsal
09.Il crepuscolo
10.Dusk live
11.Russian Suite live
12.Open Door live
13.The Clouds Are Always Present
14.Il muro

Mario Giammetti: vocals, guitars, bass (1983/2019)
Rino Pastore: keyboards (1983/2019)
Maria Giammetti: alto and soprano sax, flute (1995/2019)
Roberto Polcino: keyboards (1996/2019)
Franco Ciani: drums and percussion (1998/2019)
Salvatore Silvestri: drums and percussion (1983/1997)

Official site: www.dusk.it/algebra

Facebook: Algebra Rock Band Italy

Horizons Radio News

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

“Flotsam And Jetsam”, Peter Gabriel’s digital collection – LISTEN & BUY NOW

Digital release for B-sides, Remixes and Rarities.


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


By D.B.

Flotsam and Jetsam is a collection of B-sides, remixes and rarities from across Peter Gabriel’s solo career. Over 60 tracks are featured, mostly all of which have been previously released physically, either on 7”, 12” or CD singles, soundtrack or tribute albums, but, with a few exceptions, are being released digitally for the first time. 

The collection – arranged chronologically – is split into three eras. The first, 1976-1985, covers the period from Peter first going solo to the end of his run of four self-titled solo albums. It opens with a cover version of ‘Strawberry Fields Forever’, the first time Peter featured on a release after leaving Genesis. The second, 1986-1993, are Peter’s popstar years with music released around the albums ‘So’ and ‘Us’. The third era is 1994-2016and features remixes from the ‘Up’ album, plus tracks used in various films and notable cover versions. It ends with Peter’s song ‘The Veil’, written especially for the Oliver Stone movie ‘Snowden’.

Buy now:

Across the collection are a handful of previously unreleased versions of songs, most notably, the extended version of ‘Slowburn’ (PG1), the full version of ‘Don’t Break This Rhythm’ (an edit featured as the B-side to Sledgehammer) and the tracks ‘Curtains (Broad Mix)’ and ‘Father, Son (Daniel Lanois and Richard Chappell Mix)’ both only previously available on the non-commercial Music Industry Trust Awards CD ‘Uscita’.

Listen:

From PeterGabriel.com

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Peter Gabriel: Live at WOMAD 1985 – BUY NOW

Real World on 1989 released Passion and four other albums which showcased beautiful and unusual music by artists from across the world, including the legendary Qawwali singer Nusrat Fateh Ali Khan.


EnglishItalianoEspañol繁體中文PortuguêsРусскийFrançais


To mark the milestone, Real World has announced the release of Nusrat's historic first gig at WOMAD Festival in 1985, which was the beginning of his relationship with Peter and Real World.

Live at WOMAD 1985 alongside the long-awaited vinyl re-issue of his final album for the label, the Grammy-nominated collaboration with Canadian guitarist/producer Michael Brook, Night Song.

Also released on 26 July is a new compilation album, Worldwide: 30 Years of Real World Music. Celebrating three decades of discovery and enlightenment, this window into Real World music traces a path from Tanzania to China, Ireland to Tibet, Colombia to Papua New Guinea. The label has chosen tracks that opened our minds and hearts to sounds from all around our planet— an enriching and joyous experience.

From Real World Records.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'