Archivi categoria: novità

Genesis Magazine Dusk: copertina e sommario del numero 98 – MODALITA’ di ABBONAMENTO

Il nuovo numero di Dusk, il primo e storico Genesis Magazine italiano.

Select Language

English English Italiano Italiano

E' il numero 98 di Dusk e, come al solito, ospita interviste esclusive e numerosi servizi sulle ultime novità del mondo Genesis.

Ecco la copertina:

Ed ecco il sommario:

Ray Wilson - il nuovo album The Weight Of Man e intervista esclusiva

Steve Hackett - il nuovo album Surrender Of Silence e intervista esclusiva

Genesis - Il documentario Empire PBS sul nuovo tour

Intervista esclusiva a Stephen W Tayler

Face To Face: Steve Hackett

Recensioni libri:

Genesis 1975 to 2021 - The Phil Collins Years, di Mario Giammetti

The Sound Of Genesis - Foxtrot, di Paulo De Carvalho

Strat! The Charismatic Life & Times Of Tony Stratton Smith, di Chris Groom

Kosmos - Une aventure quebecoise au temps du rock progressif, di Michael Maltais

On Track - Peter Gabriel, Evey Album, Every Song, di Geaeme Scarfe

Recensioni dischi:

Genesis - Live At Knebworth

VV.AA. - Still Wish You Were Here

Amanda Lehmann - Innocence And Illusion

Non resta quindi che attendere l'errivo a casa di questo nuovo numero di Dusk, come sempre ricchissimo di materiale Genesis & Co.

E chi non l'avesse già fatto, può iscriversi e abbonarsi qui.

Ascolta i Genesis:

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Genesis: “The Last Domino? The Hits”, la compilation delle canzoni più amate – COMPRA

Una raccolta delle canzoni più amate della band, compresi i loro più grandi successi ed estratti degli album leggendari. 

Select Language

English English Italiano Italiano

Disponibile come doppio CD e set di 4LP, la compilation è uscita in concomitanza con l'inizio del The Last Domino? Tour, il primo della band in 14 anni.

Comprala qui:

Track list:

CD1

Duke's End
Turn It On Again
Mama
Land Of Confusion
Home By The Sea
Second Home By The Sea
Fading Lights
The Cinema Show
Afterglow
Hold On My Heart
Jesus He Knows Me
That's All
The Lamb Lies Down On Broadway
In Too Deep

CD2

Follow You Follow Me
Duchess
No Son Of Mine
Firth Of Fifth
I Know What I Like
Domino
Throwing It All Away
Tonight Tonight Tonight
Invisible Touch
I Can't Dance
Dancing With The Moonlit Knight
Carpet Crawlers
Abacab (edit)

Le ultime della Band su Horizons Genesis:

Angolo del Collezionsta

Ascolta i Genesis:

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Steve Hackett: il nuovo album “Surrender of Silence” – Guarda i VIDEO & COMPRA

Steve Hackett: il nuovo album rock in studio "Surrender of Silence".

Select Language

English English Italiano Italiano

L'album contiene 11 nuove canzoni e arriva sulla scia del suo diario di viaggio classico-acustico "Under A Mediterranean Sky".

Compralo qui e, oltre all'autore, aiuti anche Horizons Genesis - LEGGI COME:

Il 13 settembre è uscito il quarto singolo, Scorched Earth. Ecco il video:

Il 26 agosto è uscito  il terzo singolo, Natalia. Ecco il video:

Steve commenta su Facebook: "Il peso della nazione russa - la mia musica più slava, ispirata da tutti quei meravigliosi compositori classici russi e che racconta la storia di quella nazione emergente con le sue lotte per il potere. Natalia è una Everywoman russa, costantemente ostacolata da una serie di regimi oppressivi".

Guarda "Fox's Tango", il secondo video estratto dall'album:

Guarda "Wingbeats", il primo video estratto dall'album:

Qui il racconto di Steve sulla genesis del brano:

"Le ragnatele del lockdown vengono spazzate via in un colpo solo! - dice Steve sulla sua pagina Facebook -  Con la mostruosa sezione ritmica di Jonas, Craig, Nick D'Virgillio e Phil Ehart insieme all'impennata del sax e del clarinetto basso di Rob, Nad, Amanda Lehmann, Lorelei & Durga McBroom e me stesso alla voce, il dutar di Sodirkhon Ubaidulloev, il tar di Malik Mansurov, il violino e la viola di Christine Townsend, l'organo oscuramente potente di Roger e la mia chitarra, ci immergiamo a pieno ritmo in quel selvaggio rilascio di energia.

È un album "senza esclusione di colpi" che cavalca quell'onda, scatenando quei demoni, sogni e incubi, che si schiantano tutti insieme sulla riva. Mi sono goduto la potenza di questo album permettendo alla mia chitarra di urlare di gioia e di rabbia... e ancora una volta volare attraverso quegli oceani verso terre lontane.

E' fantastico connettersi creativamente con musicisti di luoghi lontani, specialmente quando non siamo stati in grado di incontrarci. Abbiamo tutti una voce nella nostra cacofonia di suoni e gridiamo insieme in Surrender of Silence!"

"Surrender of Silence" è anche disponibile per il pre-ordine su HackettSongs in esclusiva edizione limitata in vinile rosso/nero Nebula 2LP+CD.

Altre notizie su Steve Hackett

Angolo del Collezionista

Ascolta Steve Hackett:

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Ray Wilson: l’album “The Weight Of Man” – VIDEO & COMPRA

I singoli e i video estratti e tutte le informazioni sul nuovo album "The Weight Of Man" di Ray Wilson.

Select Language

English English Italiano Italiano

Compralo qui e, oltre all'autore, aiuti anche Horizons Genesis - LEGGI COME:

Il 23 settembre è uscito "The Last Laugh", il nuovo video tratto dall'album:

Il 2 settembre è uscito "Amelia", il sesto singolo. Ecco il video:

Il 17 agosto è uscito "I, Like You", quinto singolo. Ecco il video:

Acquistalo qui in Mp3:

"Almost Famous" è il quarto singolo, uscito il 16 luglio 2021. Acquistalo qui in Mp3:

Ed ecco il video:

"We Knew The Truth Once" è il terzo singolo, uscito il 7 febbraio 2021. Ecco il video:

"You Could Have Been Someone" è il secondo singolo estratto dall'album, uscito il 4 dicembre 2020. Acquistalo qui in Mp3:

Questo è il video:

“Mother Earth” è il primo singolo estratto dall'album, uscito il 9 ottobre. Acquistalo qui in Mp3:

Questo è il video:

Il 15 settembre Ray aveva pubblicato il seguente post:

Strings being recorded on 2 new songs tomorrow, by these very talented ladies 🙂

Pubblicato da Ray Wilson su Martedì 15 settembre 2020

Questa era stata la prima notizia sulle fasi della registrazione:

Nel video Nir Z (batterista di Callling All Stations Album & Tour) sta registrando per l'album di Ray.

Per finanziare il progetto è partito un crowdfunding.

Pagando ora, è possibile supportare il processo di registrazione.

Inoltre si riceve in anteprima una copia del CD, firmata personalmente da Ray.

Ray è tornato in tour. Guarda qui tutte le date riprogrammate:

Segui qui tutti gli aggiornamenti:

Facebook Pagelike Widget

Angolo del Collezionista

Ascolta Ray Wilson:

Horizons Radio News

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Genesis Piano Project: il nuovo album – COMPRA

L’album di cover su due pianoforti acustici di alcuni dei brani più famosi della band.

Select Language

English English Italiano Italiano

“Genesis Piano Project”, l’album di cover su due pianoforti acustici di alcuni dei brani più famosi della rock band britannica.

Compralo qui:

È stato registrato dai pianisti Adam Kromelow e Angelo Di Loreto presso la Charterhouse School a Godalming, Regno Unito, ovvero il collegio dove Peter Gabriel, Tony Banks, Mike Rutherford e Anthony Phillips hanno dato vita ai Genesis.

Registrato e mixato da Stefano Riccò con lo studio mobile dello Studio Esagono ed il supporto logistico di Nigel Sanders, “Genesis Piano Project” è un tributo di alle musiche progressive dei Genesis che qui vengono riarrangiate ed eseguite su pianoforte classico: brani con strutture sonore complesse, in grado di passare da melodie sussurrate, che evocano paesaggi bucolici o inquietanti, a sezioni fortemente rock. Ascoltare gli arrangiamenti dei Genesis Piano Project a volte porta a pensare di essere ad un concerto di musica classica, altre di essere davanti ad una vera rock band.

«È stato difficile decidere quali canzoni registrare – racconta Adam Kromelow – perché probabilmente avevamo materiale sufficiente per due album! Volevamo avere canzoni di diversi dischi in modo da trovare il giusto equilibrio per mettere in mostra l’ampia gamma dinamica del loro lavoro. La speranza è che gli ascoltatori possano scoprire questa musica in un modo nuovo ascoltandola eseguita su due pianoforti».

Di seguito la tracklist dell’album:

1. The Fountain Of Salmacis

2. One For The Vine

3. Seven Stones

4. Stagnation

5. Entangled

6. Firth Of Fifth/Supper’s Ready

7. For Absent Friends/Horizons

8. The Cinema Show

«Sono molto entusiasta di condividere questo lavoro con i fan dei Genesis di tutto il mondo. Questo album – continua Adam – sarà per sempre una delle registrazioni più significative della mia vita perché porterà sempre con sé centinaia di bei ricordi del mio migliore amico Angelo. Sono veramente felice che, attraverso questo album, la musica di Angelo continuerà a portare gioia alle persone».

Il Genesis Piano Project è nato quando i due pianisti Angelo Di Loreto, nato a Buffalo, e Adam Kromelow, nato a Chicago, si sono trovati nella stessa classe alla Manhattan School of Music.

Quando Adam fece ascoltare ad Angelo la musica del gruppo progressive-rock britannico Genesis, insieme ebbero l'idea di riarrangiare per due pianoforti le loro composizioni rivoluzionarie.

Questo progetto ha fin da subito catturato sia i fan dei Genesis che i nuovi ascoltatori, attraverso concerti negli showroom e nelle gallerie Steinway Piano negli Stati Uniti. I loro video hanno presto raggiunto il riconoscimento internazionale e hanno oggi accumulato oltre un milione di visualizzazioni.

A metà del 2014, Giovanni Amighetti, un produttore che ha lavorato con molti artisti dell'etichetta discografica Real World Records di Peter Gabriel, ha scoperto il Genesis Piano Project online e si è offerto di portarli in Europa per il loro primo tour oltreoceano.

Da allora, il duo è stato regolarmente in tour in Europa, eseguendo concerti acclamati dalla critica a Roma, Catania, Milano, Schio, Parma, Montreal, Porto, Lisbona, isole Madeira e Azzorre.

Nel 2015 il Genesis Piano Project ha pubblicato il suo primo EP dal vivo intitolato “Live in Italy”. Dopo la prematura scomparsa di Angelo nell'ottobre 2020, Adam sta continuando il Genesis Piano Project come solista in memoria dell’amico.

Dal comunicato stampa.

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

The Watch: il nuovo album “The Art Of Bleeding” – VIDEO & COMPRA

Si intitola "The Art Of Bleeding" il nuovo album dei The Watch.

Select Language

English English Italiano Italiano

Dopo un enorme e lungo processo compositivo di tre anni, per la prima volta, The Watch si è avventurato nel mondo del concept album.

Compralo qui:

Cinque storie che ruotano intorno all'idea della violenza catartica. Un tema musicale sviluppato in vari modi per creare diverse atmosfere. Un disco in cui immergersi e lasciarsi andare.

La band ha deciso di fare la cover di Howl The Stars Down dopo che il vocalist, tastierista e flautista Simone Rossetti e Nick Magnus si sono esibiti insieme in un concerto dal vivo.

Ecco il video del brano Howl The Stars Down:

Il singolo è stato scritto da Nick Magnus e Richard Foster

Qui il lyric video di Red:

E il video teaser postato su Facebook:

Tracklist:
1. An Intro
2. Red
3. Abendlicht
4. The Fisherman
5. Hatred Of Wisdom
6. Howl The Stars Down
7. Black Is Deep
8. Red Is Deep

L'album precedente, "Seven", ha visto come ospite speciale Steve Hackett. Disponibile in digipack CD, Vinyl, iTunes and Spotify.

Acquistalo su AMAZON - CLICCA QUI.

The Watch hanno raccontato in un'intervista a Horizons Genesis la partecipazione al nuovo album di Steve Hackett nella tappa milanese del loro tour 2016. 

20161001_215207

Ecco l'intervista di Giorgio Bellocci:


Milano, 1 Ottobre 2016

Fotografie ©Horizons Radio

Guarda l'intervista anche su YouTube:

Ascolta The Watch:

Angolo del Collezionsta

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Il libro “Genesis: 1975 to 2021 – The Phil Collins Years” di Mario Giammetti – COMPRA

Il libro di Mario Giammetti si intitola "Genesis: 1975 to 2021 - The Phil Collins Years".

Select Language

English English Italiano Italiano

In edizione esclusivamente inglese, racconta l'era post-Gabriel ed è il seguito di "1967 to 1975 - The Peter Gabriel Years".

Compralo qui:

Il libro contiene numerose interviste esclusive ai membri della band e a tutti coloro che hanno fatto parte della storia dei Genesis dal 1975 in poi, compreso Ray Wilson, frontman alla band per l'album Calling All Stations del 1997 e il successivo tour prima del ritorno di Phil Collins nel 2007.

Copre l'intera storia della band dal 1975 in poi in modo molto esteso, portando i lettori attraverso ogni album e tour. Sono molte, inoltre, le fotografie inedite.

Leggi qui un'anticipazione pubblicata da Prog (in inglese).

"Genesis: 1967 to 1975 - The Peter Gabriel Years" dopo la sua pubblicazione nel maggio dello scorso anno", ha avuto un ottimo successo nel Regno Unito. Ha ricevuto notevoli elogi da numerose parti, incluso Steve Hackett, come la stampa musicale e i fan inglesi dei Genesis, ed è ora alla sua seconda tiratura.

Come il suo predecessore, "Genesis: 1975 to 2021 - The Phil Collins Years" contiene tanti dettagli sul bilancio della carriera dei Genesis, molti dei quali potrebbero essere sconosciuti anche ai fan più accaniti della band.

Leggi qui l'intervista a Giammetti in occasione della prima uscita.

Acquista qui il libro precedente:

Non hai la versione italiana del libro di Mario Giammetti "Gli anni Prog"? Comprala qui:

Sono i primi due volumi di Mario Giammetti in lingua inglese. GUARDA GLI ALTRI LIBRI DI GIAMMETTI SU AMAZON.

Le ultime della Band su Horizons Genesis:

Angolo del Collezionsta

Ascolta i Genesis:

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Il libro “Peter Gabriel: Every Album, Every Song” – COMPRA

Il libro "Peter Gabriel: Every Album, Every Song", un viaggio attraverso i suoi album solisti, le sue registrazioni dal vivo e le composizioni di colonne sonore.

Select Language

English English Italiano Italiano

Compra il libro qui:

Durante i suoi oltre quarant'anni di carriera da solista, Gabriel è diventato una pop star mondiale con i suoi primi album e poi con "So" del 1986, oltre a colonne sonore di successo.

Peter è andato oltre il suo background di rock progressivo per raggiungere un livello che altri musicisti di quel genere potevano solo sognare.

Il libro è la guida perfetta alla sua musica sia per i nuovi ascoltatori che per i fan di lunga data.

Altre news su Peter Gabriel

Angolo del Collezionista

Ascolta Peter Gabriel:

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Genesis: la biografia dell’ex manager Tony Stratton-Smith – COMPRA

Si intitola "Strat! The Charismatic Life And Times Of Tony Stratton Smith", la biografia dell'ex manager dei Genesis.

Select Language

English English Italiano Italiano

La vita dell'ex manager di Genesis, Van der Graaf Generator e The Nice e l'uomo dietro la leggendaria etichetta Charisma Records, Tony Stratton-Smith, sarà celebrata in una nuova biografia.

Il libro "Strat! The Charismatic Life And Times Of Tony Stratton Smith" è stato scritto da Chris Groom con una prefazione di Peter Gabriel.

Compralo qui (varie versioni):

Ex giornalista sportivo, Strat ha iniziato nel campo musicale gestendo The Nice nel 1968 e fondando la Charisma Record nel 1969.

Firmò il contratto con i Genesis e pubblicò il loro secondo album Trespass nel 1970.

Altri artisti associati all'etichetta sono VdGG, Marillion, Bonzo Dog Doo-Dah Band, Lindisfarne, Monty Python, Rare Bird, String Driven Thing e Brand X. In seguito Peter Gabriel, Peter Hammill, Steve Hackett, Phil Collins e altri.

Stratton-Smith morì di cancro al pancreas il 19 marzo 1987 a 53 anni.

Un servizio commemorativo fu tenuto per lui a St. Martin's In The Field a Londra.

Clutching At Straws dei Marillion, che uscì poco dopo la sua morte, fu dedicato a lui, così come On My Way Home dei 3, dal loro album del 1988 To The Power Of Three.

Angolo del Collezionista

Ascolta i Genesis:

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Steve Hackett: “A Genesis In My Bed” paperback – COMPRA

Steve Hackett: A Genesis In My Bed,  l'autobiografia del grande chitarrista ed ex membro dei Genesis, anche in paperback edition

Select Language

English English Italiano Italiano

Una nuova versione paperback edition in inglese. 

Comprala qui:

Sul suo sito puoi ordinare le copie firmate da Steve - CLICCA QUI.

Ecco l'edizione italiana:

E la precedente edizione inglese:

In questo breve video Steve ringrazia tutti «per l'ottimo feedback sull'autobiografia, e per chi ancora non l'ha letta»:

Come per la sua musica, Steve ha scritto un tomo molto dettagliato, divertente e avvolgente che traccia il grafico della sua vita, ma con enfasi sui suoi anni con i Genesis, dall'ascesa fulminea della band fino al successo.

Steve parla con franchezza dei suoi primi anni di vita, del periodo con i Genesis e dei suoi rapporti personali con gli altri quattro membri della band, con una aneddoti sul quotidiano di questa importante rock band.

Naturalmente A Genesis In My Bed racconta anche la carriera solista di Steve, da quando ha lasciato i Genesis e i molti diversi viaggi che ha intrapreso.

Con il suo talento creativo e la sua grande leggerezza, A Genesis In My Bed è una lettura avvincente.

Indispensabile per i fan dei Genesis, ma anche per gli amanti della musica in generale e per i lettori accaniti di autobiografie ricche di racconti sentiti ed emotivi.

Dice Steve: «Esploro i sentimenti personali. Ho risposto a molte domande che i fan mi hanno posto nel corso degli anni, come il motivo per cui ho lasciato i Genesis. Ci sono voluti quindici anni per portare a compimento questo libro, scrivendo tra tour, registrazioni e sfide legali, ma questo mi ha dato il tempo di svilupparlo davvero».

Ecco alcune citazioni di Steve tratte dal libro (dal sito web di Steve Hackett):

L'arrivo nei Genesis:

«Alzò la testa e mi guardò con uno sguardo d'acciaio ... "Ne hai sentito parlare, vero?"

Ancora una volta ero contro quel muro invisibile, consapevole che avrei potuto scegliere di sedermi lì e cedere o scavalcarlo. Ma una volta oltre il muro, non puoi più tornare indietro. Sapevo che stavo per fare un salto in quel nuovo mondo e che la mia vita stava per cambiare per sempre. Stavo per salire a bordo di un'astronave su un nuovo pianeta con un gruppo di alieni. Svuotai il mio bicchiere, lo posai e uscii dalla porta al sole, stringendo quel biglietto per Marte.»

La creazione di The Lamb Lies Down On Broadway:

«Stavamo scrivendo e registrando ad alta intensità. The Lamb è un album denso con tonnellate di dettagli. Tutti pieni di idee, il disco era pieno di temi come "Times Square è piena di gente in una notte frenetica, la voce improvvisamente abrasiva come il clacson di un camion dei pompieri di New York. Dimentica sogni d'oro ... il dramma si svolge giorno e notte".

The Lamb sembrava un'avventura titanica che stavamo cercando di sopravvivere ... Abbiamo colpito gli iceberg, ma coraggiosamente ci trascinò in acque infestate da squali e inesplorate.»

L'uscita dai Genesis:

«Avevo fatto la cosa giusta? Era un grosso rischio e un enorme passo verso l'ignoto. Stavo lasciando una band di livello mondiale che ormai stava riempiendo arene a livello internazionale. Ho dovuto fidarmi del potere del mio istinto e e della mia ispirazione ...»

Aneddoto su un'esperienza doganale al confine:

«In un'occasione, dopo che la dogana aveva trovato una sostanza illegale residua lasciata da una precedente band nell'auto che avevamo noleggiato, fummo portati in stanze separate. I doganieri erano combattivi e aggressivi, mi sfidavano con cani di grossa taglia mentre ero lì senza i miei vestiti addosso. Poi improvvisamente un allarme fece sussultare questi personaggi nervosi che tirarono fuori rapidamente le loro pistole e si girarono selvaggiamente, le narici che fiutavano...»

Un concerto dei Genesis coinvolto in una rivoluzione:

«Il governo stava per essere rovesciato il giorno seguente ed era come un'esplosione. Ci fu una rivolta fuori dal locale con pistole e petardi che esplodevano e ribaltarono jeep dell'esercito in strada. Ho sentito che ci sono stati incidenti mortali. Il concerto è stato venduto all'eccesso. Piramidi di persone che si arrampicavano l'una sull'altra, eravamo pericolosamente vicini ai balconi.»

E dei suoi ultimi lavori, Steve afferma: 

«Musicalmente, sono orgoglioso dell'album più recente 'At The Edge Of Light', con il coinvolgimento creativo di Roger e Jo, oltre all'apporto di membri della band, musicisti orchestrali, cantanti e strumentisti di mondi lontani...»

Il lancio di A Genesis In My Bed arriva quando Steve è bloccato a casa, come tutti noi, dopo aver dovuto abbandonare il suo tour negli Stati Uniti con breve preavviso. 

«Non avevo mai dovuto interrompere un tour a metà strada prima ... Comunque i concerti sono stati posticipati, quindi torneremo!

Essere sull'ultimo volo da Philadelphia a Londra mi ha fatto venire in mente la mia canzone "L'ultimo treno per Istanbul". Siamo stati fortunati a tornare a casa...

Abbiamo di fronte il tour "Seconds Out", così possiamo guardare oltre questi tempi bui. Abbiamo tutte le intenzioni di suonare non appena gli spazi saranno di nuovo aperti.»

In occasione dell'uscita del libro, Steve ha pubblicato alcuni video che raccontano brani della sua carriera strettamente legati alla sua autobiografia. Eccoli:

Leggi qui sotto alcune interviste (leggi qui le interviste riportate nel sito di Steve):

Le recensioni raccolte nel sito di Steve - LEGGI QUI.

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'