Edward Snowden, Cameo nel video di Peter Gabriel 'The Veil'

cszg85gusamvlif

C'è anche un cameo di Edward Snowden nel video di Peter Gabriel The Veil. Il brano fa parte della colonna sonora del film di Oliver Stone, che racconta le vicende dell'informatico statunitense noto per aver rivelato pubblicamente dettagli di diversi programmi di sorveglianza di massa del governo USA, fino ad allora tenuti segreti. 

Ecco l'articolo che ne parla di Rolling Stone, By

Peter Gabriel has shared his new music video for "The Veil," a track inspired by and written exclusively for Oliver Stone's Edward Snowden film Snowden. In addition to photos from Snowden's past and footage from the upcoming biopic, the video features a cameo by the whistleblower himself, who is seen walking through the woods and gazing at his computer monitor.

The lyrics also draw from Snowden's story. "Some say you're a patriot / Some call you a spy / An American hero / Or a traitor that deserves to die," Gabriel sings on the track. "There's no safe place to go / Now you've let that whistle blow / Show exactly what is going on / Show exactly who was looking on."

"The Veil" is Gabriel's second new composition following a three-year hiatus, arriving after the singer's Muhammad Ali tribute "I'm Amazing."

Snowden is out in theaters Friday. "I was very happy to learn Oliver Stone had decided to make a film about Edward Snowden and believe this is a powerful and inspiring film," Gabriel added. "Oliver takes his music very seriously and I have always enjoyed collaborating with him and [music supervisor] Budd Carr."

 

 

The Veil di Peter Gabriel, la recensione del New York Times

E' stata inserita tra le migliori canzoni della settimana dal prestigioso New York Times. Ecco allora la recensione di The Veil di Peter Gabriel (in inglese)

Having Peter Gabriel write the song for Oliver Stone’s “Snowden,” the film about the computer systems administrator who revealed the extent of secret government surveillance, was a match so neat it seems almost inevitable. Mr. Gabriel realized the implications of the internet early on, and well before that his songs had reckoned with the ways that larger systems grind down individual liberty. He’s also a master of shadowy, suspenseful, paranoia-stoking production, like the ticking percussion and staggered bits of melody he uses in “The Veil.” The lyrics are on topic: “Some say you’re a patriot, some call you a spy/An American hero or a traitor that deserves to Die.” But Mr. Gabriel finds the broader implications, too, as he sings, “There’s no safe place to go.” J.P.

the-veil-pg-web-res

SCARICA QUI E ASCOLTA "THE VEIL" DI PETER GABRIEL
LEGGI altre informazioni su "THE VEIL" di Peter Gabriel

The Video: Tony Banks – Renaissance

Five, l'album orchestrale di Tony Banks. Ecco il nuovo video.


English English Italiano Italiano

Compralo su AMAZON - CLICCA QUI

Ascoltalo qui:

Ecco estratti video dall'album:

 

 


Ipse dixit:

Clicca sull'immagine per leggere l'articolo
Clicca sull'immagine per leggere l'articolo

Press Review:

Clicca sull'immagine e leggi la recensione di TeamRock.com
Clicca sull'immagine e leggi la recensione di TeamRock.com
Clicca sull'immagine e leggi la recensione di Genesis-News.com
Clicca sull'immagine e leggi la recensione di Genesis-News.com

Interview:

Clicca sull'immagine e leggi l'intervista
Clicca sull'immagine e leggi l'intervista

Five avrà etichetta BMG Records e presenta una raccolta di cinque composizioni scritte da Banks, con la produzione del suo collaboratore di lunga data Nick Davis.

E' il suo terzo album orchestrale e segue Seven: A Suite For Orchestra del 2004 e Six Pieces For Orchestra del 2012 .

Anche il direttore d'orchestra Nick Ingman, che ha lavorato con ha lavorato con David Bowie, la London Symphony Orchestra e la Royal Philharmonic Orchestra, è coinvolto nel progetto.

"Five prende il via dal 70 ° Cheltenham Music Festival nel 2014 - spiega il comunicato stampa - , per il quale Banks ha composto la versione originale del brano di apertura Prelude To A Million Years.

"Poi è stato intitolato Arpegg ed è stato eseguito in prima mondiale il 5 luglio 2014, con Maxime Tortelier alla direzione della Bournemouth Symphony Orchestra.

"Banks e Davis hanno lavorato su altri quattro pezzi formare questo nuovo album.

"Ritenendo incompleto un album di quattro composizioni, Banks ha tratto ispirazione da un pezzo precedente composto nel periodo dei Genesis e lo ha chiamato Renaissance, che ha completato l'album."

Five è disponibile su CD e 2LP. 

Tracklist:

  1. Prelude To A ​Million Years (15:34)
  2. Reveille (08:58)
  3. Ebb And Flow (12:49)
  4. Autumn Sonata (10:16)
  5. Renaissance (10:14)

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Peter Gabriel: indizi e ammissioni che portano al nuovo album “I/O”

Peter Gabriel e le fasi del suo nuovo album "I/O" (titolo provvisorio e non ancora confermato dall'interessato), in preparazione da un bel po' di anni. Tutti gli indizi.

Select Language

English English Italiano Italiano

Tutti i fan di Peter Gabriel si stanno chiedendo a che punto sia il nuovo album "I/O".

E Peter si sta divertendo a seminare alcuni indizi. L'ultimo è l'intervista a UNCUT Magazine, del 16 luglio 2020:

 

Prima, in un'intervista del 16 giugno 2020 alla BBC in cui aveva dichiarato:

«Per quanto riguarda la musica, non ho avuto tanto tempo come faccio di solito, che non è ancora come prima. Ma ci sono state delle novità. C'è una canzone COVID - beh, c'è un testo COVID, in realtà -. Mi è stato chiesto di scrivere qualcosa e probabilmente si trasformerà in una canzone. Quindi ci sono brani e pezzi che vanno nella giusta direzione». (Intervista di Matt Everitt).

Nel marzo 2020 Peter aveva scritto ad un giornale dando un altro indizio della propria attività compositiva, anche se molto a rilento.

Il sito genesis-news.com aveva segnalato la reazione di Peter Gabriel a un articolo del Times (vedi immagine sopra di Matt LeDonne tratta da genesis-news.com).

Peter ha così rivelato che sta lavorando a un nuovo brano sull'invecchiamento, chiamato "So Much".

In un articolo del 6 marzo, il quotidiano The Times riportava le parole di Phil Collins: "i vecchietti del Rock dovrebbero parlare della loro generazione".

Peter ha preso carta e penna e ha risposto che sta lavorando a una "canzone sull'invecchiare" chiamata "So Much".

L'immagine qui sopra l'ha postata su Twitter l'autore dell'articolo del Times, confermando che è stato proprio Peter ad aver risposto.

In una intervista a BBC Radio 6 Music nell'aprile del 2019, Peter aveva parlato di nuove canzoni e del album:

https://www.bbc.co.uk/programmes/m0003zly

Nell'inverno 2018 Peter ha pubblicato questo post su Facebook:

Alimentando di nuovo le speranze dei fan.

A questi indizi vanno aggiunti i brani che Peter ha solo citato, come "Here Comes Love?", di cui ha parlato su Facebook il 28 ottobre 2014 o fatto uscire in varie modalità e che non sono stati ancora inseriti in un album, come "I'm Amazing", postata su YouTube il 17 giugno 2016 (leggi qui come è stato accolto il brano) e ispirata alla vita e alle battaglie di Muhammad Ali.

 

La canzone è stata seguita poco dopo da "The Veil", arrivata l'8 septembre 2016 (leggi qui come è stato accolto il brano). Faceva parte del film di Oliver Stone "Snowden", ma senza entrare a far parte della colonna sonora (altro indizio questo che fece ben sperare).

Al momento il quadro è completo, nel senso che un po' di materiale è a disposizione dei fan anche se, essendo passato così tanto tempo ci si aspetterebbe qualcosa di più concreto. Staremo a vedere. Se vuoi rimanere aggiornato/a sugli sviluppi, iscriviti alle nostre newsletter qui sotto.

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co.anche su:

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

“Flotsam And Jetsam”, Peter Gabriel’s digital collection – COMPRA

Digital release for B-sides, Remixes and Rarities.


English English Italiano Italiano


By D.B.

Flotsam and Jetsam is a collection of B-sides, remixes and rarities from across Peter Gabriel’s solo career. Over 60 tracks are featured, mostly all of which have been previously released physically, either on 7”, 12” or CD singles, soundtrack or tribute albums, but, with a few exceptions, are being released digitally for the first time. 

The collection – arranged chronologically – is split into three eras. The first, 1976-1985, covers the period from Peter first going solo to the end of his run of four self-titled solo albums. It opens with a cover version of ‘Strawberry Fields Forever’, the first time Peter featured on a release after leaving Genesis. The second, 1986-1993, are Peter’s popstar years with music released around the albums ‘So’ and ‘Us’. The third era is 1994-2016and features remixes from the ‘Up’ album, plus tracks used in various films and notable cover versions. It ends with Peter’s song ‘The Veil’, written especially for the Oliver Stone movie ‘Snowden’.

Buy now:

Across the collection are a handful of previously unreleased versions of songs, most notably, the extended version of ‘Slowburn’ (PG1), the full version of ‘Don’t Break This Rhythm’ (an edit featured as the B-side to Sledgehammer) and the tracks ‘Curtains (Broad Mix)’ and ‘Father, Son (Daniel Lanois and Richard Chappell Mix)’ both only previously available on the non-commercial Music Industry Trust Awards CD ‘Uscita’.

Listen:

From PeterGabriel.com

Horizons Radio News

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. Latest News
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Genesis & Co. News of the Week
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ascolta Genesis & Co. su:

Angolo del Collezionista

Aiuta Horizons Radio




LEGGI PERCHE'

Peter Gabriel, esce “Long Walk Home” in vinile

Il 28 luglio esce, per la prima volta in vinile, Long Walk Home di Peter Gabriel, la colonna sonora del film La generazione rubata (Rabbit-Proof Fence).

English Español 中国 РоссияPortuguês

Nel 2002, Peter ha registrato la colonna sonora del film drammatico ambientato in Australia di Phillip Noyce, Rabbit Proof Fence. Il soundtrack si intitola Long Walk Home - ACQUISTA SU AMAZON LE VERSIONI DISPONIBILI ADESSO. Presto sarà prenotabile anche il vinile.

Non perdere l'aggiornamento. Per sapere quando sarà in prenotazione il vinile, iscriviti alla nostra newsletter che preferisci:

Peter Gabriel sta per far ri-uscire in vinile anche le altre sue colonne sonore Birdy Passion.

English Español 中国 РоссияPortuguês

 

 

Lo rivela in esclusiva 

“Ho sempre amato la musica da film”, racconta Gabriel al magazine. “E sono stato fortunato a creare la colonna sonora per tre pellicole molto diverse. Film con storie forti, memorabili prove d'attore e grandi registi come  Alan Parker, Martin Scorsese e Phillip Noyce”.

Il rapporto di Peter con il cinema è molto stretto, dalla London School of Film Technique, frequentata da ragazzo alla mancata collaborazione con William Friedkin. Per non parlare di una versione cinematografica di The Lamb Lies Down On Broadway, da sempre nella mente di Gabriel.

Ho sempre voluto imparare a dirigere un film - rivela a Uncut - così quando Alan Parker mi ha proposto di comporre la colonna sonora di Birdy e entrare in questo mondo, mi sono buttato nell'impresa”.

E' la prima volta che Long Walk Home è disponibile in vinile. ASCOLTA:

Ecco tutte le varie versioni in cui è possibile acquistare gli album.

Il 2016 di Genesis & Co.

cskk4n8xgaamd8c

Uscite, concerti, tributi, ritorni. Ecco come Horizons Radio ha seguito eventi e storie del 2016. Sfoglia le pagine di quest'anno molto ricco per Genesis & Co.

Leggi tutto

Genesis, Tony Banks: “Una reunion a tre? Sarebbe divertente”

I Genesis potrebbero tornare a suonare insieme in una reunion modello 2007, con Phil Collins, Mike Rutheford e Tony Banks.


English English Italiano Italiano

Parlando dei Genesis in un'intervista a una radio statunitense, Tony Banks non ha escluso di poter tornare a suonare dal vivo insieme a Collins e a Rutherford.

"Sarebbe divertente provare", ha rivelato Tony.

Nell'intervista ha raccontato di vedersi spesso con gli altri due ex membri dei Genesis e ha poi rivelato di essere andato ad ascoltare Phil in concerto e di essere rimasto colpito dal fatto che riesca a cantare ancora molto bene.

Ascolta l'intervista:

Esce il 23 febbraio il nuovo album orchestrale di Tony Banks, intitolato Five.  Ecco il primo estratto.

Si tratta del brano di apertura Prelude To A Million Years. Eseguito da Tony Banks e la Czech National Symphony Orchestra,diretta da Nick Ingman.

Five avrà etichetta BMG Records e presenta una raccolta di cinque composizioni scritte da Banks, con la produzione del suo collaboratore di lunga data Nick Davis.

E' il suo terzo album orchestrale e segue Seven: A Suite For Orchestra del 2004 e Six Pieces For Orchestra del 2012 .

Anche il direttore d'orchestra Nick Ingman, che ha lavorato con ha lavorato con David Bowie, la London Symphony Orchestra e la Royal Philharmonic Orchestra, è coinvolto nel progetto.

"Five prende il via dal 70 ° Cheltenham Music Festival nel 2014 - spiega il comunicato stampa - , per il quale Banks ha composto la versione originale del brano di apertura, appunto, Prelude To A Million Years.

"Poi è stato intitolato Arpegg ed è stato eseguito in prima mondiale il 5 luglio 2014, con Maxime Tortelier alla direzione della Bournemouth Symphony Orchestra.

"Banks e Davis hanno lavorato su altri quattro pezzi formare questo nuovo album.

"Ritenendo incompleto un album di quattro composizioni, Banks ha tratto ispirazione da un pezzo precedente composto nel periodo dei Genesis e lo ha chiamato Renaissance, che ha completato l'album."

Five sarà disponibile su CD e 2LP. 

Tracklist:

  1. Prelude To A ​Million Years (15:34)
  2. Reveille (08:58)
  3. Ebb And Flow (12:49)
  4. Autumn Sonata (10:16)
  5. Renaissance (10:14)

Ascolta Genesis & Co.anche su: